-2°

Economia

Barilla e Regione firmano l'accordo per 95mila tonnellate di grano duro coltivato in Emilia-Romagna

Fra le novità, più semplici meccanismi di fissazione dei prezzi e un decalogo di sostenibilità

Barilla e Regione firmano l'accordo per 95mila tonnellate di grano duro coltivato in Emilia-Romagna
Ricevi gratis le news
0

 

E' stato firmato nella sede della Regione l’accordo per la fornitura alla Barilla di grano duro di alta qualità coltivato in Emilia-Romagna. L'intesa, che riguarda la campagna cerealicola 2013-2014, prevede un quantitativo di circa 95mila tonnellate, pari a una superficie di 16mila ettari.

In base all’accordo - firmato alla presenza, tra gli altri, dell’assessore regionale all’Agricoltura, Tiberio Rabboni e Luca Virginio, responsabile relazione esterne di Barilla - si coinvolge l’intera filiera di produzione del grano duro. Tra le novità, la semplificazione del meccanismo di fissazione dei prezzi di compravendita e, soprattutto, l’inserimento di un decalogo di sostenibilità elaborato da Barilla per migliorare l'impatto ambientale della coltura e favorire la sua resa quantitativa e qualitativa. 

«Il fatto che si sia all’ottavo anno consecutivo - ha osservato Rabboni in conferenza stampa - mostra il valore di questo strumento contrattuale e dei suoi contenuti: si danno certezze preventive di prezzo, quantità e qualità ai produttori e al trasformatore. In questo modo – ha aggiunto – viene data la possibilità di dare stabilità a un comparto importante, come quello agroalimentare, fondamentale per il 'Made in Italy' e spero» che questa intesa «possa essere preso in considerazione anche da altri comparti» del settore agricolo.

«Quando si va a comprare il grano - ha puntualizzato Virginio - è un grande giorno di festa. Il contratto siglato e il lavoro che facciamo sono una punta di diamante, un punto di eccellenza». Barilla, è stato sottolineato, acquista ogni anno «1,5 milioni di tonnellate di grano duro, 650.000 in Italia e circa 100.000 in Emilia-Romagna. Questo contratto – ha aggiunto Virginio - per noi è fondamentale per assicurare e garantire la qualità del prodotto finale nel tempo». Qualità, è stato precisato ancora, su cui si innesta anche l’adozione del decalogo di sostenibilità, capace di incrociare modernità e attenzione al passato. 

In particolare, osserva il colosso alimentare parmigiano, un ruolo importante lo gioca anche il ricorso a una «coltura di grano duro che si ispira agli antichi», che permetta, supportando i metodi degli avi con le moderne tecnologie, di «ridurre l’impatto ambientale e migliorare la remunerazione per i produttori agricoli».

Nel dettaglio, spiega una nota del gruppo emiliano, Barilla si «è impegnata a alternare le colture, seminare al momento opportuno, usare la giusta dose di semi e di fertilizzanti». Buone pratiche – oggetto del decalogo di sostenibilità - adottate nel progetto sperimentale di coltivazione sostenibile condotto da Barilla insieme a Horta, il centro di ricerca nato dallo spin off dell’Università Cattolica di Piacenza.

«Combinando le pratiche antiche come l’avvicendamento delle colture con modelli previsionali moderni – viene sottolineato ancora – è stato possibile ridurre le emissioni di CO2 del 30% e aumentare del 20% le rese di produzione, con una riduzione dei costi per l’agricoltore fino al 30%».

Terminata la sperimentazione, chiosa la società parmigiana, «queste buone pratiche sono state introdotte nei contratti di coltivazioni che Barilla ha con gli agricoltori in Italia per circa 50mila tonnellate di grano duro, vale a dire una quantità di materia prima per fare più di mezzo milione di piatti di pasta». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

9commenti

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

PARMA

Autovelox e autodetector: il calendario dei controlli

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

nuoto

Europei, tris d'oro dell'Italia: prima Dotto e poi Orsi

SOCIETA'

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5