21°

31°

Senza calcio

Il cielo è grigio sopra il Tardini. Ma...

Stadio Tardini, esterno
Ricevi gratis le news
4

Una domenica grigia e surreale.
Davanti al Tardini c'è tutto: ci sono i tifosi, le bandiere, i fumogeni, i cori...Ma non c'è il calcio.

Sembra quasi di rivivere certi pomeriggi fra amici in Cittadella o ai campetti, quando mentre ci si svestiva a un certo punto qualcuno lanciava l'allarme: ma chi ha portato il palllone...? Ecco: ieri al Tardini chi doveva portare, o almeno proteggere, il pallone? Ghirardi ("Parma mi ringrazierà"...), Leonardi (per “la nostra gente”...), Taci, Manenti, Tavecchio, la Lega, Lotito....?

Quando si raduna una folla che protesta, la rabbia è inevitabilmente a 360°: e fin dall'inizio nei cori ce n'è un po' per tutti. Nel comizio della improvvisata “curva nord” in viale Duca Alessandro, ci sono accuse anche per noi giornalisti che non ci siamo accorti. Ed è vero: ma fino a poche settimane fa anche in curva si pensava che il dito fosse da puntare in faccia soprattutto a Cassano e compagni. E se si parlava di buchi, eravamo tutti convinti che si dovessero risolvere soprattutto quelli difensivi...

No, non è facendo la classifica delle colpe che si risolveranno i problemi. Alle colpe vere e personali, amministrative o penali che siano, penseranno i tribunali. Ma per il resto, in questo replay in “miniatura” di Parmalat e di altri crac è ora che ci mettiamo tutti insieme davanti allo specchio, per capire come questa città riesca sì ad essere capitale ma soprattutto delle bancarotte e degli scandali...

Però, nella surreale domenica davanti al Tardini si incrociano anche volti che racchiudono pagine belle di questa storia calcistica: ci sono Migliazzi, Melli, Fulvio Ceresini...Ci ricordano che a Parma abbiamo fatto festa anche in serie C e B, e prima ancora esultavamo in D con Rancati o Rubagotti.

Non è quindi una retrocessione, anche multipla, che deve farci paura: la magìa di un pallone che accarezza la rete rimarrà tale in qualunque categoria. Deve farci paura la nostra ripetuta e collettiva incapacità di capire, distaccarci, denunciare......

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Zagor

    23 Febbraio @ 19.00

    Ottimo articolo, compreso il "mea culpa" della stampa che non si è accorta- o non ha preso seriamente in considerazione le voci che circolavano- di come il pallone crociato si stesse sgonfiando. Però qualcosa mi fa temere anche per il futuro, nel senso che non vorrei che gli sforzi di alcune istituzioni ( fallimento pilotato per "salvare" almeno la B... ) provocassero per alcuni il "salviamo la faccia", mentre per la squadra e i tifosi nuove e poco nitide esperienze ( es.: si parla tanto dell'esempio del Bari ma non dimentichiamoci che è stato acquistato, dopo 2 aste andate deserte, da un ex arbitro a capo di una cordata ancora avvolta nel mistero e di cui da mesi anche autorevoli giornali come IlSole-24 Ore-quindi non quotidiani sportivi- chiedono trasparenza.....). Mi domando quindi, se in una situazione così drammatica non sia davvero il caso di "resettare" tutto e di ricominciare daccapo. Non sarebbe un segnale anche per una città che da oltre dieci anni sta vivendo una generale decadenza dettata da malaffare e involuzione sociale? L'allenatore e i calciatori rimasti ( Lucarelli ne è un esempio...)rappresentano la parte "pulita", così come quei cittadini che scendono nelle strade del quartiere Pablo per riprendersi la loro e nostra città....Non sarebbe bello cominciare a farlo rotolare nella porta giusta questo pallone? Non sarebbe bello usare anche lo sport per riprenderci ciò che ci è stato tolto o danneggiato? Perché è sempre meglio una buona coppa di Parma, piuttosto che una coppa Uefa ottenuta con quei personaggi che tutti noi ormai conosciamo..........

    Rispondi

  • StekkoPardo

    23 Febbraio @ 13.23

    Altro bell'articolo del Direttore. chapeau!

    Rispondi

    • 23 Febbraio @ 17.34

      Grazie. Ma "direttore" solo ex (ai tempi di Tv Parma) G.B.

      Rispondi

  • gulliver

    23 Febbraio @ 09.02

    GIORNATA DI IERI.... MANIFESTAZIONE TIFOSI PARMA Ci sono voluto andare per stare vicino al Parma, anche se da anni non vado allo stadio per vari motivi personali, lavorativi, ecc. Giornata strana, surreale, trovarsi con tanta gente fuori dallo Stadio Tardini alle 14,00... Facce tristi, sguardi increduli che quello che sta succedendo riguardi il Parma... Rabbia ma nessun colpo di testa com'è nello stile di noi Parmigiani... Cori contro i responsabili, qualche petardo, ma niente di più... Nessuna macchina bruciata, vetrine rotte, come sarebbe successo in altre piazze... Sarò spocchioso e presuntuoso, ma...nonostante tutta la merda che ci sta arrivando da giornali e tv, penso ancora e più che mai, che la gente di Parma e provincia, abbia una marcia in più, che si riesca a fare esami di coscienza, nonostante sul cammino compaiano a volte, filibustieri, faccendieri, delinquenti, ladri. C'era tanta amarezza, consapevolezza che qualcuno si è permesso di speculare sulle emozioni e sulla buona fede delle persone, non importa che sia solo per una cosa "leggera" come il calcio. Fa tutto parte dello schifo a cui ci stiamo abituando da troppo tempo... Non c'è davvero più un angolo di questo paese di merda che si salvi... E' tutto in cancrena... dove tocchi esce il pus.. Siamo governati da inquisiti, condannati, pregiudicati, si fanno leggi per alleggerire le pene ai ladri Per forza un Ghirardi, un Manenti, o qualunque altro farabutto può fare quello che vuole, trovando anche tappeti rossi nelle banche per avere soldi... E' la tristezza che accompagna giornate come questa. Ma vedere quella gente mi ha fatto capire che la rassegnazione, la disperazione, il fatalismo, a Parma non sono di casa. VAFF.... A TUTTI E CI SI RIMBOCCA LE MANICHE PER RICOSTRUIRE... Non importa che sia una società di calcio o una casa crollata... Ci si beve sopra un po' di Lambrusco, si mangiano due fette di Prosciutto e un pezzo di Parmigiano e si riparte... Ma bisogna che i "personaggi" come Ghirardi vengano esclusi dalla vita civile, tenuti lontano. Non interessava a nessuno ieri che strada prenderemo nel calcio… Quello che si respirava era voglia di aria pulita, di dignità, di potersi ancora guardare allo specchio senza vergognarsi.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

weekend

Un sabato tra amor, musica e... castelli di sabbia: l'agenda

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Lutto

Morto Maurizio Carra

Teatro

E' morta l'attrice Tania Rochetta

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

amichevole

Finisce uno a uno la sfida fra Parma e Empoli

Al Tardini segna Evacuo su rigore. Risponde Donnarumma

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Barcellona, i testimoni parmigiani raccontano l'orrore

Il vicecaporedattore Stefano Pileri anticipa i servizi della Gazzetta di domani

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti