-3°

oltretorrente

Borgo Bosazza, messi i sigilli: fine dell'occupazione

L'Udc ha presentato un'interrogazione in Consiglio comunale

Borgo Bosazza, messi i sigilli: fine dell'occupazione
Ricevi gratis le news
17

Messi i sigilli, fine di una occupazione. Alle 7 di questa mattina personale della Questura e gli avvocati dei proprietari delle due palazzine al civico 22 e al civico 6 si sono recati sul posto per un sopralluogo e per mettere i sigilli.  All'interno non c'era nessuno, quindi nessuno sgombero e nessuna  tensione durante le operazioni. Secondo i legali dei proprietari degli immobili, vi sono danni all'interno tra i 30 e i 50 mila euro. Sarebbero state portate via anche le porte blindate. 

Pellacini (Udc) ha presentato un'interrogazione in Consiglio comunale

E' arrivata la polizia a mettere i sigilli alle palazzine occupate abusivamente in borgo Bosazza. A Parma basta occupare case abusivamente per vedere risolti i propri problemi, avere una casa e passare davanti ai bravi cittadini che attendono l'assegnazione di un alloggio. Anziché punire chi commette un reato, lo si agevola a scapito di altri.
Viene inoltre da chiedersi se occorreva un anno e mezzo prima di giungere a una soluzione. E' chiaro ed evidente che le persone che hanno cercato rifugio non possono e non devono essere trattate come pacchi, prerogativa già dimostrata da questa Amministrazione, tempo fa, con i bambini, ricordate la questione scuole elementari?
Anche di fronte a un fatto chiaro e acclarato l'immobilità dell'Amministrazione Pizzarotti è disarmante, non si fa nulla forse per non sbagliare ma, proprio per questo motivo si sbaglia di grosso.
Intanto perché si permettono ulteriori reati, l'occupazione abusiva di un alloggio è e rimane un reato, in secondo luogo perché non si dà la necessaria sicurezza ai cittadini che dovrebbe invece essere una delle massime priorità di un primo cittadino.

Apprendo che è stata trovata una soluzione per tutte e tredici le famiglie che hanno occupato abusivamente. Non era forse l'assessore Rossi a dire che i malintenzionati sarebbero stati puniti con una decurtazione punti in graduatoria? Diceva anche che non ci sarebbero stati sorpassi in graduatoria. Significa allora che tutti i richiedenti hanno avuto un tetto sulla testa? Perché non darne allora evidenza pubblica? Non si vuole ammettere di aver favorito degli occupanti abusivi.

Riguardo a borgo Bosazza ho presentato un'interrogazione in Consiglio comunale per sapere se e chi ha pagato per sanare le bollette e i consumi del periodo dell'occupazione ma non ho avuto risposte. Se nessuno paga significa che i costi vanno a ricadere sulla comunità cioè sulle bollette dei cittadini.
Ho chiesto anche chi ha firmato, chi si è preso le responsabilità di ricollegare le utenze dopo che Iren era intervenuta scortata dalla forza pubblica per l'intervento del caso. Inutile dirlo, anche in quel caso non ho avuto risposte. Nessuno ha responsabilità secondo gli attuali amministratori.
Ho dovuto chiederlo perché esiste un caso simile a Bologna, in cui l'assessore e il sindaco si sono fatti garanti per il riallaccio delle utenze e sono indagati dalla Procura. A Parma invece no.

Sono contento che siano state trovate soluzioni per tutte le famiglie, immagino che le condizioni fossero realmente problematiche e di difficile gestione. La domanda però resta: perché sono serviti un anno e quattro mesi per un caso di “ordinaria” amministrazione? Arrivare alla mobilitazione della forza pubblica per poi concedere alloggi a chi ha occupato abusivamente?
Casi simili a Parma ce ne sono già stati tanti e, in passato, le cose non andavano certo meglio a tagli dei contributi di Governo, ma nulla veniva concesso a chi occupava abusivamente è mai si trattava con chi si poneva fuori dalla legalità. Lo si ammetta una buona volta che questa Amministrazione non è in grado di affrontare il benché minimo problema. Lo vediamo in tutti i settori. La morale è che a farne le spese, secondo questa Amministrazione, sono sempre gli onesti e oggi ne abbiamo una nuova e ulteriore riprova.

Giuseppe Pellacini
Capogruppo Consiglio Comunale Unione di Centro - UDC

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuseppe

    24 Febbraio @ 13.05

    Signora Katia, ma ha anche il coraggio...di parlare ancora??? "Bec ed fer"!!!!

    Rispondi

  • giuseppe

    24 Febbraio @ 13.04

    Su chi sia responsabile degli ingentissimi danni c'è tanto di...firma. Vogliamo mandare loro il conto? O, altrimenti, CHI pagherà i 50.000 euro di danni??? Il Pizza, che si è sempre mostrato prono ai capricci dei centri sociali? Oppure il nostro "magnifico" Rettore, che, a suo tempo, li accolse con... tappeti rossi???

    Rispondi

  • Katia

    24 Febbraio @ 12.18

    simona ,non è andata esattamente così,capisco che volevate morti e feriti ma vi è andata male,a volte la civiltà prevale

    Rispondi

  • Massimiliano

    24 Febbraio @ 11.26

    Sembra assurdo che possano succedere queste cose. Invece succedono e sono pure approvate e appoggiate e difese. Come 50.0000 euro di danni??? Per colpa di chi???

    Rispondi

  • SimonaV

    24 Febbraio @ 11.12

    Alla faccia di chi aspetta anni e anni che gli venga assegnato un alloggio comunale ! La Rossi però diceva che chi occupava NON avrebbe avuto diritto a NESSUN alloggio, ora cosa fa ? Assegna alloggi SCAVALCANDO la normale graduatoria ???

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

GAZZAFUN

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

La festa di Natale del Bar Gianni

DADAUMPA

La festa di Natale del Bar Gianni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande sfida degli anolini

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

di Chichibìo

9commenti

Lealtrenotizie

“A Parma 18 milioni di euro per i progetti del Bando Periferie”

COMUNE

A Parma 18 milioni di euro per riqualificare le periferie. Ecco i sei progetti

La firma a Roma con Gentiloni. Soddisfatti il sindaco Pizzarotti e l'assessore Alinovi

3commenti

PARMENSE

Un caso di meningite a Fidenza: si tratta di un professore dell'Itis Berenini

Il 60enne ha contratto una forma non contagiosa della malattia: non è prevista quindi una profilassi a scuola

ANTEPRIMA GAZZETTA

I punti critici della Massese. La situazione una settimana dopo la morte di Giulia

tg parma

Via Spezia: rapina con coltello al centro scommesse

Un bottino di circa 1.500 euro

PARMENSE

Cassa di espansione del Baganza e Colorno: arrivano 55 milioni di euro

Intesa fra Regione e ministero dell'Ambiente

FIDENZA

Incendio in una casa a Siccomonte Foto

Diverse squadre dei vigili del fuoco sono intervenute nella frazione di Fidenza

PARMA

I ladri fuggono a mani vuote: l'appartamento è già stato svaligiato 40 giorni fa

In via Orzi, una coppia sorprende un ladro in camera e lo fa fuggire

1commento

PARMA

Sorpreso su un'auto rubata, fa cadere un carabiniere e tenta la fuga: arrestato 41enne

A casa del pregiudicato albanese c'erano arnesi da scasso, profumi e cosmetici, probabilmente rubati

MEZZANI

Magazziniere rubava cosmetici in ditta: arrestato 28enne

Il giovane è stato condannato a un anno e sei mesi, con pena sospesa

BRESCELLO

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 50enne parmense

L'uomo aveva un tasso alcolico di 5 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

VOLANTI

Chiede a un'anziana di custodire i suoi gioielli e la deruba

Una giovane, di corporatura robusta e con un trucco vistoso, è riuscita a entrare nell'appartamento di un'anziana in via Emilia est

parmacotto

Bimbi, tutti a "scuola di cotto" Fotogallery

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

1commento

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

TG PARMA

Urta un ciclista e se ne va: caccia all'auto pirata Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

STATI UNITI

Treno deraglia e finisce sulla superstrada: almeno sei morti

BOLOGNA

Imola: 15enne muore dopo l'allenamento di calcio

SPORT

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

CALCIO

Milan in ritiro fino a data da definirsi

SOCIETA'

Libano

L'assassino della diplomatica inglese è un autista di Uber

RICERCA

Matrimonio: per calabresi e siciliani è per sempre

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento