12°

23°

Pasqua sicura

Controlli: 250 forme di Parmigiano e Grana irregolari

I consigli dei carabinieri per gli acquisti durante le feste

Controlli: 250 forme di Parmigiano e Grana irregolari
Ricevi gratis le news
2

In concomitanza con le festività pasquali, i Nac, Nuclei antifrodi carabinieri hanno intensificato le attività di vigilanza sulle produzioni agroalimentari, attivando controlli straordinari che hanno puntato l’attenzione sulla tracciabilità e sull'etichettatura dei prodotti agroalimentari tradizionalmente presenti sulla tavola degli italiani in questo periodo.   In particolare l’azione dei Nuclei antifrodi carabinieri, che hanno operato su tutto il territorio nazionale in un quadro di stretta collaborazione inter-istituzionale anche con l’ l’Ispettorato Tutela Qualità e Repressione Frodi del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali e la rete degli Organismi di vigilanza dei principali Consorzi di Tutela, è stata rivolta a verificare le norme sulla comunicazione commerciale ingannevole, in attuazione della normativa europea che vieta l’ evocazione di marchi di qualità e l’utilizzo di indicazioni suggestive e fuorvianti, specie con riferimento a contenuti nutrizionali inappropriati o a denominazioni e indicazioni non corrispondenti ai luoghi di origine, agli ingredienti, alla scadenza e ai disciplinari di produzione. Le verifiche ispettive dei Nac hanno riguardato 165 aziende ed attività commerciali, con controlli anche sulle linee produttive, presso i principali centri turistici, gli agriturismi e la grande distribuzione organizzata, ed hanno portato a verifiche incrociate - con accertamenti completi sull’intera filiera dei prodotti controllati -  in varie province del territorio nazionale oltre a Parma:  Torino, Brescia, Bergamo, Verona, Mantova, Vicenza, Firenze, Fermo, Ascoli Piceno, Roma, Napoli, Salerno, Trapani. Tra le irregolarità riscontrate sono stati individuati su alcune filiere di prodotti di largo consumo le seguenti frodi: prodotti e ingredienti non corrispondenti alle etichette, con indebite evocazioni ad esempio di Grana Padano e Parmigiano Reggiano. Per tali violazioni i Nac hanno operato ritiri dal mercato del prodotto e sequestri su 20.500 etichette irregolari, mentre  d’intesa con l’Ispettorato Tutela Qualità e Repressione Frodi del Mipaaf  è stata disposta anche la misura della  declassificazione  di 250 forme di Grana e Parmigiano irregolari.

 

FESTE DI PASQUA: I CONSIGLI DEI NAC PER I CONSUMATORI IN GENERALE, PER GLI ACQUISTI:

NON GUARDATE SOLO LE CONFEZIONI : possono recare immagini accattivanti  non sempre corrispondenti al prodotto reale

LEGGETE ATTENTAMENTE LE ETICHETTE: preferite i prodotti che recano con chiarezza le indicazioni sulla lista degli ingredienti, origine, scadenza, stabilimento di lavorazione, tracciabilità, recapiti dell’azienda produttrice.

VERIFICATE I PREZZI: la convenienza di un prodotto si può constatare confrontando la lista degli ingredienti


PER LE UOVA DI CIOCCOLATO

I migliori prodotti di qualità sono quelli che contengono, nell’ordine:
- cacao in polvere,
- burro di cacao (pasta di cacao),
- zucchero,
- latte in polvere,
- aromatizzanti naturali.
Siate perciò accorti laddove sono indicati altri tipi di “grassi”. Solo il cioccolato “puro” non contiene oli tropicali o altri grassi vegetali. Il cioccolato fondente va valutato in relazione al contenuto di cacao ( il migliore è superiore al 50%).


PER LE COLOMBE PASQUALI
 
Quelle di migliore qualità contengono nell’ordine:
farina; zucchero; uova; burro; canditi.
Anche in questo caso è importante LEGGERE L’ETICHETTA, per verificare la lista degli ingredienti e compiere delle scelte “consapevoli”: è importante perciò conoscere se al posto del burro vi è margarina, se il prodotto è confezionato con alimenti”biologici” e “ogm- free”, con latte in polvere e se vi sono conservanti. Così come è importante sapere che sono state impiegate uova di categoria A (oppure se vi è albume in polvere).
La qualità del prodotto si delinea anche dalla crosta e dalla lievitazione: la superficie non deve essere molto scura, l’impasto deve risultare dorato, il prodotto non deve risultare piatto. I canditi devono essere morbidi e, per i prodotti di migliore qualità, sono grandi. 


PER LE CARNI OVINE

La carne di agnello è ottenuta dall’animale fino ad un anno di età.
Per le carni ovine non è ancora prevista come obbligatoria l’indicazione di origine alla vendita, invece prevista per le carni bovine, per cui sui banchi di vendita possono essere commercializzati anche prodotti provenienti dall’estero senza obblighi di specificazione sull’origine.
Il consumatore può trovare, in ogni caso, indicazioni volontarie sulla provenienza del prodotto
Per scelte più mirate sulle modalità di allevamento, zone di produzione e tracciabilità, è possibile orientarsi sui principali prodotti tipici nazionali, garantiti da disciplinari di produzione IGP quali l’Agnello di Sardegna IGP, l’Abbacchio Romano IGP, l’Agnello dell’ Appennino di Centro Italia IGP, ed altri prodotti tipici quali l’Agnello Lucano, l’Agnello Nero Toscano e l’Agnello di Pomarance (PI).
In linea generale, le tradizioni e i disciplinari di produzione di tali prodotti nazionali prevedono l’allevamento allo stato brado, il ricovero in strutture adeguate per i ricambi d’aria e l’illuminazione naturale, gli interventi sanitari ed i controlli, l’assenza di forzature alimentari e stress ambientali, con un processo naturale per la nutrizione con latte materno ed essenze di pascolo dell’habitat regionale di riferimento.

 

E, INFINE, I CONSIGLI SULLA SCELTA DEGLI  AGRITURISMI

Molti agriturismi  sono associati ad importanti Associazioni agricole e di categoria, e sono consigliati da Tour operator riconosciuti a livello internazionale che in linea  generale possono garantire sulla validità delle strutture.
In ogni caso può essere utile, prima di prenotare, verificare l’affidabilità dell’ agriturismo informandosi sui seguenti aspetti essenziali:
- l’affidabilità “ambientale”: la tranquillità e la salubrità dell’aria possono essere verificate accertando se nelle vicinanze sono situate autostrade, grandi agglomerati urbani, industrie e opifici;
- l'estensione della azienda: un agriturismo deve avere sufficienti ettari di terra per le proprie produzioni;
- le materie prime prodotte dall’agriturismo: la presenza di coltivazioni di ortaggi, frutteti e eventuali allevamenti di animali offrono sufficienti garanzie di affidabilità ed economicità dell’azienda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gherlan

    17 Aprile @ 21.06

    250 forme irregolari: mancava un puntino...

    Rispondi

  • la camola

    17 Aprile @ 19.14

    Le cose irregolari si sa da tempo che sono dannose per i cittadini! c'è solo qualche ignorante che vuol fare del buonismo facendole sorbire a tutti gli altri !!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein: Lory del Santo, osceno denunciare dopo vent'anni

Hollywood

Lory del Santo: "Weinstein, osceno denunciarlo dopo vent'anni"

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Via libera della Giunta al progetto esecutivo di valorizzazione e recupero del limite Nord-Est del Parco Ducale. Sarà demolito il muro su viale Piacenza. Stanziati 1.281.000 euro

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

4commenti

monchio

Cade da una balza rocciosa: grave un cercatore di funghi 88enne

Anteprima Gazzetta

Intervista all'avvocato parmigiano che sparò ai ladri

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

Tra viale Vittoria e via Gulli

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

E' da rivedere per il 66% dei tifosi che hanno risposto al nostro sondaggio

1commento

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

E' al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

Regione

Bagarre sulla chiusura dei punti nascita

1commento

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

6commenti

SALUTE

Dire addio ai malanni di stagione seguendo semplici suggerimenti

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

10commenti

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: è Willy l'ottavo finalista

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

LAMPEDUSA

Donna denuncia: tentata violenza da parte di 5 migranti

2commenti

SIRIA

Raqqa è stata liberata Il video

SPORT

CHAMPIONS

Napoli battuto a Manchester: recrimina per un rigore sbagliato

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

SOCIETA'

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

USA

California, cane-eroe resta col gregge, lo salva dal fuoco

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»