16°

parma centro

Finanza: sequestrati botti contraffatti e a rischio in negozi cinesi

Finanza
2

PARMA - I militari delle Fiamme Gialle di Parma sono entrati in due esercizi commerciali nel centro città, gestiti da soggetti di nazionalità cinese, rinvenendo e sequestrando 847 confezioni di giochi pirotecnici con le etichette della certificazione di qualità contraffatte e alterate e 27.250 luci natalizie. I finanzieri riscontravano varie anomalie sulle etichette: su di esse, infatti, era stato apposto un marchio "CE" che non era riferito al marchio comunitario europeo bensì a "China Export". Per rendere ancora particolare la frode, veniva inserito sull'etichetta un codice numerico simile a quello previsto dalla normativa comunitaria per i prodotti esplodenti e che indica, solitamente, l’organismo deputato al rilascio della certificazione di conformità. Inoltre, i militari operanti rilevavano che i prodotti recavano sia la dicitura "Made in China" che un riferimento del fabbricante italiano, al fine, verosimilmente, di far intendere una produzione italiana sicura. Gli approfondimenti investigativi, mediante l’utilizzo anche di specifiche banche dati, consentivano alle Fiamme Gialle di Parma di individuare il distributore del materiale illecito.

Le indagini venivano coordinate dalla Procura della Repubblica di Parma al termine delle quali il P.M. inquirente emetteva un provvedimento di perquisizione e sequestro presso i punti di distribuzione dei prodotti: alle attività venivano impiegati decine di finanzieri e si concludevano con il rinvenimento di un imponente quantitativo di materiale pirotecnico illegale: quasi 16 milioni (15.783.463) di confezioni di giochi pirotecnici, pari a circa 23.000 KG di polvere pirica, già pronti ad essere immessi in commercio nel mercato legale italiano ed europeo, sebbene privi dei requisiti minimali di sicurezza e di conformità, con notevoli rischi per l'incolumità di coloro che avrebbero utilizzato tali prodotti.

Si trattavano di "botti" non professionali e che potevano essere venduti sugli ordinari scaffali dei negozi al dettaglio: la carenza di una certificazione di conformità poteva quindi trasformare un prodotto apparentemente innocuo in una confezione che avrebbe potuto arrecare danni fisici anche gravi. Il titolare dell’azienda è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per i reati di frode nell’esercizio del commercio, vendita di prodotti industriali con segni mendaci e Introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi. (ITALPRESS).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Bastet

    29 Dicembre @ 13.14

    ma fatelo chiudere!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ma scherziamo ,spero!!! magari un bel controllo ai documenti che vediamo di far tornare a casa qualche delinquente. Mi sembra ovvio che siano delinquenti. COme tutti quelli che contraffanno giochi pirotecnici!

    Rispondi

  • Annalisa

    29 Dicembre @ 11.17

    unica risposta utile: negozio chiuso per sempre!!!! nonché multa ai proprietari.... così magari abbassano l'affitto ma fanno aprire negozi migliori!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen tra bacio passionale e vestito d'oro: il web impazzisce

social

Belen tra bacio passionale e vestito (sexy) d'oro: il web impazzisce Gallery

Alessia sposa Michele, prima trans a dire 'sì'

CASERTA

Alessia sposa Michele, prima trans a dire sì

Giovanni Lindo Ferretti

Giovanni Lindo Ferretti

Parma

Rimandato il concerto di Giovanni Lindo Ferretti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

SALUTE

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

di Patrizia Celi

Lealtrenotizie

Laminam: il caso arriva alla commissione ambiente della Regione

tg parma

Laminam: il caso arriva alla commissione ambiente della Regione Video

foto dei lettori

Spettacolo (della natura) nei cieli di Parma Gallery

1commento

Parma

Maltempo: vento forte in Appennino

Tribunale

Molotov contro gli spacciatori: patteggiano in tre

anteprima gazzetta

La nuova (spregevole) trovata dei truffatori? Il rilevatore del gas

36a giornata

I play-off se il campionato finisse oggi: rientra l'Albinoleffe (partite e date)

parma

Si rompe un tubo: strada allagata in via Montebello, operai al lavoro e traffico deviato Foto

4commenti

foto dei lettori

Parcheggio intelligente

LUTTO

Addio a "Valo", San Lazzaro nel cuore

Roberto Valenti, 66 anni, aveva giocato anche in B

2commenti

tribunale

Il pm: "Delinquente abituale". Carminati (dal carcere di Parma) esulta

tg parma

Cinque trapianti di rene in due giorni all'ospedale Maggiore Video

mafia

Aemilia: una "squadra" di quattro Pm per l'appello

Dda chiede sentire chi ha indagato su dichiarazioni di Giglio

Carabinieri

Spacciava in Oltretorrente: un altro arresto

In manette un 31enne tunisino

1commento

Gazzareporter

La pioggia ha ingrossato il torrente Video

Parma

Dopo un borseggio abbandona il portafogli fra la merce di un negozio

La Municipale indaga su una donna. Allontanato anche un gruppo di persone sospette che si aggiravano in Ghiaia

3commenti

tg parma

Proseguono i lavori sullo Stradone Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

1commento

ITALIA/MONDO

francia

Baby gang circonda il pensionato al bancomat ma... 

2commenti

polizia

Paura a Londra e Berlino: tensione a Westminster (terrorismo) e spari in un ospedale (un ferito) Foto

SOCIETA'

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Bologna

Pranza al ristorante e si sente male: donna muore dopo 5 giorni

SPORT

calcio

Ecco la nuova maglia della Juve: ce la svela (con gaffe) Cuadrado

calcio

Moggi, radiato in Italia, riparte dall'Albania

MOTORI

PSA

DS 7 Crossback, in vendita la versione di lancio "La Premiére"

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling