12°

Economia

Barilla e Regione firmano l'accordo per 95mila tonnellate di grano duro coltivato in Emilia-Romagna

Fra le novità, più semplici meccanismi di fissazione dei prezzi e un decalogo di sostenibilità

Barilla e Regione firmano l'accordo per 95mila tonnellate di grano duro coltivato in Emilia-Romagna
0

 

E' stato firmato nella sede della Regione l’accordo per la fornitura alla Barilla di grano duro di alta qualità coltivato in Emilia-Romagna. L'intesa, che riguarda la campagna cerealicola 2013-2014, prevede un quantitativo di circa 95mila tonnellate, pari a una superficie di 16mila ettari.

In base all’accordo - firmato alla presenza, tra gli altri, dell’assessore regionale all’Agricoltura, Tiberio Rabboni e Luca Virginio, responsabile relazione esterne di Barilla - si coinvolge l’intera filiera di produzione del grano duro. Tra le novità, la semplificazione del meccanismo di fissazione dei prezzi di compravendita e, soprattutto, l’inserimento di un decalogo di sostenibilità elaborato da Barilla per migliorare l'impatto ambientale della coltura e favorire la sua resa quantitativa e qualitativa. 

«Il fatto che si sia all’ottavo anno consecutivo - ha osservato Rabboni in conferenza stampa - mostra il valore di questo strumento contrattuale e dei suoi contenuti: si danno certezze preventive di prezzo, quantità e qualità ai produttori e al trasformatore. In questo modo – ha aggiunto – viene data la possibilità di dare stabilità a un comparto importante, come quello agroalimentare, fondamentale per il 'Made in Italy' e spero» che questa intesa «possa essere preso in considerazione anche da altri comparti» del settore agricolo.

«Quando si va a comprare il grano - ha puntualizzato Virginio - è un grande giorno di festa. Il contratto siglato e il lavoro che facciamo sono una punta di diamante, un punto di eccellenza». Barilla, è stato sottolineato, acquista ogni anno «1,5 milioni di tonnellate di grano duro, 650.000 in Italia e circa 100.000 in Emilia-Romagna. Questo contratto – ha aggiunto Virginio - per noi è fondamentale per assicurare e garantire la qualità del prodotto finale nel tempo». Qualità, è stato precisato ancora, su cui si innesta anche l’adozione del decalogo di sostenibilità, capace di incrociare modernità e attenzione al passato. 

In particolare, osserva il colosso alimentare parmigiano, un ruolo importante lo gioca anche il ricorso a una «coltura di grano duro che si ispira agli antichi», che permetta, supportando i metodi degli avi con le moderne tecnologie, di «ridurre l’impatto ambientale e migliorare la remunerazione per i produttori agricoli».

Nel dettaglio, spiega una nota del gruppo emiliano, Barilla si «è impegnata a alternare le colture, seminare al momento opportuno, usare la giusta dose di semi e di fertilizzanti». Buone pratiche – oggetto del decalogo di sostenibilità - adottate nel progetto sperimentale di coltivazione sostenibile condotto da Barilla insieme a Horta, il centro di ricerca nato dallo spin off dell’Università Cattolica di Piacenza.

«Combinando le pratiche antiche come l’avvicendamento delle colture con modelli previsionali moderni – viene sottolineato ancora – è stato possibile ridurre le emissioni di CO2 del 30% e aumentare del 20% le rese di produzione, con una riduzione dei costi per l’agricoltore fino al 30%».

Terminata la sperimentazione, chiosa la società parmigiana, «queste buone pratiche sono state introdotte nei contratti di coltivazioni che Barilla ha con gli agricoltori in Italia per circa 50mila tonnellate di grano duro, vale a dire una quantità di materia prima per fare più di mezzo milione di piatti di pasta». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

«Leone di Lernia, non mollare»

E' grave

«Leone di Lernia, non mollare»

Canale 5, Ceccherini abbandona l'Isola dei Famosi

Foto Ansa

isola dei famosi

Ceccherini litiga con Raz Degan e se ne va. Televoto: sms risarciti

1commento

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il Carnevale della Pappa

LA PEPPA

Ricette in video: Nodini dell'amore per carnevale Video

di Paola Guatelli

Lealtrenotizie

Chiede i soldi all'ex amante per non pubblicare foto "compromettenti": 28enne parmigiana patteggia

Estorsione

Chiede soldi all'ex amante per non pubblicare foto "compromettenti": 28enne parmigiana patteggia

Inchiesta

Multe, Parma fra le città che incassano di più: è terza in Italia Dati 

Quattroruote pubblica la top ten 2016 delle città dove gli automobilisti sono più "tartassati"

5commenti

Il fatto del giorno

L'ultima verità sulla legionella

2commenti

Allarme

Quei 40 bambini «scomparsi» dalle classi

6commenti

Parma

La Corte dei Conti contesta a Pizzarotti la nomina del Dg del Comune

Lo ha annunciato il sindaco su Facebook: "Esposto di un esponente dei Pd. Sono tranquillo"

4commenti

Giustizia

Tar in via di estinzione? I ricorsi calano del 20% all'anno Video

Intervista: Sergio Conti, presidente del Tar di Parma, fa il punto nel giorno dell'apertura dell'anno giudiziario

3commenti

Marche

Due parmigiane fra le macerie per salvare le opere d'arte: "Situazione inimmaginabile"

PARMA

Si fa prestare lo scooter e scippa tre anziane: arrestato giovane indiano

Una delle vittime, cadendo, è finita al Maggiore con il bacino fratturato e oltre un mese di prognosi

5commenti

Bassa

Furti a Mezzano Superiore: nel mirino anche l'asilo e il circolo Anspi Video

Il caso

Rifiuti e videopoker nel parco

L'INCHIESTA

Maxi traffico di auto, chiesti 88 rinvii a giudizio

il caso

Legionella, nuovo incontro pubblico alla Don Milani

La trasmissione di TvParma "Lettere al direttore" seguirà l'evento

1commento

parma calcio

Parma, lotta di nervi col Venezia. Lucarelli: "Attenzione alla Feralpi" Video

TG PARMA

Corniglio: un tir resta bloccato fra le case Video

Sicurezza

A Pilastro spuntano i dossi

20commenti

tg parma

Pesticidi nel Po: dati preoccupanti, trovate anche sostanze proibite

Pubblicato un dossier Ispra

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

11commenti

EDITORIALE

L'avventura di un giorno senza telefonino

di Patrizia Ginepri

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Discoteca offre 100 euro alle donne senza slip, è polemica

tv

Rai: anche per gli artisti arriva il tetto degli stipendi

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Trattoria al Teatro», tutto il buono della tradizione

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

SPORT

Europa League

Harakiri Fiorentina: il Borussia vince 4-2 e passa il turno

Calcio

I play-off di Lega Pro: ecco come funzionano

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

SALONE

Ginevra, 126 anteprime La guida