22°

Proposta

"Cassa di espansione? A Casale di Felino"

"Emersa al convegno "Parma sott'acqua, conoscere per fare"

"Cassa di espansione? A Casale di Felino"

Alluvione

1

La storia di Parma è caratterizzata dalle alluvioni, ma diversamente dal passato, eventi eccezionali come quello del 13 ottobre scorso rischiano di essere sempre più frequenti, a causa dei cambiamenti climatici, e sempre più disastrosi, per colpa di una eccessiva urbanizzazione intorno ai corsi d’acqua.
«Mentre dal ‘75 ad oggi il trend delle precipitazioni è in diminuzione, aumenta l’intensità dei fenomeni di breve durata», spiega Enrica Zenoni, dell’Agenzia regionale prevenzione ambiente, durante il convegno «Parma sott’acqua. Conoscere per fare», organizzato giovedì mattina nell’aula congressi del Campus da eu.watercenter dell’Università.
Durante l’alluvione del Baganza, a salvare la città è stata la cassa di espansione sul torrente Parma, «che ha permesso il rilascio controllato di quantità d’acqua compatibili», spiega Francesca Aureli del Dipartimento di ingegneria civile dell’Università.
Il grande invaso di Marano è l’unica grande opera realizzata per mettere in sicurezza Parma da un punto di vista idraulico, ma ne servirebbero altre, a partire da quella cassa di espansione sul Baganza, ormai da tutti invocata. «La cassa andrebbe realizzata a Casale di Felino, sulla sponda destra del torrente, e dovrebbe contenere un volume d’acqua pari a 4,6 milioni di metri cubi», ricorda Paolo Mignosa, del Dipartimento di Ingegneria Civile.
Meuccio Berselli, in qualità di direttore del Consorzio di Bonifica, elenca altre opere che andrebbero realizzate per mettere in sicurezza la zona nord della città, oltre ai comuni di Sorbolo, Mezzani e Torrile: «Va fatta una cassa sul canale Fossetta Alta, e una sul Galano-Maretto. Bisogna intervenire anche sul Naviglio e sul canale Burla».
Come ricorda Marco Belicchi, dell’Ordine professionale degli ingegneri, la storia di Parma è stata funestata dalle piene, come quella del «1511 con blocchi di ghiaccio che galleggiavano in città» e quella disastrosa del «21 settembre 1881 che spaccò un muro di contenimento sulla sponda sinistra del torrente, a metà fra ponte Caprazucca e ponte di Mezzo».
Dal presidente regionale di Legambiente, Lorenzo Frattini, arriva un consiglio per il futuro. «Un ettaro di suolo riesce ad assorbire 3750 tonnellate d’acqua, mentre un ettaro di cemento ne assorbe zero, per cui dobbiamo delocalizzare dove è possibile, e fermare il consumo di suolo. In attesa della cassa di espansione sul Baganza, dobbiamo creare zone agricole esondabili».
Antonio Pastori, della Centrale operativa del 118, spiega invece che dopo il black-out Telecom i soccorritori hanno iniziato a dotarsi di «telefoni satellitari» oltre a «migliorare il sistema di comunicazione radio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • sabcarrera

    10 Dicembre @ 08.27

    La cementificazione di Felino continua

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Parma 360»:uno speciale sul festival

nostre iniziative

«Parma 360»: uno speciale sul festival

Lealtrenotizie

Marito e moglie trovati morti in casa a Felegara: omicidio-suicidio?

dramma

Uccide la moglie malata e si suicida: il dramma di Felegara Foto Video

I corpi senza vita ritrovati dai figli in camera da letto

violenza sulle donne

Sviene al lavoro: era stata massacrata di botte dall'ex. Arrestato il 32enne

La donna ora versa in gravissime condizioni e si teme per la sua vita

2commenti

TESTIMONIANZA

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

1commento

elezioni 2017

Salvini domani a Parma: "Per sostenere la candidatura della Cavandoli"

omicidio

Delitto Habassi, chiuse le indagini: "C'è stata premeditazione"

Il caso

Telecamere in tilt non «vedono» le auto rubate

6commenti

Pronto soccorso

Cervellin: «Mancano medici per l'emergenza»

1commento

Salso

Auto a fuoco: movente passionale?

tg parma

D'Aversa: "Serie B ancora raggiungibile". Calaiò: "Serve miracolo"

gazzareporter

Auto ad incastro: scene da via Palermo Foto

3commenti

tribunale

Abusi nelle assunzioni a Stt, tutti prosciolti tranne Costa

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

11commenti

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

CALCIO

80 anni fa nasceva Bruno Mora

INTERVISTA

Musica Nuda e «Leggera»

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap, dehor e tassa sui rifiuti

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio

11commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Dal cinema italiano segnali di primavera

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

Mondo

Debbie devasta l'Australia Video

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

SOCIETA'

gastronomia etnica

La start-up che mette in tavola il talento delle donne Foto

roma

Omofobia, Shalpy: "Sputi e insulti per strada: un trauma"

1commento

SPORT

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon