-2°

sanità e regione

In arrivo il day hospital onco-ematologico

E a Fornovo nuova Casa della Salute

In arrivo il day hospital onco-ematologico
5

BOLOGNA (ITALPRESS) - Oltre 87 milioni di euro per la sanità dell’Emilia-Romagna. Per ammodernare e ristrutturare gli ospedali, realizzare nuove Case della Salute, acquistare apparecchiature diagnostiche, adeguare le strutture alle norme sulla sicurezza. Per arricchire la rete ospedaliera della regione e dare ai cittadini strutture e servizi sempre migliori. La metà delle risorse sono destinate alla realizzazione del Mire (il padiglione dedicato a maternità e infanzia dell’Ospedale di Reggio Emilia), al Polo materno-infantile del Sant'Orsola di Bologna e alla ristrutturazione dei blocchi operatori negli ospedali della Romagna (Ravenna, Forlì, Cesena, Rimini). "Sono cantieri diffusi su tutto il territorio, che danno anche ossigeno all’edilizia, oltre a garantire strutture ospedaliere più belle, in qualche caso addirittura nuove", ha affermato il presidente della Regione Stefano Bonaccini nel presentare alla stampa il Programma degli investimenti approvato dalla Giunta. "Ci è stato assegnato quello che avevamo chiesto: si tratta di fondi che possono essere investiti velocemente e che si aggiungono al pacchetto di 65 milioni di finanziamenti approvato in novembre. Lo avevamo detto e lo ribadiamo: sulla sanità vogliamo continuare ad investire". L'Emilia-Romagna, assieme al Veneto, è la sola Regione ad aver già avuto accesso a questo riparto nazionale. Lo ha sottolineato l'assessore alle Politiche per la salute Sergio Venturi: "Siamo soddisfatti, è un segno di efficienza e un riconoscimento al lavoro svolto. Si tratta di un finanziamento di grande rilievo, che mi auguro possa essere ulteriormente incrementato nei prossimi anni, e che consente alle Aziende di trovare fuori dal proprio bilancio fonti di finanziamento certe per migliorare strutture e servizi. Siamo stati veloci nell’ottenere le risorse - ha concluso l'assessore - adesso le Aziende devono essere rapide nella progettazione definitiva e negli appalti: dobbiamo accelerare il più possibile per ultimare questi lavori entro la fine della legislatura". 


I principali interventi finanziati Sant'Orsola di Bologna: 19 milioni per il Polo materno-infantile Si tratta del secondo finanziamento e riguarda la profonda riqualificazione e risistemazione funzionale del materno-infantile al policlinico bolognese. L’intervento è di 19 milioni e 84 mila euro e riguarda l’area pediatrica dei padiglione 13 e 16 (Pronto soccorso e Pediatria d’urgenza, radiologia pediatrica, neuropsichiatria infantile, chirurgia pediatrica). Il finanziamento precedente era di 22,7 milioni e riguardava i lavori sul padiglione 4 di ostetricia e ginecologia (reparto di neonatologia in continuità con la terapia intensiva neonatale e realizzazione di spazi per la Procreazione medicalmente assistita). Per il MIRE - Maternità Infanzia Reggio Emilia 11 milioni di euro Anche in questo caso si tratta del secondo finanziamento per la realizzazione della struttura d’avanguardia dedicata alla salute della donna, della gestante, della coppia, del neonato e del bambino: 11 milioni di euro per il blocco operatorio, la terapia intensiva neonatale, l’area travaglio-parto, che fanno seguito al primo stralcio di 14 milioni destinati alle degenze pediatriche. Il Mire dell’Ospedale di Reggio Emilia, i cui lavori inizieranno nel 2017, sarà struttura di riferimento per la provincia, con competenze specifiche e di elevato contenuto specialistico, e integrata con i servizi sanitari ospedalieri periferici e territoriali. Romagna, per le sale operatorie degli ospedali 13 milioni di euro Il finanziamento riguarda i blocchi operatori degli ospedali di Ravenna, Forlì, Cesena, Rimini: 13 milioni di euro di lavori che permetteranno di avere la massima concentrazione di tutte le attività operatorie in aree centralizzate, dismettendo aree operatorie ora disperse tra diversi padiglioni e collocandole in aree realizzate in linea con l’evolversi della normativa edilizia e impiantistica. In particolare a Rimini sarà completata tutta l'area dell’emergenza/urgenza. A queste risorse si aggiungono 4 milioni 583 mila euro destinati all’ammodernamento dei sistemi e delle tecnologie di diagnostica per immagini. In totale ammontano pertanto a 17,6 milioni le risorse destinate all’Ausl Romagna.


Il Programma nel dettaglio Il Programma di investimenti straordinari in sanità è definito "Addendum" perchè si aggiunge e completa l’Accordo sottoscritto nel 2013 tra Regione Emilia-Romagna e Ministero della Salute, d’intesa con il Ministero dell’Economia e delle Finanze. A disposizione ci sono 80 milioni 638 mila euro, di cui 75 milioni 641 mila derivano da fondi statali, 3 milioni 981 mila da fondi regionali e 1 milione e 16 mila da fondi delle Aziende sanitarie. Le risorse andranno a finanziare 25 interventi, già in fase di progettazione, in tutte le Aziende sanitarie della regione. A questi fondi si aggiungono altri 7 milioni e 50 mila euro (di cui 6 milioni 698 mila dallo Stato e 352 mila euro dalla Regione) per realizzare in quattro strutture ospedaliere (Policlinico di Modena, ospedali di Vignola e Pavullo e ospedale Maggiore di Parma) interventi di adeguamento alle norme antincendio. In totale ammontano quindi a 87 milioni e 688 mila euro i nuovi investimenti in sanità e sono 28 gli interventi finanziati. Tra gli interventi più significativi, la realizzazione di tre Case della Salute a Fornovo val di Taro (Parma, 800 mila euro), Casalgrande e Castelnovo di Sotto (Reggio Emilia, rispettivamente 1,1 e 1,3 milioni). Nell’Ospedale di Bentivoglio (Bologna) sarà costruito un edificio per il Pronto soccorso (3,4 milioni) e nell’Ospedale di Parma un nuovo Day-Hospital onco-ematologico (5 milioni). Interventi strutturali e sugli impianti riguardano l'ospedale di Mirandola (Modena, 2 milioni). Per l’ospedale di Ferrara verrà acquistata una ulteriore risonanza magnetica (1,6 milioni). Complessivamente per il rinnovamento delle tecnologie biomediche il finanziamento è di 17 milioni di euro e riguarda, oltre a Ferrara, anche l’ospedale di Piacenza, l’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna, l’Azienda Usl di Bologna, gli ospedali della Romagna, l’Azienda Usl e il Policlinico di Modena

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giovanni

    30 Marzo @ 17.58

    A Parma solo le briciole: 6 milioni su 87. Ma che vadano a prendere per i fondelli qualcun altro. La regione, la solita a metterlo in quel posto a parma. Parma, la solita a farselo mettere in quel posto grazie alla sua classe dirigente. Complimenti ancora una volta!!! Sveglia!!! Siamo veramente ridotti male: ieri la regione si è presentata a parma dicendo due cose: che per l'aerporto non scuciranno un solo euro e che per l'ospedale ci danno 5 milioni su 87. E tutti contenti a leccargli il sedere....Mi sembra di sognare

    Rispondi

    • 30 Marzo @ 18.30

      Il presidente della Regione Bonaccini ha dichiarato: ""Non entreremo mai nelle compagini societarie degli aeroporti (tranne la piccola quota al Marconi) ma siamo prontissimi a sostenere un progetto industriale che faccia ripartire l'aeroporto di Parma", le sembra che voglia dire che per il "Verdi" non arriverà nemmeno un euro?

      Rispondi

      • Giovanni

        30 Marzo @ 20.29

        Se letto In politichese direi di si. Ma spero tanto di sbagliarmi per il bene della nostra città. Essere un pò prevenuti, visti i molti precedenti amari, in fin dei conti è anche comprensibile. Non si capisce come mai l'ospedale dell'infanzia a parma se lo debbano pagare barilla, cariparma ed i cittadini, mentre nelle altre città ci pensa mamma regione. Sembra che per un centro oncologico (5 milioni si 87 ripeto) si abbia raggiunto una vittoria, quando alle altre province sono stati distribuiti soldi a pioggia. Per non parlare della pontremolese: lì c'è veramente da ridere. Oramai Ma ci facciamo o ci siamo?

        Rispondi

      • Vercingetorige

        30 Marzo @ 19.15

        Si , e non solo ! Siccome a pensar male si fa peccato , ma.........mi sorge il sospetto che , a non volere i voli navetta in "code sharing" dal "Verdi" per Fiumicino e Malpensa , che , secondo me , sarebbero il miglior rilancio per il nostro aeroporto , sia proprio la Regione , perché teme che si perdano passeggeri su Bologna, a vantaggio di Parma , Roma e Milano.

        Rispondi

  • Gaetano Mazzucco

    30 Marzo @ 17.20

    Mi pare che , a Parma , arrivino le briciole.

    Rispondi

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente in Autocisa. Nebbia: visibilità 110 metri in A1 Traffico in tempo reale

Nebbia in A1 (foto d'archivio)

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

12commenti

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

Brescia

Neonata abbandonata in strada

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti