19°

decoro urbano

E le erbacce spariscono da 60 vie e piazze

Dopo le segnalazioni di tanti cittadini

E le erbacce spariscono da 60 vie e piazze
15

La nota del Comune la definisce: "Una vasta e impegnativa operazione di cura del decoro urbano, con la rimozione di erbacce e essenze infestanti".

Ad occuparsene, per conto del Comune, è stata Iren, che ha operato in oltre 60 tra strade e piazze cittadine, nella frazione di Vicofertile, in corrispondenza di alcune rotatorie sull’asse di via La Spezia e via Sidoli e strada dei Mercati.
"Si tratta del primo lotto - sottolinea la nota del Comune - che è stato eseguito ed ha tenuto conto delle indicazioni dei cittadini e dei rilievi degli appositi uffici comunali. L’operazione è consistita nella rimozione delle erbacce che proliferavano in corrispondenza di marciapiedi, tra i ciottoli di alcune strade e piazze, lungo gli spartitraffico delle rotatorie, particolarmente rigogliose dopo un’estate contrassegnata da consistenti precipitazioni. Un intervento puntuale che ha ripristinato il decoro del centro storico e delle altre zone interessate dall’intervento".
Commenta l'assessore Folli: “Abbiamo evidenziato ad Iren che in alcune zone l’utilizzo delle spazzatrici automatiche non aveva la dovuta efficacia soprattutto in corrispondenza di cordoli e rotatorie dove la polvere accumulata nel tempo costituiva terreno fertile per la crescita di erbe infestanti. Le operazioni di ripristino, fatte anche con l’ausilio di operatori manuali dotati di attrezzature specifiche, continueranno anche in futuro al fine di riportare in condizioni normali tutto il territorio in gestione ad Iren e procedere con il mantenimento degli standard di pulizia come da contratto di servizio”
Le piazze oggetto delle pratiche di diserbo sono state: piazzale San Francesco, piazzale San Giovanni, piazza Duomo, piazza della Pilotta, piazzale San Sepolcro, piazza Garibaldi, piazzale Boito, piazzale Corte D’Appello, piazzale del Carmine, piazzale dei Servi, piazzale Sanvitale e piazzale Bernieri.
Ed anche le vie che interessano i quadranti attorno alle piazze stesse tra cui: borgo Pipa, borgo Retto, vicolo del Vescovado, borgo Carissimi, borgo della Pace, borgo delle Colonne, strada al Duomo, via Emilio Casa, vie Del Prato, via Saffi, borgo Carissimi, borgo del Correggio, borgo Valorio, stradello San Girolamo, via Dalmazia, via Petrarca, vicolo San Moderanno, vicolo Uccellacci, borgo delle Cucine, stradello Campanini, via Bettoli, via Bodoni, via IV Novembre, via Paciaudi, via Pigorini, via Verdi, viale Mariotti, viale Toschi, vicolo Mauroner, borgo delle Orsoline, borgo Masnovo, borgo Palmia, strada al Ponte Caprazucca, strada Conservatorio, strada Salnitrara, strada Università, via Cavestro, via Collegio dei Nobili, via Duse, via Goito, via Oberdan, via Ospizi Civili, via Romagnosi, via Rondani, vicolo del Carmine, vicolo San Marcellino, vicolo San Quirino.
Il taglio e la rimozione delle erbacce ha interessato anche le rotatorie presenti sull’asse di via La Spezia, in particolare quella tra via La Spezia, viale Milazzo e via Calatafimi; la successiva tra via La Spezia e via Pellico e quella tra via La Spezia e via Chiavari. Anche in questo caso sono state rimosse le erbacce e ripristinato l’ordine in corrispondenza di spartitraffico e marciapiedi.
Su via Sidoli gli interventi di rimozione delle erbacce hanno riguardato la rotatoria in corrispondenza con via XXIV Maggio. Sistemata la situazione anche in corrispondenza della  rotatoria tra strada dei Mercati e strada del Taglio e sugli spartitraffico e marciapiedi in fondo a viale Berenini, all’angolo con viale Basetti.
Nella frazione di Vicofertile la rimozione di erbacce infestanti ha interessato la rotatoria di via Martiri della Liberazione prima dell’ingresso al paese da Parma e la rotatoria tra via Roma e via Generali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gigiprimo

    02 Ottobre @ 07.02

    vignolipierluigi@alice.it

    però anche il controviale di viale Tanara ahdrebbe ripulito e sanzionate le vetture che vi sostano!

    Rispondi

  • Annalisa

    01 Ottobre @ 21.50

    l'erba in piazza duomo si estirpa, "l'erba" in piazzale della pace si vende.... questa e' discriminazione!!!!!!

    Rispondi

  • Maurizio

    01 Ottobre @ 20.00

    Michele, infatti buona parte delle strade dei marciapiedi e strade di parma sono sotto gestione iren o altre società che hanno l'appalto da anni per la manutenzione solo che quelli come te preferiscono dare la colpa al "PIZZAROTTO" (vedi, lo scrivo anche io così sei contento...), ma perchè invece di scrivere cose a senso unico non vi lamentate piuttosto chiedendo il motivo per cui il comune e quindi PIZZAROTTO, non rescinde il contratto per inadempienza?A proposito, prima lo si chiamava twittarotti e nomi simili, poi da quando il premier è renzi che twitta ogni giorno (più twitt che provvedimenti in questi mesi... a dimenticavo, lui si a sparare cifre a caso sui benefici avuti e soldi dati alle imprese....) questi nomignoli non si dicono più, cos'è ordini di partito?

    Rispondi

  • Asterix

    01 Ottobre @ 19.59

    E' un pò che leggo e trovo commenti interssanti che andrebbero approfonditi, ma quante polemiche inutili ... Avete frustazioni particolari da sfogare sul Sindaco???

    Rispondi

  • Marzio

    01 Ottobre @ 15.46

    io credo che sui marciapiedi (dietro i muri di cinta), spetti a chi abita lo stabile.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri 1988 - Taglio del nastro al Centro Torri Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

San Leonardo, stavolta niente «rito»

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

CALCIO

Buffon a quota 1000

CONCERTO

Mario Biondi, voce e ricordi

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

PROGETTO

Sala, c'è una badante per te: apre uno sportello

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

1commento

dopo l'attacco

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni a Londra

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

8commenti

il fatto del giorno

"Bisogna salvare il quartiere San Leonardo" Video

1commento

foto dei lettori

"Scene di ordinaria... stazione: la sosta che blocca decine di bus" Foto

20commenti

Via Cavagnari

Ragazzino morsicato da un cane: scoppia una lite violenta

2commenti

Parma

Nel Piano mobilità il pezzo mancante della tangenziale

Opera da 12 milioni a est della città

5commenti

collecchio

Lo strazio dell'addio a "Gio", sempre a fianco degli ultimi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

11commenti

ITALIA/MONDO

LONDRA

Attacco a Westminster: 4 morti. Smentita l'identità dell'assalitore Video

LONDRA

Ventottenne bolognese ferita ma già dimessa

SOCIETA'

Concorso

La Grande Bellezza dell'Oltretorrente: i video dei ragazzi e le interviste

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

SPORT

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano