12°

19°

Parma calcio

Albertini: "Lavoriamo per ridurre debito sportivo"

Albertini: "Lavoriamo per ridurre debito sportivo"

Demetrio Albertini in conferenza stampa al centro sportivo di Collecchio

Ricevi gratis le news
6

Demetrio Albertini ha illustrato oggi a Collecchio il suo ruolo di coadiutore dei curatori fallimentari. ''Anedda e Guiotto mi hanno cercato per occuparmi dei rapporti con la squadra e per ridurre il debito sportivo. Sono uomo delle istituzioni e avrò un ruolo istituzionale. Sono buon amico di Donadoni e Melli, ma i miei referenti saranno i curatori". Prima si farà una panoramica della situazione, poi si perseguiranno gli obiettivi. 
Il "mandato" di Albertini scadrà il 31 maggio: sarà incaricato dell'organizzazione settimanale delle partite "anche se la cosa più importante sarà la gestione di Donadoni". Albertini non è, insomma, un direttore tecnico. 
Sulla travagliata vicenda della squadra, Albertini ha detto che i giocatori hanno mantenuto la dignità, "si sono comportati da grandi professionisti fino ad ora. Non so quanti stipendi hanno ricevuto, però hanno portato avanti il campionato italiano alla regolarità". Hanno quindi "una responsabilità positiva" in questo. 
Albertini, rispondendo alle domande dei cronisti, ha sottolineato che si lavorerà per ridurre il debito sportivo e rendere la società appetibile per eventuali acquirenti. Ma "il nostro lavoro non è trovare un fondo o persone interessate a prendere il Parma": i curatori devono "metterlo nelle condizioni affinché qualcuno possa decidere di prenderlo". "Bisogna fare sistema per creare un pacchetto importante affinché questa società cerchi il più possibile di ripartire dalla serie B". Non è facile ma, come ha detto rispondendo a una delle domande, "essere ottimisti è gratis". 
Sulle nuove regole varate dalla Federazione: "Quello che sta cercando di fare Tavecchio per il futuro è una cosa molto positiva e mi auguro che si riesca, per il futuro, a non trovarsi più in questa situazione". 

"Reputandomi uomo delle istituzioni del calcio, mi ha fatto piacere ricevere questo incarico", ha detto Albertini. "In questo momento la cosa più importante per il Parma e i suoi tifosi è pensare soprattutto al loro futuro - ha detto il 43enne brianzolo, battuto alle ultime elezioni della Figc da Carlo Tavecchio -. Sono a disposizione dei curatori per raggiungere i loro obiettivi e avrò un rapporto diretto con Federazione e Lega nei tempi e nei modi che gli stessi mi chiederanno i curatori. Con il presidente Tavecchio è un po' che non parliamo, ma credo sia importante confrontarsi per fare sistema per rendere appetibile il Parma ed il suo titolo sportivo". "Il debito sportivo deve abbassarsi - ha proseguito l’ex vice-presidente della Federcalcio -. Le modalità debbono essere sorrette dalla fattibilità. Il calcio è un valore non solo economico, ma soprattutto sociale e la vicenda del Parma lo insegna. Lavorare con Donadoni per me può essere un valore aggiunto e bisogna trovare la serenità di essere meno pessimisti in questo momento". Per Albertini, "quella del paracadute per la B è una speranza molto concreta. L’ammontare dipende dalle stime della Serie A, faremo di tutto per rendere possibile che questo club rimanga tra i cadetti. Saró vicino ai curatori in questi due mesi per occuparmi della parte sportiva del club".

Dopo Albertini, ha parlato l'allenatore Roberto Donadoni. "Da qui alla fine del campionato dobbiamo vivere alla giornata", ha detto fra l'altro, rispondendo ai cronisti. Quanto agli infortunati, ci sono problemi solo con Galloppa, fermo per un problema al ginocchio. Anche Mariga è rimasto fermo un paio di giorni e dovrebbe riprendere oggi. Su Inter-Parma: "Dobbiamo vincere per dare un senso al nostro impegno"

Video TgParma: il discorso di Albertini


Video TgParma: per finire il campionato servono 2 milioni?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • patti

    04 Aprile @ 08.04

    ....perché questo e' il paese dei balocchi!

    Rispondi

  • ixxo

    03 Aprile @ 21.04

    Continuo e continuerò a chiedermi perchè il Parma debba avere un trattamento di favore, diverso da quello riservato ad altre società fallite.

    Rispondi

    • DAVIDE

      04 Aprile @ 11.12

      Perché il Parma e' la quarta società italiana dopo Milan Juve e Inter ad aver vinto più coppe in Europa e soprattutto perché se smettiamo di giocare adesso facciamo saltare il banco ed in serie D insieme a noi ci vengono altre 10 società (quante squadre in questo momento avrebbero 20 o 30 milioni di euro da restituire a Sky ?). Certo che continuo a leggere tanti tifosi che si augurano la D . Complimenti: pensieri positivi da veri tifosi crociati ! (P.S.: specifico che molto probabilmente lo stesso trattamento sarebbe stato riservato a qualsiasi altra squadra che a metà campionato decidesse di smettere di giocare per fallimento: il banco vince sempre !).

      Rispondi

      • ixxo

        04 Aprile @ 17.06

        Il curriculum europeo c'entra poco o nulla, piuttosto direi che si è tutti d'accordo a fare le pulizie nascondendo la polvere sotto il tappeto . Ricordo male o qualcuno fino a pochi giorni fa voleva che il "sistema" cambiasse e che era ora che questo accadesse. In che modo? Buttando la povere sotto il tappeto.....

        Rispondi

        • DAVIDE

          04 Aprile @ 20.09

          E allora perché non facciamo saltare tutto ? Non giochiamo e facciamo saltare il campionato non assegnando lo scudetto ! Ah, scusate. Dimenticavo che daremmo un dispiacere agli juventini ...

          Rispondi

        • ixxo

          05 Aprile @ 15.43

          Pensavo ad un discorso serio, prosegua da solo. Grazie.

          Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Meteo e blocco del traffico

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

STADIO TARDINI

Pazzo campionato: il Parma segna su azione, vince ed è a 3 punti dalla vetta

Guarda la classifica. Barillà:"Stiamo crescendo" (Video) - Scozzarella: "Iniezione di fiducia" (Video) - Grossi: "Tre punti pesanti" (Videocommento)

3commenti

polizia

Furgone in sosta in centro per la consegna, spariscono dei vestiti

1commento

il caso

Eramo: "Il conto dei servizi, il Comune lo fa pagare ai disabili?"

via carducci

Insulta i clienti di un bar e i poliziotti. Denunciato slovacco 46enne

2commenti

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

PARMA

Ruba 3mila euro: donna delle pulizie incastrata dalle telecamere Video

Lunedì

A1, chiusura casello di Parma in entrata per MI e uscita per BO 4 notti Video

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

2commenti

Il Mangia come scrivi “De Luca, Righetti, Soneri Gallery

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

PARMA

Fugge e abbandona la borsa con la droga: sequestrati 3 etti di marijuana

Valore sul mercato dello spaccio: circa 3mila euro

INCIDENTE

Scontro auto-moto a Langhirano: un ferito grave

Lo scontro è avvenuto in via Roma

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

DA GENNAIO

E la Ue "sdogana" gli insetti a tavola

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

1commento

SPORT

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

RUGBY

Zebre, crollo nella ripresa: avanti 30-7 perdono 38-33

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va