16°

30°

Agricoltura

Erbicidi: l'Ue chiede di mantenere il glifosato

L'Europa dà ragione all'Efsa, secondo cui è "probabilmente non cancerogeno"

Efsa

Efsa

Ricevi gratis le news
0

Gli agricoltori europei dovrebbero riuscire ad usare per almeno altri sette anni il principio attivo più diffuso al mondo negli erbicidi, il "glifosato", definito "probabilmente cancerogeno" dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ma definito "probabilmente non cancerogeno" dall’Efsa di Parma. A fornire un "assist" in questa partita tutta europea è stata l’Assemblea di Strasburgo, che in una risoluzione, dal valore prettamente politico e non vincolante, ha chiesto il rinnovo dell’autorizzazione del glifosato, in scadenza il prossimo giugno. Un dossier sul quale gli esperti dei 28 Stati membri non sono ancora riusciti a prendere una decisione, attesa ormai il prossimo maggio.
La proposta iniziale "abolizionista", approvata il 22 marzo in commissione ambiente, chiedeva lo stop all’uso del glifosato. Alla fine all’Europarlamento però a prevalere è stato il compromesso dei popolari, con la richiesta di ridurre il periodo di rinnovo da 15 a sette anni, «tempo necessario a nuovi studi», e di limitarne l’impiego «ad un uso esclusivamente professionale» ha spiegato il presidente della commissione ambiente, Giovanni La Via (Ap /Ppe), dopo il voto.
«Ci aspettiamo che la Commissione europea prolunghi l'autorizzazione per altri 15 anni» è stata la reazione del segretario generale dell’associazione di agricoltori e cooperative europei (Copa-Cogeca) Pekka Pesonen, secondo cui in gioco c'è la competitività del settore, già in gravi difficoltà. Gli eurodeputati hanno anche chiesto di imporre restrizioni, come il divieto d’uso della sostanza nei giardini pubblici, ma questa mossa «non è sufficiente per tutelare le persone e l'ambiente» attacca Franziska Achterberg, di Greenpeace Ue. Una posizione condivisa anche da 38 associazioni italiane, fra cui Wwf a Legambiente, Lipu, Slowfood e Federbio, secondo cui gli eurodeputati hanno «ignorato totalmente il principio di precauzione», quindi «fregandosene delle possibili conseguenze sulla salute dei cittadini». Di qui l’appello delle associazioni all’Italia a mantenere il suo "no" a maggio.
Hanno votato "no" al glifosato gli eurodeputati del Pd, «dato che non sono disponibili dati certi sui potenziali effetti cancerogeni», mentre il gruppo dei verdi europei minaccia di portare l’Efsa davanti alla Corte europea di giustizia «se continuerà la sua politica di non trasparenza» sui dati degli studi impiegati nella sua valutazione. A richiederli, oltre agli eurodeputati, anche il commissario europeo alla Salute, Vytenis Andriukaitis. L’Efsa, chiamata in causa, cerca di gettare acqua sul fuoco, spiegando che sarebbe «altamente irresponsabile rivelare queste informazioni senza seguire la procedura», che prevede prima di verificare la rilevanza dei dati considerati "sensibili" da parte delle aziende che gli studi li hanno realizzati. L’iter necessario, rassicura Efsa, «è in corso».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile»

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti