15°

29°

L'INIZIATIVA

Al Tardini debutta il «Villaggio Crociato»

Al Tardini debutta «Villaggio Crociato»

Da sinistra Mattia Incannella e Luca Carra

Ricevi gratis le news
0
 

Far diventare sempre di più il Tardini la casa dei tifosi del Parma e di chi sta vicino al società. Un obiettivo di cui ieri mattina hanno parlato Luca Carra, direttore generale crociata, e Mattia Incannella, responsabile commerciale del club, lanciando al Centro Sportivo di Collecchio l'iniziativa del «Villaggio Crociato». E' un'iniziativa rivolta a tifosi e aziende, che debutterà oggi alle 13.30 quando verranno aperti i cancelli del Tardini e verrà replicata il 1º maggio nell'altra gara casalinga contro il Bellaria. «Oltre ai tifosi - ha spiegato Carra - quest'anno tantissime aziende ci sono state vicine e noi vogliamo dare loro la possibilità di farsi conoscere sempre di più dal nostro pubblico. In questo turno sono in programma anche altre iniziative. Sarà la giornata mondiale della sensibilizzazione sull'autismo e ci saranno momenti di solidarietà che vedranno in prima fila i Boys». «Villaggio Crociato - è entrato poi nei dettagli Incannella - ha lo scopo di aumentare la permanenza all'interno dello stadio dei nostri tifosi. Saranno infatti presenti sei gazebo in Curva Nord e altrettanti in Tribuna Petitot per dare la possibilità a tutti di partecipare. Grazie al Centro di coordinamento ci sarà anche uno spazio per il merchandising del Parma. Il nostro obiettivo è aumentare l'aggregazione intorno alla squadra e “far parlare” ancora di più tifosi e sponsor. Rappresenta una delle nostre priorità. E' una prosecuzione e un ampliamento dell'iniziativa che abbiamo organizzato nel periodo di Natale». Il Tardini come «casa dei tifosi» è un grande e «antico» sogno del Parma. Il modello, facendo le dovute proporzioni, è quello degli stadi inglesi in cui la partita è solo una delle componenti della giornata. «Sarebbe bello - riprende Carra - che lo stadio diventasse non solo il luogo in cui si gioca una partita di calcio ma, come succede appunto negli stadi inglesi, un luogo di aggregazione. Bisogna però pensare a delle iniziative che facciano da corollario perché altrimenti lo stadio si riduce a un contenitore vuoto». Dal punto di vista delle iniziative collaterali e del coinvolgimento del pubblico, in Italia il calcio è piuttosto i ritardo rispetto ad altri sport come, ad esempio, il rugby. «La palla ovale è molto più avanti - ha risposto Carra -, ma penso anche agli esempi che ci arrivano dagli Stati Uniti in cui lo sport è una festa che dura una giornata intera. E' chiaro che sono mondi diversi, ma noi vogliamo provare a offrire qualcosa di più di una partita di calcio». Il Parma ancora una volta si candida a essere una società-pilota. «Esistono anche in Italia dei club che si sono impegnati in questa direzione - ha puntualizzato il dg del Parma - come, ad esempio, il Milan e la Sampdoria. Anche a noi però piacerebbe provare a fare del Tardini il luogo in cui la gente possa passare tutta la domenica e non solo le due ore della gara. Su questo ci stiamo impegnando». Al termine della presentazione dell'iniziativa, Incannella ha ricordato gli orari. «Visto che i cancelli apriranno alle 13.30 - ha spiegato -, invitiamo tutti ad arrivare un po' prima rispetto al solito per poter usufruire del servizio. Il Villaggio Crociato rimarrà comunque aperto per un'ora dopo la fine della gara contro il San Marino». Per partecipare alla prossima edizione del 1º maggio scrivere a: mincannella@parmacalcio1913.comM.Cep.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Magiafuoco/2

monchio

Se in Appennino arriva Mangiafuoco Video

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

7commenti

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

rapina

Piazza Garibaldi, ore 21: rapina con il coltello

2commenti

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

tg parma

Parma, Matri ad un passo: sì del giocatore, oggi nuovo incontro Video

calcio

Parma, oltre 7.200 abbonamenti. In attesa del colpaccio

corte godi

Furgone in fiamme: e l'incendio rischia di estendersi ai balloni

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

10commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

Monterosso

Ventenne muore cadendo da un muraglione alle Cinque Terre

istruzione

Fedeli: "Favorevole a portare la scuola dell'obbligo a 18 anni"

SPORT

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti