20°

31°

pugilato

Il sogno di Erittu dura 36 secondi

Al Palaraschi il sardo della Boxe Parma finisce subito ko

Boxe: Salvatore Erittu battuto da Maurizio Lovaglio
0

Knock out in 36 secondi: il sogno di Salvatore Erittu, che al PalaRaschi voleva rivincere il titolo italiano dei massimi leggeri (suo dal 2009 al 2011), è durato poco più di mezzo minuto. Il tempo necessario al piemontese Maurizio Lovaglio per sferrare il colpo decisivo, mandare al tappeto il sardo della Boxe Parma e confermarsi campione (era alla prima difesa del titolo). “La boxe è così –ha commentato a caldo uno sconsolato Erittu-, l’adrenalina e l’emozione probabilmente hanno giocato un brutto scherzo; ho fatto un errore e l’ho pagato carissimo”. Entrambi avevano approcciato il match in modo aggressivo e passionale: nessuna fase di studio, con Erittu ad accendere la miccia e Lovaglio a rispondere. E che risposta: colpo secco al volto, là dove fa più male. Il sardo va a terra e, dall’espressione, dagli occhi, è immediatamente chiaro che il match finirà lì. Gli applausi dei suoi tanti tifosi, molti dei quali arrivati dalla Sardegna, non possono certo consolare appieno questo ragazzone di un metro e novanta che, al di là di quanto accaduto sul ring, a Parma si è ritrovato: il maestro Maurizio Zennoni lo ha preso sotto la propria ala; tutti i giorni a sudare nella palestra della Boxe Parma, spesso sui nostri Appennini con Giacobbe Fragomeni. A Corniglio, a casa di Zennoni, anche a spaccare la legna, che male non fa ad un pugile. “Tore” ha 33 anni, l’auspicio è quello di rivederlo presto sul ring.
La serata, organizzata dalla Boxe Parma di Adriano Guareschi e dal Team Loreni, era iniziata alla grande per la società pugilistica di casa nostra, con il ritorno sul ring di Roberto Priore dopo sei anni: il pugile di Fontevivo ha combattuto un match di grande generosità, con la voglia di chi per troppo tempo era stato costretto, per problemi di salute, a stare ai margini. “Il Pirata” ha ripreso da dove aveva lasciato: vincendo alla grande contro il croato Horvatic. Ritorno con vittoria anche per il peso massimo Gianluca Mandras, che ha fatto suo il match contro Kisicek. A siglare la tripletta della Boxe Parma, prima che i riflettori fossero tutti per il match clou della serata, è stato il giovane tunisino Soufiene Ouerghi, che dopo appena 42” ha messo k.o. il croato Cavrik con un potente destro al volto. Poi il match fra Maccaroni e Acatullo (entrambi della Boxe Loreni) vinto da quest’ultimo, prima che Lovaglio si stringesse ancor più saldamente in vita la cintura tricolore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Morto svedese Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Lutto nel cinema

E' morto l'attore Michael Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

Serena Williams sulla copertina di Vanity (Ed. Usa)

Il caso

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

sassari

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Autovelox e autodetector: la mappa dei controlli

Autovelox (foto d'archivio)

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana 

Lealtrenotizie

70enne si ritrova con i ladri in casa in zona La Spezia

paura

70enne si ritrova con i ladri in casa in zona via La Spezia

carabinieri

Presi e denunciati i due scippatori di Monticelli: sono giovanissimi

furti

Svaligiato il circolo Rapid

1commento

IL CASO

Truffa milionaria, agente immobiliare condannato a 7 anni e mezzo

gazzareporter

Il triste tour dei vetri rotti tocca via Emilio Lepido

ATENEO

Preghiera musulmana, inaugurato lo spazio

6commenti

il caso

Sequestro Dall'Orto, nuove indagini dopo 29 anni

TRIBUNALE

Armi e bossoli in casa, primi due patteggiamenti per la banda dei sardi

Intervista

Ermal Meta: «Il mio sogno si chiama musica»

La foto "virale"

Gocce di pioggia su di loro: ed è record di clic

Impresa

L'America's Cup parla parmigiano

SERIE B

Le vacanze dei crociati

LUTTO

La morte di don Bricoli, storico parroco di Riccò e di Vizzola

Incidente

Ciclista investito alle porte di Basilicagoiano (Video)

E' ricoverato in Rianimazione

3commenti

furto

Folle notte al Barino, video 1: i ladri se ne vanno con la cassa, video 2  il secondo "visitatore" con 2 bottigliette d'acqua

16commenti

EMERGENZA

Siccità: in pianura la falda ha autonomia solo per altri 70-90 giorni Video

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Pd, quanti errori dietro l'ennesima batosta

di Stefano Pileri

6commenti

ITALIA/MONDO

il delitto

Garlasco: la Cassazione conferma i 16 anni a Stasi

catania

Scafista tradito da un selfie: fermato

SOCIETA'

salute

Drogometro, in 8 minuti scova gli ''sballati'' alla guida

INFORMATICA

Maxi attacco hacker in Russia e Ucraina

SPORT

SEMIFINALE

Gli azzurrini in dieci: la Spagna dilaga

vela

Coppa America, trionfo New Zealand. Primo sfidante Luna Rossa. Azzurra? Forse torna

MOTORI

LA PROVA

Nissan, 10 anni di Qashqai. Ecco come va il nuovo Foto Dati tecnici

ANTEPRIMA

Arona, ecco il Suv compatto secondo Seat