16°

commercio

Via Garibaldi: 3 nuovi negozi con i fondi comunali

Innovazione e qualità: contributi a 4 nuovi punti vendita aperti in zona via Garibaldi
7

L'Assessore alle Attività Produttive Cristiano Casa ha illustrato gli esiti dell’“Avviso pubblico per l'erogazione di contributi finalizzati all'avvio di nuove attività commerciali di vicinato e artigianali nelle strade: Garibaldi, Verdi, Albertelli, Borghesi, Campanini, Affò e Bodoni” e le attività attrattive che sono risultate beneficiarie dei contributi stessi.
“Dopo il positivo esperimento in via Bixio – ha affermato l'assessore Casa nel comunicato dal Municipio – abbiamo ritenuto di ripetere l'esperienza nel comparto di via Garibaldi. Il risultato è incoraggiante e siamo orgogliosi da aver contribuito ad aprire qualche vetrina in una zona importante in cui il commercio era in situazione di sofferenza, anche se va detto che il merito va agli imprenditori che hanno avuto il coraggio di avviare nuove attività. Stamattina – ha aggiunto l'assessore – sono andato a fare una passeggiata in via Garibaldi e ho contato solo nove vetrine chiuse, con due attività in fase di apertura. Questo è un fatto incoraggiante”
L’Avviso pubblico è stato indetto dall’Amministrazione comunale, che aveva previsto uno stanziamento massimo di 100.000 euro, con l’obiettivo di rilanciare il comparto Garibaldi attraverso lo stimolo all’avvio di nuove attività commerciali e artigianali attrattive da insediarsi in locali sfitti da oltre tre mesi. Alla chiusura del bando pubblico sono pervenute otto domande di contributo e, a seguito dell’istruttoria operata dal competente servizio comunale, sono stati inseriti in graduatoria cinque progetti, di cui quattro sono stati finanziati e sono già pienamente operativi. Con successivi provvedimenti dirigenziali di liquidazione, nei mesi di luglio e agosto 2015, sono stati erogati i contributi per complessivi 40.000 euro agli aventi diritto che, intanto, risultavano avere anche avviato l’attività. Tutti i progetti ammessi ai contributi riguardano nuove attività attrattive, integrative di quelle già insediate nel comparto e caratterizzate da proposte innovative.
Ecco i destinatari dei contributi per le attività insediate in via Garibaldi e in via Verdi:
un'attività commerciale di vendita di cosmetici sotto forma di pellicola immediatamente asciutta e di lunga durata e a base di minerali naturali senza metalli pesanti, con costi e tempi di applicazione di molto inferiori rispetto ai materiali tradizionali, che perseguono oltre all’obiettivo estetico quello del benessere dell’unghia e della pelle (finanziamento erogato 10.000 euro);
un'attività di vendita di prodotti di cancelleria, didattici e piccola tecnologia, caratterizzata dall’integrazione con un proprio punto vendita già attivo nel comparto Garibaldi (finanziamento 9.785 euro);
una gelateria artigianale caratterizzata da produzione priva di additivi alimentari e con un offerta attenta verso i soggetti intolleranti mediante specifica produzione di gelati privi di lattosio/glutine e gelati per chi privilegia lo stile di vita vegano (finanziamento 10.000 euro);
un'attività commerciale al dettaglio e ingrosso di articoli di profumeria, prodotti per toletta e per l’igiene personale particolarmente innovativa, in quanto la vendita è affiancata da consulenza dermatologica medica gratuita che consente l’individuazione di un prodotto “su misura” per ogni cliente (finanziamento 10.000 euro).
L’Assessore Cristiano Casa, nell’evidenziare la soddisfazione per la qualità delle attività avviate e per il contributo da esse fornito al rilancio di una delle porte di accesso al centro storico, ha sottolineato che a  distanza di due anni le quattro attività attrattive che avevano beneficiato dei contributi previsti dall’analogo bando su Via Bixio e Imbriani risultano pienamente in attività, confermando la validità complessiva dell’iniziativa intrapresa e incentivando l’Amministrazione a proseguire nell’azione di stimolo all’avvio di nuove attività in altri comparti che manifestano la necessità di interventi di rilancio del commercio e dell’artigianato di qualità: con i 60.000 euro residui – ha annunciato l'assessore - si procederà ad un'iniziativa analoga per le gallerie Polidoro e Bassa dei Magnani.
Apprezzamento per l'iniziativa su via Garibaldi è stato espresso da due esercenti dei nuovi punti vendita presenti all'incontro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Massimiliano

    06 Febbraio @ 14.31

    Muoio dal ridere. Questa volta devo dar ragione all,'utente @Michele. Contributi per aprire negozi che vendono sapone, unghie finte e una gelateria vegana...... Povera Parma, come eri bella tanti anni fa.

    Rispondi

    • navolta

      07 Febbraio @ 00.55

      E dai... i nostri amministratori stanno facendo del loro meglio...

      Rispondi

  • Asterix

    06 Febbraio @ 13.19

    Michele, Casa ti ha spiazzato con una mossa a sorpresa, super lavoro nel week, che sfiga ti tocca postare un messaggio ogni mezz'ora adesso :) ....

    Rispondi

  • Giorgia

    06 Febbraio @ 11.37

    se passate in via Bixio i negozi vuoti sono aumentati a fine 2015

    Rispondi

    • Maurizio

      06 Febbraio @ 14.49

      Ci credo, con quello che costano gli affitti nel centro di parma chi volete che si azzardi ad aprire un'attività? le banche non danno soldi, l'aiuto del comune può fare qualcosa ma è una tantum e i rischi sono altissimi nel lungo periodo

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen tra bacio passionale e vestito d'oro: il web impazzisce

social

Belen tra bacio passionale e vestito (sexy) d'oro: il web impazzisce Gallery

Alessia sposa Michele, prima trans a dire 'sì'

CASERTA

Alessia sposa Michele, prima trans a dire sì

Giovanni Lindo Ferretti

Giovanni Lindo Ferretti

Parma

Rimandato il concerto di Giovanni Lindo Ferretti

Notiziepiùlette

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

SALUTE

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

di Patrizia Celi

Lealtrenotizie

L'ombra della truffa dietro quei rilevatori di gas

Raggiri

L'ombra della truffa dietro quei rilevatori di gas

Bullismo

«Non voglio più andare a scuola»

IL CASO

Ponte Verdi, i sindaci pronti alla disobbedienza civile

Noceto

L'appello: «Salviamo l'oratorio di San Lazzaro»

INTERVISTA

L'8 maggio Nucci al Regio per l'Hospice

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

LEGA PRO

Parma, pronto a cambiare

PARMA

Bocconi avvelenati: caccia ai killer dei cani

Alimentare

Parmacotto, previsti 60 milioni di ricavi

tg parma

Laminam: il caso arriva alla commissione ambiente della Regione Video

foto dei lettori

Spettacolo (della natura) nei cieli di Parma Gallery

1commento

Parma

Maltempo: vento forte in Appennino

Tribunale

Molotov contro gli spacciatori: patteggiano in tre

anteprima gazzetta

La nuova (spregevole) trovata dei truffatori? Il rilevatore del gas

36a giornata

I play-off se il campionato finisse oggi: rientra l'Albinoleffe (partite e date)

parma

Si rompe un tubo: strada allagata in via Montebello, operai al lavoro e traffico deviato Foto

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

1commento

ITALIA/MONDO

francia

Baby gang circonda il pensionato al bancomat ma... 

2commenti

polizia

Paura a Londra e Berlino: tensione a Westminster (terrorismo) e spari in un ospedale (un ferito) Foto

SOCIETA'

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Bologna

Pranza al ristorante e si sente male: donna muore dopo 5 giorni

SPORT

calcio

Ecco la nuova maglia della Juve: ce la svela (con gaffe) Cuadrado

calcio

Moggi, radiato in Italia, riparte dall'Albania

MOTORI

PSA

DS 7 Crossback, in vendita la versione di lancio "La Premiére"

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling