16°

30°

calcio

Porta troppo bassa: e l'arbitro fa scavare la Correggese

L'episodio nel campionato di serie D, sul campo di Ligabue

Porta troppo bassa, nel Reggiano si 'scava' il campo
Ricevi gratis le news
16

La porta è troppo bassa: così non si può giocare. Ma visto che non si possono alzare i pali, si scava una buca. E’ la soluzione suggerita ieri dall’arbitro, poi messa in pratica, prima di Correggese-Sanmaurese, partita di serie D, dello stesso girone dove è impegnato il Parma.
E’ successo sul campo della Correggese, nella bassa reggiana, società che annovera fra i suoi calciatori del passato un ruvido terzino, per la verità non particolarmente promettente, di nome Luciano Ligabue.
L’episodio surreale, come raccontato dai giornali locali, è avvenuto poco prima del fischio d’inizio quando all’arbitro, Stampatori di Macerata, è venuto il dubbio che una delle due porte non fosse abbastanza alta. Una misurazione ha confermato i suoi dubbi: mancavano alcuni centimetri ai 2 metri e 44 centimetri.
La soluzione adottata è stata ancora più bizzarra, due addetti al campo hanno preso il badile e tolto alcuni centimetri di terra sotto i piedi del portiere. La partita è così potuta cominciare ed è finita 2-2.

Va ricordato che durante l'incontro di Coppa Italia Correggese-Parma, concluso poi ai rigori con la sconfitta dei crociati, Guazzo aveva preso una traversa. E quindi? Colpa dell'altezza irregolare dei pali?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • LG

    03 Novembre @ 08.31

    Dato che le dimensioni della porta non erano regolamentari il Parma ha il sacrosanto diritto di fare ricorso e per conto mio lo dovrebbe fare. Il calcio biologico non c'entra nulla, ci sono delle regole e vanno rispettate. Il Parma ha pagato pesantemente ciò che è successo l'anno scorso andando in serie D. Quindi non capisco perché se sbagliano gli altri si comincia a tirare fuori i se ed i ma... la partita va rigiocata.

    Rispondi

  • federicot

    02 Novembre @ 21.57

    federicot

    non so quale sia l'idiozia più grossa: quella dell'arbitro che ha misurato la porta, quella di chi ha fatto il campo, oppure la decisione di pubblicare la notizia. Peraltro anche alcuni commenti....eh...

    Rispondi

    • 03 Novembre @ 07.33

      REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - D'accordissimo sui commenti: questo, ad esempio, è assolutamente inutile, oltre che inutilmente saccente

      Rispondi

      • federicot

        03 Novembre @ 13.41

        federicot

        e allora non pubblicatelo

        Rispondi

  • Max

    02 Novembre @ 20.45

    A prescindere dagli 0, h1, h2, eccetera, esposi da Gianni Cesari, e forse potrei dire anche dal fatto che Guazzo abbia colpito la traversa durante un'azione di gioco, rimane che per la gara in Coppa Italia non vi erano condizioni regolamentari. Per cui, nel caso non fossero già decorsi i termini, il ricorso potrebbe essere presentato. Tuttavia riterrei che sportività e buone maniere (e calcio biologico...), , lo sconsiglierebbero, riconoscendo, innanzitutto, che la Correggese ha nettamente prevalso nel gioco e meritato la qualificazione, al di là persino della "lotteria" dei calci di rigore. Mediaticamente, però (e qui dovrebbe entrare in campo l'ufficio stampa del Parma Calcio 1913) si dovrebbe cercare di diffondere e dare risalto a questo messaggio.

    Rispondi

  • hal

    02 Novembre @ 20.15

    Rifare la partita il parma faccia ricorso

    Rispondi

  • Gianni Cesari

    02 Novembre @ 19.52

    giannicesari

    hanno abbassato il terreno, non alzato la traversa. l'altezza della traversa, rispetto al dischetto, non è cambiata e il tiro dal dischetto non ha subito vizio particolare. discorso diverso se il portiere avesse deviato un tiro arrivandoci appena con le dita, poichè avrebbe saltato partendo da una quota superiore. Se definiamo 0 la base del terreno originaria nei pressi della porta, h1 l'altezza della porta rispetto a 0, h2 altezza porta rispetto a dischetto del rigore; togliamo un pò di terra sotto la porta, h1 aumenta ma, la trave posta in h1, rispetto al dischetto del rigore, rimane rispetto al predetto dischetto ad h2, che non muta.

    Rispondi

    • Gianni Cesari

      03 Novembre @ 11.05

      giannicesari

      BEH, POCO importa, alla fine comunque è andata, sempre FORZA PARMA

      Rispondi

    • Filippo Bertozzi

      02 Novembre @ 20.46

      Malgrado le ovazioni precedenti, il tuo ragionamento vale solo per la partita contro la sanmaurese, non per quella contro il Parma: se il rigore è stato tirato in quella porta, la cui altezza era irregolare, il fatto che la traversa fosse più bassa ha influito in maniera decisiva sul fatto che la palla non sia entrata.

      Rispondi

      • Max

        02 Novembre @ 21.02

        Per fare chiarezza, credo che né Guazzo, né altri abbiano colpito la traversa durante i decisivi tiri dal dischetto, bensì, episodicamente, con un tiro durante la partita nella quale il Parma è stato comunque messo sotto dalla squadra avversaria. Quindi, ripeto, ancorché vi fossero le condizioni, e i tempi, per poterlo fare, eviterei di ricorre. Mea culpa del Parma se è stato eliminato e onore alla Correggese.

        Rispondi

        • Filippo Bertozzi

          03 Novembre @ 07.48

          Sì, mi sono sbagliato: intendevo il tiro. Ma il senso di quel che voglio dire non cambia, anche se sono d'accordo con te sul ricorso.

          Rispondi

    • Filippo Bertozzi

      02 Novembre @ 20.36

      Fisci, oppala e standing ovation...

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile»

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti