19°

carabinieri

Spaccio nella Bassa: in manette banda italo-albanese

Cocaina

Cocaina

8

Si chiama "Operazione Grande Fiume", è stata eseguita dalla Compagnia Carabinieri di Fidenza e ha portato all'arresto di 9 componenti di una banda italo-albanese per spaccio di stupefacenti.

Nelle prime ore della mattina i Carabinieri hanno eseguito le 9 ordinanze cautelari emesse - su richiesta della Procura della Repubblica di Parma, che ha coordinato le indagini - dal Gip di Parma:  il gruppo è  ritenuto responsabile di spaccio di cocaina nella provincia di Parma. In manette, otto albanesi e un italiano. Si tratta di H. O., 34enne albanese; H. M., 33enne albanese; H. Y., 57enne albanese; C. W., 35enne italiano; K. A., 41enne albanese; K. E. 35enne albanese; R. D., 25enne albanese; G.U. 33enne albanese; N. A. 42enne albanese.

Ma già durante le indagini erano stati arrestati tre spacciatori, due italiani e un albanese: D.A. A., 36enne italiano;  H. E., 30enne albanese; S. G., 26enne italiano.


Le indagini sono cominciate nei primi mesi del 2014 e secondo quanto è emerso, la banda ha spacciato cocaina e hashish a decine e decine di tossicodipendenti della Bassa, fra Busseto e Polesine e Zibello. Durante le indagini sono stati sequestrati 300 g di cocaina e 700 di hashish, oltre a un piccolo quantitativo di sostanza da taglio e materiale per il confezionamento delle dosi.

L’attività d’indagine, eseguita dalla Stazione di Polesine Zibello in collaborazione con la Stazione di Busseto ed il Nucleo Operativo della Compagnia di Fidenza, è iniziata dopo aver ricevuto una serie di notizie che facevano pensare all’esistenza di un’attività strutturata e costante di spaccio nel comune di Polesine Parmense da parte di alcuni cittadini di origine albanese, aprenti tra loro, che vi risiedevano.

Il militari di Zibello hanno quindi iniziato un’attività di osservazione sui sospettati, già noti, che spesso venivano visti in prossimità di esercizi pubblici frequentati da assuntori di droga. Questi incontri, a volte, avvenivano in luoghi più "neutri": nei pressi dei palazzi municipali di Polesine e di Zibello, all’epoca non ancora arrivati alla fusione.

Le indagini hanno permesso di accertare che l’intera famiglia di cittadini albanesi riusciva ad approvvigionarsi di discreti quantitativi di cocaina da diversi canali, avvalendosi anche della collaborazione di altre persone, italiane e straniere, che svolgevano il ruolo di autisti. Era sempre "formato famiglia" e a domicilio la  “lavorazione” della droga  per poi spacciarla al minuto all’interno e nei pressi dei locali pubblici del paese o anche a domicilio.

Le indagini, terminate nel febbraio 2015, hanno consentito anche di individuare l’attività di spaccio portata avanti da due fratelli, anch’essi di origine albanese, residenti nel Comune di Busseto dediti allo spaccio al minuto tra Busseto e Fidenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • jan solo

    16 Marzo @ 19.12

    mi raccomando!! non metteteli in galera!!! sono quelli che ci pagano le ns pensioni!!!!!! almeno è quello che afferma il PD, ma io non ci credo!!

    Rispondi

  • filippo

    16 Marzo @ 13.40

    di italiani ce ne sono ben pochi.....mi pare

    Rispondi

    • Giovanni Ferrari

      16 Marzo @ 20.35

      gli italiani solitamente agiscono ad un livello più alto, rischiano meno e guadagnano di più. tipo le mafie, hai presente? o vogliamo far finta che è tutta colpa di 4 mareka?

      Rispondi

  • Berta

    16 Marzo @ 13.27

    Anche circa due anni fa c'è stata una retata in città per traffico di droga (si parlava di centinaia di chili tra eroina pura e cocainada spacciare in tutta Italia se non ricordo male) di una banda italo-albanese. Non se n'è saputo più niente, credo. Il parmigiano coinvolto che gli aveva fornito la base da quel che so in galera non c'è neanche andato...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La tata dell'ex Spice Girl Mel B: "Relazione a tre con suo marito"

gossip

La tata dell'ex Spice Girl Mel B: "Relazione a tre con suo marito" Foto

Le 10 foto con più like nella storia di Instagram

social

Le 10 foto con più like nella storia di Instagram: dominio Beyoncé e Selena Gomez 

Scocca l'ora di nove bellissime 50enni:  Cindy Crawford

L'INDISCRETO

Riuscireste a dire di no a queste nove bellissime 50enni?

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Pedone investito in via Spezia: è grave

incidente

Pedone investito in via Spezia: è grave

Lutto

Trovato morto in casa l'avvocato Alberto Quaini

36a giornata

Super Santarcangelo, Feralpi incredibile rimonta (sulla Reggiana). Foggia in B

Sprint secondo posto: domani Albinoleffe-Pordenone e Padova-Ancona (ore 20.30) e Parma-Sudtirol (ore 20.45)

eventi

Mostra del fumetto: il Wopa come...Wonderland Gallery

cibo on the road

Castle Street Food, continua l'assedio a Fontanellato Gallery

lega pro

D'Aversa: "Ora deve tornare a scattare la scintilla dell'entusiasmo" Video

1commento

FORNOVO

Pochi iscritti alle elementari, è polemica

LANGHIRANO

Il comandante dei vigili: «Massese pattugliata»

3commenti

gazzareporter

Un lettore: "Ma i vigili controlleranno anche le Harley Davidson?"

3commenti

SORBOLO

Quegli attori anti-truffa che educano i cittadini

Finto carabiniere

Truffati altri due anziani

l'agenda

Una domenica tra feste di primavera, aquiloni e treni storici

Lavori pubblici

Ecco il rinato «Lauro Grossi»

EMILIAMBIENTE

Massari: «Piena fiducia nel cda»

cadute

Incidenti in moto a Noceto e Berceto, grave una 46enne di Salso Video

Sanità

Visite «bucate», arrivano le prime multe

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

I vecchi partiti? Meglio di oggi

2commenti

EDITORIALE

Francia: l'Isis cerca di dirottare il voto

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

televisione

Addio a Erin Moran, "Sottiletta" Joanie di Happy Days Videoricordo

1commento

nairobi

Difende gli animali, spari contro la scrittrice Kuki Gallmann: ferita

WEEKEND

VIDEO

Il ghepardo attacca la turista e cerca di azzannarla

foto dei lettori

Aspettando la 1000 Miglia: lo sguardo di Paolo Gandolfi Foto

SPORT

tragico schianto

Incidente mortale: addio al rugbysta Andrea Balloni

calcio

Dramma per Vidal: cognato ucciso a colpi di pistola alla testa

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"