16°

31°

ambiente

Folli: "Quasi dimezzati i rifiuti per l'incenerimento"

L'assessore e la Tari 2014: "Praticamente invariata, e in calo per le utenze non domestiche"

Inceneritore

Inceneritore

Ricevi gratis le news
18

"A Parma si paga meno che in diverse città della regione. Ancor meno per le utenze non domestiche. E con la tariffazione puntuale i comportamenti virtuosi saranno premiati ancor di più". Parola dell'assessore all'Ambiente Gabriele Folli, che interviene sulla questione Tari.

"Si è svolta ieri commissione consiliare per presentare la delibera di approvazione di piano finanziario, tariffe e regolamento dei rifiuti per il 2014 - scrive in una nota -. Sono stati illustrati i risultati di un anno che ha visto importanti cambiamenti ed investimenti nel modello di raccolta porta a porta. Innanzitutto la raccolta differenziata che a maggio di quest’anno ha raggiunto il 70% oltrepassando quelli che sono gli obblighi di legge ma ancora più importante è sottolineare i risultati relativi alla riduzione registrata nel rifiuto residuo a smaltimento che in un anno si è ridotto di 13.942 tonnellate. Rispetto al 2011 Parma ha quasi dimezzato le tonnellate di rifiuto inviato ad incenerimento passando da 53.217 tonnellate alle 30.848 previste nel 2014.
Spesso i detrattori dei sistemi di raccolta porta a porta affermano che passare da un sistema stradale ad un sistema domiciliare provoca un’impennata nei costi causati dal maggior numeri di mezzi e uomini coinvolti nella raccolta.
A Parma abbiamo dimostrato che questo non è accaduto perché se è pur vero che è necessario un maggior impiego di risorse umane e quindi con ricadute tutto sommato positive per l’occupazione locale, questi maggiori costi sono controbilanciati da minori costi di smaltimento (oltre 3 milioni di Euro in meno rispetto al 2013) e dai maggiori introiti Conai (oltre 500 mila Euro in più rispetto al 2013). Vale la pena rimarcare che gli introiti Conai non sono incassati dal Comune né da Iren ma vengono detratti dai costi del servizio quindi fare una buona raccolta differenziata è interesse di tutti noi perché migliore è la qualità e maggiori saranno i corrispettivi corrisposti da Conai detrazione dei costi del servizio.
Considerando che quest’anno vi sono stati anche costi una-tantum per la comunicazione, la distribuzione dei materiali (bidoncini e sacchetti) e degli opuscoli informativi per oltre 100.000 abitanti raggiunti nel 2014 dal nuovo modello di raccolta, abbiamo un costo complessivo finale del servizio sostanzialmente a pareggio per le utenze domestiche (+0,33% la media) e con un lieve aumento medio per le utenze non domestiche (+1,45%)
Andando a verificare in concreto alcuni esempi di utenze domestiche vediamo come le percentuali indicate si traducano in pochi centesimi in aumento o in diminuzione in funzione del numero di abitanti e dei mq dell’abitazione.

Utile anche il confronto con le altre realtà della nostra regione dove emerge, confrontando i dati pubblicati oggi sul Corriere della Sera basati su appartamento da 100 mq con 3 persone, che a Parma (247,81 Euro la bolletta annua) si paga meno che a Reggio Emilia (277 Euro), Rimini (256 Euro) e Bologna (277 Euro)". 


"Sulle utenze non domestiche - continua - l’amministrazione ha ritenuto di ridurre i coefficienti per il commercio di vicinato, facendo ricadere un maggior onere su settori meno colpiti dalla crisi, quali i supermercati e gli istituti di credito. La significativa riduzione a favore di negozi, ristoranti, bar, edicole, tabaccai è evidenziata nella tabella che segue:

tabella 1

qualità nelle percentuali di raccolta differenziata quantificabile tra gli 8 e 15 punti percentuali.Il sistema tributario attualmente in vigore verrà poi sorpassato nel 2015 con l’introduzione della tariffazione puntuale dove i comportamenti virtuosi saranno ulteriormente stimolati con la misurazione di una parte della bolletta legata alla effettiva produzione di rifiuto residuo della singola utenza.

tabella 2

Nei territori dove è già avvenuto questo passaggio, tra cui Treviso l’ultima realtà con cui ci siamo confrontati, la transizione verso la tariffazione puntuale ha permesso un ulteriore salto di qualità nelle percentuali di raccolta differenziata quantificabile tra gli 8 e 15 punti percentuali.Il sistema tributario attualmente in vigore verrà poi sorpassato nel 2015 con l’introduzione della tariffazione puntuale dove i comportamenti virtuosi saranno ulteriormente stimolati con la misurazione di una parte della bolletta legata alla effettiva produzione di rifiuto residuo della singola utenza".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    12 Settembre @ 11.38

    "BASTET", guardi che , le isole ecologiche , si possono fare appunto con i cassonetti differenziati . Non è detto che debbano essere per forza interrati , e si mettono nelle strade e nelle piazze a distanza relativamente ravvicinata , facilmente raggiungibili a piedi dalle abitazioni. Quelli che lei scambia per "isole ecologiche" in realtà non lo sono . Sono "centri di raccolta" più simili a discariche .

    Rispondi

  • gigiprimo

    10 Settembre @ 15.04

    vignolipierluigi@alice.it

    Signor Folli, mi rivolgo a Lei per sapere quante sono state le vittime imputabili all'inceneritore di Reggio Emila, che ha bruciato, con una tecnica di circa quarant'anni orsono, per trent'anni nella vicina provincia? Se non lo sa, mi chiedo su quali basi avete impostato la lotta contro questi 'mostri'. Forse può informarla il signor Del rio, che ha provveduto al suo spegnimento in pompa magna? Possibile che in una provincia evoluta come quella dei nostri cugini, non sia stato fatto uno studio approfondito, o siccome in quella zona comandava un certo partito e la gente era sempre silenziosa, non respirava neanche, per non morire di tumore?

    Rispondi

  • Bastet

    10 Settembre @ 14.10

    i cassonetti vanno lasciati per le strade....ma differenziati!!!!!!!!!!!!!!!!!! ma è così difficile???o.O ma la lobotomia in questo paese è ancora legale....o son questi qui,ad essere completamente rinco??? isole ecologiche:non è che tutti hanno,ahimè il tempo di andare nelle isole ecologiche,tra lavoro (magari fuori città come me....che però vive in pieno centro) casa,spesa da gestire,magari sport dei figli...e via dicendo....e ultimo,ma non per importanza...ci sono anche quelle persone che,la macchina non ce l'hanno! o.O la vogliamo smettere DI RENDERE LE COSE SEMPLICI,INFERNALI? c'è la campana del vetro?ecco...mettessero i cassonetti per il residuo ,l'organico,la plastica...e il verde!!!!!!!!!!!!

    Rispondi

  • Paolo

    10 Settembre @ 12.39

    Questo vive sulla Luna mi sa! Ci sarà da ridere con la tariffazione puntuale.. vedremo quanta gente scenderà col sacchetto che butterà dentro il bidoncino degli altri!!! scommettimao?

    Rispondi

  • r.t.

    10 Settembre @ 11.20

    io non voglio la tariffazione puntuale, con lo sconto del 3% annuo, voglio poter buttare via il rudo quando necessito con quello che pago....

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Modifiche alla viabilità in occasione delle partite del Parma

calcio

Antiterrorismo e viabilità, cambia la zona-Tardini (venerdì il "debutto") - La mappa

Posizionate le fioriere anti intrusione in centro - Video

polizia

Blitz nella notte nelle zone calde a Parma: 82 grammi di droga sequestrati, 5 espulsioni

5commenti

COLORNO

"E' morto assiderato", il piranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

8commenti

mercato

Matri, è il giorno della firma? Ma il Parma non molla per Ceravolo Video

opening day

Sport, italianità e lealtà: venerdì taglio del nastro della B al Tardini

Prima del match Parma-Cremonese cerimonia con giuramento dei capitani e inno nazionale

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

6commenti

LA STORIA

Traversetolese salva un uomo che sta annegando e lo rianima

2commenti

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

1commento

via Spezia

Scoppia la gomma del bus: paura e...ritardo

2commenti

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

10commenti

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

Tendenze

Il tradimento al tempo dei social

Terremoto

I parmigiani ad Ischia: «Notte di paura»

1commento

Due colpi in poche ore

Nuova rapina ad un bancomat

2commenti

COLORNO

50 anni fa Mazzoli divenne il re della motonautica

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

12commenti

ITALIA/MONDO

Italia

Terrorismo, forze dell'ordine armate anche fuori servizio

danimarca

Trovato decapitato il corpo di Kim, la giornalista scomparsa sul sottomarino

SPORT

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

SOCIETA'

Usa

Lo squalo attacca, panico in spiaggia

hi-tech

Twitter: l'hashtag ha 10 anni, se ne usano 125 mln al giorno

MOTORI

AUTO

Ferrari: ecco la nuova Gran Turismo V8, un omaggio a Portofino

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente