-4°

parco ducale

Il laghetto è sporco? Ci pensa l'Enpa

La presidente Gialdi: «E' necessario perche' a differenza delle altre citta' il comune non provvede»

Il laghetto è sporco? Ci pensa l'Enpa
Ricevi gratis le news
1

Lo slogan potrebbe essere questo: «Ami Parma se...ami il suo laghetto». Uno slogan utile per salvaguardare un angolo della città che è sempre più maltrattato e trascurato. Quel lago del Parco Ducale, che fa parte della memoria storica dei parmigiani, soffre di sporcizia e di animali morti: un degrado non solo visivo, ma pure olfattivo. Meno male che ci sono i volontari dell'Enpa, gli stessi che mercoledì armati di retini e sacchi neri sono andati al Parco Ducale per ripulire il laghetto: «Che degli animali da tempo stanziati nell'isolotto del laghetto del Parco Ducale si occupi da troppo tempo Enpa è un dato di fatto - spiega la presidente dell'Enpa Lella Gialdi -, ma un dato di fatto resosi necessario perché il Comune non provvede, a differenza di quello che fanno tanti altri comuni italiani, a gestire gli animali che vivono in parchi e giardini pubblici tramite un dipendente pagato e necessariamente preparato. Con rammarico gli amici del laghetto ricordano il rimpianto operatore Gabriele che fino alla sua scomparsa ha dimostrato amore e dedizione per il suo ruolo. Per rispondere allo stato di necessità di questi animali Enpa se ne sta facendo totalmente carico, assumendosi anche l'onere della loro alimentazione e delle le cure necessarie. Ma non solo».
Ed eccoci al punto. Sono proprio i ragazzi dell'Ente protezione animali che mercoledì pomeriggio si sono dati appuntamento all'entrata del Parco da viale Pasini per ripulire il laghetto dai rifiuti stagnanti e persino da animali morti. Una questione non solo di tutela ambientale, ma anche di igiene pubblica: «Da tempo i volontari nei momenti liberi dal lavoro si stanno impegnando nella pulizia delle acque, rimuovendo quello che l'incuria e l'inciviltà producono lordando un luogo che è parte integrante del vissuto dei parmigiani e della storia artistica della nostra città - continua la Gialdi -. Così, dopo un impegno frequente quanto silenzioso, giovani volontari dell'associazione mercoledì scorso, con tanto di reti e sacchi presto riempiti di ogni possibile oggetto galleggiante hanno voluto rendersi visibili e ufficializzare la loro attività, indossando le pettorine per essere ben individuati. Il dialogo con i tanti visitatori è stato immediato e spontaneo e l' occasione per creare educazione è stata colta dalla volontaria Cristina, maestra d'asilo, che ha incantato alcuni bambini fornendo in modo coinvolgente tante notizie sulle varie specie che vivono dentro e fuori dell'acqua e stimolando al rispetto che è loro dovuto. Perché solo una vera educazione al rispetto potrà far sì non si ripetano più i tragici atti di uccisione, crudeltà e maltrattamento che hanno tristemente caratterizzato gli ultimi tempi». Alla fine, un appello ai cittadini affinché «ci sia un impegno collettivo per dare sicurezza e rispetto a questo luogo incantato - conclude la Gialdi -, creando spontanei gruppi di vigilanza, avvertendo in caso di necessità la polizia municipale o le forze dell'ordine. Chi fosse interessato potrà telefonare alla sede di Enpa il giovedì pomeriggio (0521.992519) offrendo la propria disponibilità. Un atto d'amore e di civiltà che può coinvolgere gli abituali frequentatori e fare di una semplice passeggiata l'occasione per osservare e prevenire, ma anche segnalare e stimolare le istituzioni Un primo passo per un progetto più ambizioso che Enpa sta studiando per creare occasioni di incontro, di conoscenza e di amore verso un patrimonio ecologico e artistico da preservare e ammirare. Un impegno molto gravoso che dovrebbe essere sostenuto anche economicamente dal Comune, cui compete la responsabilità del benessere degli animali del territorio». M.V.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Marzio

    20 Aprile @ 21.56

    Vedo che noi volevamo diserbare i marciapiedi, ma non ce l'hanno consentito, perché dal punto di vista assicurativo non sapevano come inquadrarci. Se basta essere iscritti all'epa, fatecelo sapere che ci iscriveremo.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Tom Petty

Tom Petty

MUSICA

Tom Petty è morto per overdose accidentale

Biondo e Filippo riammessi nella scuola di Amici

televisione

Biondo e Filippo riammessi nella scuola di Amici, espulso Nicolas

Notiziepiùlette

Ultime notizie

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Cremonese-Parma 1-0: crociati sconfitti a pochi minuti dalla fine sotto gli occhi di Lizhang

SERIE B

Cremonese-Parma 1-0: crociati sconfitti a pochi minuti dalla fine sotto gli occhi di Lizhang Foto Video

Nel primo tempo squadre equilibrate, poi i crociati calano. La Cremonese aumenta il pressing e fa gol con Cavion

4commenti

DIARIO DELLA TRASFERTA

"Tutti a Cremona!": quasi 2mila tifosi da Parma Foto Video

Uno dei pullman ha qualche problema al motore in autostrada ma riesce a raggiungere lo stadio di Cremona. Molti tifosi in auto

PARMA

Scontro fra due auto in via Venezia

APPENNINO

Escursionisti in difficoltà per il ghiaccio: due interventi del Soccorso Alpino sul Marmagna

In salvo due 29enni toscane e due uomini del Parmense. Appello del Saer: "Usate l'attrezzatura adatta"

FURTI

Ladro in fuga si lancia da una finestra al quarto piano: ferito e... arrestato Foto

Di chi sono tutti questi oggetti rubati?

1commento

Testimonianza

«Un truffatore mi ha rubato l'identità: insultato e minacciato da mezza Italia»

incidente

Frontale nella notte al Botteghino: due feriti

droga

Arrestato mentre spaccia in viale dei Mille. Con 17 dosi pronte nelle siepi

via d'azeglio

Prima minaccia i clienti, poi lancia bottiglie contro le vetrine: inseguito e bloccato

5commenti

mobilità

Maxi zone a velocità limitata nel Cittadella e nel Montanara Video

4commenti

Chiesa

Enrico, il chimico che ha scelto la tonaca

Turandot a Torino

La danzatrice Cabassi: «Strage sfiorata, io c'ero»

politica

Pizzarotti: "Nel M5s restano solo gli yes man. Con me usata la linea sovietica"

8commenti

CARIGNANO

Raccolte 500 firme per non chiudere l'asilo

1commento

Poste Italiane

Quella raccomandata in viaggio da oltre 40 giorni e mai recapitata

FURTI

In "gita" per rubare giubbotti: fermati in due, uno è minorenne

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La strana democrazia delle parlamentarie

di Francesco Bandini

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

SESTRIERE

Va a sbattere contro la barriera della pista: muore sciatore

BERGAMO

Lei vuole troncare la relazione, lui le spara nella stanza di un albergo

SPORT

Cremonese-Parma

D'Aversa: "Dispiace non vedere la 'cattiveria' giusta per portare a casa il risultato" Video

RUGBY

Le Zebre battono Agen 38-30

SOCIETA'

società

Droga, prostituzione, sigarette: gli italiani spendono 19 miliardi annui in attività illegali

musica

Ed Sheeran annuncia il fidanzamento con Cherry Seaborn

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

NOVITA'

Gamma Fiat 500 Mirror, infotainment "allo specchio"