15°

29°

Altri sport

Mondiale per club, Trento ko in semifinale

I campioni d’Europa in carica dello Zenit Kazan battono 3-0 gli uomini di Lorenzetti.

Mondiale per club, Trento ko in semifinale
Ricevi gratis le news
0
La corsa della Diatec Trentino nel Mondiale per Club 2016 si ferma in semifinale, al cospetto dei Campioni d’Europa in carica dello Zenit Kazan. Sono stati ancora una volta i russi ad impedire a Trentino Volley di concorrere per un ulteriore trionfo in campo internazionale; a differenza della sfida che a Cracovia a metà aprile assegnò la Champions League, in questo caso però la squadra di Alekno ha dominato la scena durante quasi tutta la partita, lasciando pochissimo spazio agli avversari.

Grazie al successo in tre set lo Zenit vola quindi in finale, dove affronterà la vincente della seconda gara fra Bolivar e Sada Cruzeiro. Ai ragazzi di Lorenzetti rimane la partita che assegna il terzo posto (domenica pomeriggio alle ore 18), che offrirà l’importante occasione per tornare sul podio a tre anni di distanza dall’ultima volta.  Contro un avversario che ha dimostrato grande efficacia in tutti i fondamentali (60% in attacco, 8 muri e 5 ace), la Diatec Trentino ha provato a vendere cara la pelle lottando sino in fondo, come aveva chiesto l’allenatore, ma alla fine l’unico set veramente combattuto si è rivelato il secondo, in cui il tentativo di rimonta prodotto dai gialloblù (da da 18-21 a 22-22) è stato vanificato da un doppio spunto di Mikhailov. Proprio l’opposto russo assieme allo schiacciatore Anderson è stato la principale spina nel fianco del sistema di gioco trentino, apparso in difficoltà anche in ricezione ed al servizio. Gli ultimi a mollare la presa sono stati Urnaut (best scorer con 12 punti ed il 50% a rete) e Lanza (10 col 53%), ma la scarsa produttività a muro (a segno appena due volte) ha condannato la Diatec Trentino.

La cronaca del match. Nessuna sorpresa alla lettura degli starting six; la Diatec Trentino si presenta in formazione tipo con Giannelli al palleggio, Stokr opposto, Lanza e Urnaut schiacciatori, Solé e Van de Voorde al centro, Colaci libero. Lo Zenit Kazan replica con Butko in regia, Mikhailov opposto, Leon e Anderson schiacciatori, Ashchev e Volvich centrali, Salparov libero. L’inizio di match è di marca trentina (4-1) grazie ad un Urnaut particolarmente ispirato; il Kazan replica con Mikhailov e Anderson pareggiando i conti già a quota 7 e poi mettendo la freccia con Butko al servizio. Lorenzetti è costretto a chiedere time out sul 7-9 e alla ripresa del gioco Trento trova la parità già sul 10-10 grazie a due muri (Solé e Stokr) su Mikhailov e Leon. Il Kazan torna a spingere col servizio (13-15) e approfitta anche di due errori diretti gialloblù in attacco (15-19). Il finale vede Leon ancora più protagonista; lo Zenit accelera ancora (17-22) e chiude sul 18-25 il primo parziale senza particolari difficoltà.

Nel secondo set la Diatec Trentino prova a  ripartire recuperando immediatamente uno svantaggio di 2-4, prima di mettere la freccia sul 10-9 grazie ad un cambiopalla più regolare e ad un Colaci che disinnesca sovente Leon. Nella parte centrale il Kazan prova a scappare via di nuovo con Mikhailov (17-15); Trento non ci sta e con Urnaut raggiunge nuovamente la parità a quota 20. Lo spunto decisivo stavolta lo firma l’opposto russo: break point sul 22-23 e cambiopalla realizzato per il 23-25. 

Nel terzo set Lorenzetti conferma titolari Nelli e Daniele Mazzone, già in campo nel finale del parziale precedente al posto di Stokr e Van de Voorde; la Diatec Trentino tiene il ritmo avversario sino al 9-9, poi il Kazan accelera con Anderson (9-11) e ancora con Volvich (12-15). Mikhailov si esalta e segna la differenza nella parte decisiva (13-18); il Kazan non si ferma più e chiude in fretta sul 18-25.

Di seguito il tabellino della prima semifinale del Mondiale per Club 2016, giocata questa sera al Ginasio Poliesportivo Divino Braga di Betim.

Zenit Kazan-Diatec Trentino 3-0
(25-18, 25-23, 25-18)
ZENIT KAZAN: Anderson 16, Volvich 8, Mikhailov 13, Leon 11, Ashchev 4, Butko 1, Verbov (L). N.e. Demakov, Sivozhelez, Salparov, Kobzar, Gutsaliuk, Zemchenok e Melnik. All. Vladimir Alekno.
DIATEC TRENTINO: Giannelli 1, Lanza 10, Solé 3, Stokr 7, Urnaut 12, Van de Voorde 2, Colaci (L); Antonov, Nelli 2, Mazzone D. 1. N.e. Burgsthaler, Mazzone T., Blasi, Chiappa. All. Angelo Lorenzetti.
ARBITRI: Espicalsky (Brasile) e Shahmiri (Iran).
DURATA SET: 23’, 30’, 26’, tot 1h e 19’.
NOTE: 2.000 spettatori. Zenit Kazan: 8 muri, 5 ace, 16 errori in battuta, 4 errori azione, 60% in attacco, 63% (28%) in ricezione. Diatec Trentino: 2 muri, 1 ace, 15 errori in battuta, 7 errori azione, 47% in attacco, 39% (14%) in ricezione.

Mondiale per club, Trento ko in semifinale

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Scoppia il motore della barca, si tuffa ma muore annegato

roccabianca

Barca inizia a inabissarsi per una rottura: 75enne si tuffa ma muore annegato

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

5commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Non c'è posto? Qualcuno parcheggia lo stesso

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

1commento

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

francia

Auto contro due fermate dell'autobus a Marsiglia, un morto. "Pista psichiatrica"

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

tg parma

Agosto 1984, quando i parmigiani andavano alla piscina Ex Enal Video

1commento

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti