11°

mobilità

Piste ciclabili: 440 mila euro per "ricucirle"

Ecco gli interventi principali

Piste ciclabili: 440 mila euro per
Ricevi gratis le news
11

Dalla giunta via libera a interventi di mobilità sostenibile - nuovi tratti di piste ciclabili e attraversamenti e percorsi pedonali - per un importo di 440 mila euro. I primi cantieri partiranno a gennaio, mentre la seconda fase scatterà entro l'estate.
I lavori di sicurezza stradale e mobilità sostenibile che partiranno nelle prossime settimane saranno una dozzina e il loro importo si aggira sui 200 mila euro.

I fondi utilizzati sono quelli previsti nel Piano Triennale Opere Pubbliche e il progetto riguarda in particolare la ricucitura di piste ciclabili non continue e la messa in sicurezza di tragitti pedonali. Ne hanno parlato, questa mattina nel corso di una conferenza stampa, l'assessore alla mobilità Gabriele Folli ed il dirigente del settore mobilità e ambiente del Comune, Nicola Ferioli.

“Si tratta di una serie di interventi di messa in sicurezza sia ciclabile che pedonale – ha precisato l'assessore Gabriele Folli – che sono stati approntati in base alle segnalazioni dei cittadini e a seguito delle valutazioni effettuate da parte del settore mobilità. A questo si aggiungono interventi volti a ridurre la potenziale incidentalità in alcuni tratti pericolosi. L'obiettivo è quello di migliorare la mobilità ciclabile attraverso la ricucitura di alcuni tratti e creandone dei nuovi”.

gli interventi più importanti:
Ricucitura della pista ciclabile Itinerario 1 del Biciplan che è l’itinerario che dal Ponte delle Nazioni va al Parcheggio Scambiatore Nord – l’intervento prevede la realizzazione della pista ciclabile mancante presso Casello Poldi, esattamente sul retro della Pizzeria “Verdi Ricordi” e comprende anche il risanamento del manto stradale, una regolamentazione dei marciapiedi, una sistemazione delle fermate Bus su Via Europa ed la riqualificazione, con parziale copertura del canale a cielo aperto esistente.


Ricucitura della pista ciclabile Itinerario 13 del Biciplan: è l’itinerario che dal Ponte a Nord va a Baganzola, sull’argine del torrente Parma, l’intervento prevede la realizzazione di un tratto mancante e messa in sicurezza dalla Complanare a Baganzola, ottenuto mediante parziale rialzamento del sedime ciclabile che passa oggi nei sottopassi di Complanare e Autostrada, e la manutenzione di tutto il tratto in particolare con contenimento del verde sull’argine che oggi danneggia la pista ciclabile.
Ricucitura della pista ciclabile Itinerario 5 del Biciplan: è l’itinerario che va dall’intersezione Torelli/Zarotto lungo Via Traversetolo verso il Botteghino. L’intervento è inteso a realizzare il tratto mancante fra il centro Commerciale Eurosia e il marciapiede ciclopedonale recentemente realizzato dall’Amministrazione Provinciale, compreso un attraversamento ciclopedonale su Via Traversetolo all’altezza dell’attuale postazione del Pannello a Messaggio Variabile, dotato di opportuna isola salvapedone illuminata con pastorale ed idoneamente segnalata
Ricucitura della pista ciclabile sul Lungoparma con messa in sicurezza dell’attraversamento ciclopedonale presso il Ponte Caprazucca e ripristino di asperità e ostacoli su Viale Maria Luigia.- L’intervento è volto a rendere sicuro un nodo ciclopedonale particolarmente utilizzato in particolare dai plessi scolastici di Viale Maria Luigia ove gravitano circa 6.000 studenti
Ricucitura della pista ciclabile presso rotatoria Zarotto/Mantova: è l’itinerario 3 che dallo Stadio, lungo Via Partigiani, raggiunge via Zarotto, la Via Emilia Est e Via Mantova. L’intervento riprende una annosa questione generatasi con la costruzione della nuova rotatoria di “Strada Elevata”, in quanto va a risolvere un conflitto che si è creato per la ciclabilità in particolare nell’attraversamento della stessa lato sud Via Partigiani d’Italia verso Via Zarotto e Via Emilia
Realizzazione di percorsi pedonali sicuri nell’intorno del palazzetto sportivo Casalini e collegamenti con Palasport, compreso interventi di traffic calming.
Realizzazione di vari interventi di traffic calming intorno a poli attrattivi e per messa in sicurezza percorsi pedonali. Gli interventi sono sostanzialmente 3 e riguardano la realizzazione di attraversamenti rialzati sicuri in Via Veterani dello Sport, in Via Aleotti e in Via Rustici.

Questi interventi risolvono molte delle criticità oggi presenti in vista della piena funzionalità dei circuiti ciclabili cittadini e si sommano ai n. 12 interventi di MOBILITA’ SOSTENIBILE e sicurezza stradale che la Giunta ha deliberato in luglio 2015, che sono stati recentemente affidati per 200.000 euro e che verranno eseguiti nelle prossime settimane, che riguardano in sintesi:

* Messa in sicurezza di attraversamenti ciclopedonali, quali quello con isola salvapedone in Via Sidoli/Copernico, quello in Via XXIV Maggio, quello rialzato e illuminato Strada degli Argini e quello con isola salvapedone e illuminato Via Rustici

* Messa in sicurezza carreggiate pericolose, con realizzazione di nuovi dissuasori di velocità in Strada Bassa Nuova di Malandriano, in Strada Principale di Beneceto, in Via Brunelleschi e in Strada Bassa dei Folli a Porporano

* Messa in sicurezza di intersezioni stradali critiche, mediante la realizzazione della rotatoria in Piazzale Sicilia e della rotatoria in intersezione via De Chirico/Picasso

* Ricuciture piste ciclabili IN Via San Leonardo ingresso campi da Rugby e presto rotatoria via Mazzacavallo/Paradigna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • mum

    17 Dicembre @ 10.36

    E si soldi per manutenere le piste esistenti li hanno previsti?? Le ciclabili di via emilia est e via lepido percorse ogni giorno da centinaia di persone sono indecenti!!!

    Rispondi

    • salamandra

      17 Dicembre @ 12.07

      Oltre a essere indecenti non sono a norma.

      Rispondi

  • gigiprimo

    17 Dicembre @ 00.22

    vignolipierluigi@alice.it

    Inutile sprecare soldi, cominciate a insegnarne l'uso e a multare chi non le usa o le usa in modo errato! Il resto é sprecare!

    Rispondi

    • salamandra

      17 Dicembre @ 10.22

      Occorrerebbe anche educare gli automobilisti sul fatto che non sempre c'è l'obbligo ad usarle.

      Rispondi

  • Marco

    16 Dicembre @ 23.17

    Niente da fare per la pista ciclabile di via Volturno. Eppure di ciclisti che accedono all'Ospedale e alle aule universitarie ce ne sono! Forse anche piu' di quelli che vanno sull'argine a Baganzola.. Folli sveglia!

    Rispondi

  • sabcarrera

    16 Dicembre @ 20.26

    Piste ciclabili sono inutili anzi il ciclista perde la precedenza agli incroci, le auto ci parcheggiano, impongono degli itinerari contorti. Meglio imporre la bici agli automobilisti.

    Rispondi

  • Gillo

    16 Dicembre @ 18.51

    si pero andrebbero usate......

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

E' morta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I rilievi dopo l'incidente

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

BASSA

Fracasso (Fai): "La grande bellezza di Colorno va tutelata"

polizia

Via Pelizzi, i ladri narcotizzano il cane e minacciano con le mazze il padrone di casa

Tre furti compiuti, uno tentato e due cassaforti sparite in un solo pomeriggio

1commento

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

polizia municipale

Irregolarità e cibi avariati: 11 sospensioni di attività e 100 persone identificate in tre mesi Video

Due esercizi sono stati chiusi definitivamente, per altri 9 è scattata la chiusura temporanea

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

parma calcio

Verso Parma-Cesena, D'Aversa si affida a difesa e Insigne Video

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS