calcio

Porta troppo bassa: e l'arbitro fa scavare la Correggese

L'episodio nel campionato di serie D, sul campo di Ligabue

Porta troppo bassa, nel Reggiano si 'scava' il campo
Ricevi gratis le news
16

La porta è troppo bassa: così non si può giocare. Ma visto che non si possono alzare i pali, si scava una buca. E’ la soluzione suggerita ieri dall’arbitro, poi messa in pratica, prima di Correggese-Sanmaurese, partita di serie D, dello stesso girone dove è impegnato il Parma.
E’ successo sul campo della Correggese, nella bassa reggiana, società che annovera fra i suoi calciatori del passato un ruvido terzino, per la verità non particolarmente promettente, di nome Luciano Ligabue.
L’episodio surreale, come raccontato dai giornali locali, è avvenuto poco prima del fischio d’inizio quando all’arbitro, Stampatori di Macerata, è venuto il dubbio che una delle due porte non fosse abbastanza alta. Una misurazione ha confermato i suoi dubbi: mancavano alcuni centimetri ai 2 metri e 44 centimetri.
La soluzione adottata è stata ancora più bizzarra, due addetti al campo hanno preso il badile e tolto alcuni centimetri di terra sotto i piedi del portiere. La partita è così potuta cominciare ed è finita 2-2.

Va ricordato che durante l'incontro di Coppa Italia Correggese-Parma, concluso poi ai rigori con la sconfitta dei crociati, Guazzo aveva preso una traversa. E quindi? Colpa dell'altezza irregolare dei pali?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • LG

    03 Novembre @ 08.31

    Dato che le dimensioni della porta non erano regolamentari il Parma ha il sacrosanto diritto di fare ricorso e per conto mio lo dovrebbe fare. Il calcio biologico non c'entra nulla, ci sono delle regole e vanno rispettate. Il Parma ha pagato pesantemente ciò che è successo l'anno scorso andando in serie D. Quindi non capisco perché se sbagliano gli altri si comincia a tirare fuori i se ed i ma... la partita va rigiocata.

    Rispondi

  • federicot

    02 Novembre @ 21.57

    federicot

    non so quale sia l'idiozia più grossa: quella dell'arbitro che ha misurato la porta, quella di chi ha fatto il campo, oppure la decisione di pubblicare la notizia. Peraltro anche alcuni commenti....eh...

    Rispondi

    • 03 Novembre @ 07.33

      REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - D'accordissimo sui commenti: questo, ad esempio, è assolutamente inutile, oltre che inutilmente saccente

      Rispondi

      • federicot

        03 Novembre @ 13.41

        federicot

        e allora non pubblicatelo

        Rispondi

  • Max

    02 Novembre @ 20.45

    A prescindere dagli 0, h1, h2, eccetera, esposi da Gianni Cesari, e forse potrei dire anche dal fatto che Guazzo abbia colpito la traversa durante un'azione di gioco, rimane che per la gara in Coppa Italia non vi erano condizioni regolamentari. Per cui, nel caso non fossero già decorsi i termini, il ricorso potrebbe essere presentato. Tuttavia riterrei che sportività e buone maniere (e calcio biologico...), , lo sconsiglierebbero, riconoscendo, innanzitutto, che la Correggese ha nettamente prevalso nel gioco e meritato la qualificazione, al di là persino della "lotteria" dei calci di rigore. Mediaticamente, però (e qui dovrebbe entrare in campo l'ufficio stampa del Parma Calcio 1913) si dovrebbe cercare di diffondere e dare risalto a questo messaggio.

    Rispondi

  • hal

    02 Novembre @ 20.15

    Rifare la partita il parma faccia ricorso

    Rispondi

  • Gianni Cesari

    02 Novembre @ 19.52

    giannicesari

    hanno abbassato il terreno, non alzato la traversa. l'altezza della traversa, rispetto al dischetto, non è cambiata e il tiro dal dischetto non ha subito vizio particolare. discorso diverso se il portiere avesse deviato un tiro arrivandoci appena con le dita, poichè avrebbe saltato partendo da una quota superiore. Se definiamo 0 la base del terreno originaria nei pressi della porta, h1 l'altezza della porta rispetto a 0, h2 altezza porta rispetto a dischetto del rigore; togliamo un pò di terra sotto la porta, h1 aumenta ma, la trave posta in h1, rispetto al dischetto del rigore, rimane rispetto al predetto dischetto ad h2, che non muta.

    Rispondi

    • Gianni Cesari

      03 Novembre @ 11.05

      giannicesari

      BEH, POCO importa, alla fine comunque è andata, sempre FORZA PARMA

      Rispondi

    • Filippo

      02 Novembre @ 20.46

      Malgrado le ovazioni precedenti, il tuo ragionamento vale solo per la partita contro la sanmaurese, non per quella contro il Parma: se il rigore è stato tirato in quella porta, la cui altezza era irregolare, il fatto che la traversa fosse più bassa ha influito in maniera decisiva sul fatto che la palla non sia entrata.

      Rispondi

      • Max

        02 Novembre @ 21.02

        Per fare chiarezza, credo che né Guazzo, né altri abbiano colpito la traversa durante i decisivi tiri dal dischetto, bensì, episodicamente, con un tiro durante la partita nella quale il Parma è stato comunque messo sotto dalla squadra avversaria. Quindi, ripeto, ancorché vi fossero le condizioni, e i tempi, per poterlo fare, eviterei di ricorre. Mea culpa del Parma se è stato eliminato e onore alla Correggese.

        Rispondi

        • Filippo

          03 Novembre @ 07.48

          Sì, mi sono sbagliato: intendevo il tiro. Ma il senso di quel che voglio dire non cambia, anche se sono d'accordo con te sul ricorso.

          Rispondi

    • Filippo

      02 Novembre @ 20.36

      Fisci, oppala e standing ovation...

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

2commenti

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

1commento

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

3commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

7commenti

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

28commenti

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno  

1commento

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

4commenti

Sport USA

NBA, altro infortunio per Gallinari

SOCIETA'

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS