23°

Maltempo

Allagato "Lilli e il Vagabondo": i cani costretti nei box

Franzoni di "Avalon": "Immagino che sia un problema strutturale"

Maltempo

Canile allagato

1

 

Non sempre un giorno bagnato è un giorno fortunato. E al canile comunale Lilli e il Vagabondo di acqua ce ne è anche troppa, non molto gradita dagli inquilini a quattro zampe ancora in cerca di un padrone: insomma, c'è poco da scodinzolare.
Pare che quando piove tanto, così come è successo nei giorni scorsi, le aree di sgambamento dei cani vadano completamente sott'acqua e quindi le povere bestiole sono costrette a rimanere per intere giornate chiuse nei box. Soltanto i più coraggiosi si avventurano tra le grandi pozzanghere. E' stato un cittadino a segnalare il problema alla «Gazzetta»: «Purtroppo, i cani all'esterno non hanno nessun riparo - ha detto al telefono il cittadino che preferisce rimanere anonimo - e quindi non si possono muovere. E alcuni animali sono addirittura costretti a mangiare sotto l'acqua, perchè quando piove di stravento l'acqua entra anche nei box. Si allaga sempre tutto. Se ci fossero delle tettoie che coprissero di più l'area, i cani sarebbero più riparati. Inoltre, ci sono dei box in costruzione da ben sette mesi che servirebbero in particolare per i cuccioli, ma ancora non sono stati terminati: si tratta di box riscaldati in muratura, non prefabbricati».
«Effettivamente - ha confermato Michele Franzoni di «Avalon», la cooperativa che si occupa del canile e gattile Lilli e il Vagabondo -, le aree di sgambamento e cioè dove i cani si muovono sono sott'acqua, con tutta la pioggia che è venuta. E molti animali preferiscono rimanere nei box, solo qualcuno esce. Il problema è già stato segnalato al Comune e venti giorni fa i tecnici sono venuti a fare un sopralluogo. Immagino che sia un limite strutturale: quando il canile è stato fatto non è stato previsto in queste zone nessun sistema di drenaggio. Certo, con tettoie più coprenti le aree forse sarebbero più protette, anche se quelle che ci sono ora secondo le normative nazionali sono sufficienti». Praticamente, piove ancora sul bagnato, là dove gli ospiti ricoverati a Lilli e il Vagabondo devono chiudersi «in casa» per non finire nel fango e in queste zone allagate. Ma le soluzioni a breve termine non saranno di facile attuazione se si tratta di un problema strutturale. E a questo proposito il canile di critiche proprio quando è stato realizzato ne aveva ricevute parecchie.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Brunella

    13 Febbraio @ 08.04

    Più che "allegato" direi ALLAGATO!!! Occhio quando scrivete i titoli REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Ha ragione. Correggiamo

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polemiche per il «ritocco» alla Cardinale

CANNES

Polemiche per il «ritocco» alla Cardinale

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria degli Argini

Osteria degli Argini

CHICHIBIO

«Osteria degli Argini», tutto fatto in casa con cura

Lealtrenotizie

Marito e moglie trovati morti in casa a Felegara: omicidio-suicidio?

dramma

Felegara, con un coltello uccide la moglie malata e si suicida Foto Video

I corpi di Wilma Paletti e Gianfranco Carpana ritrovati dai figli

violenza sulle donne

Sviene al lavoro: era stata massacrata di botte dall'ex. Arrestato il 32enne

La donna ora versa in gravissime condizioni e si teme per la sua vita

3commenti

lutto

E' morta Alice Borbone-Parma, la nipote dell'ultimo duca di Parma Foto

intervento

Pellacini: "Comune e Provincia svendono quote delle Fiere di Parma"

convegno

Barilla, Chiesi e Dallara: la lezione in Università di tre "big"

politica

Elezioni amministrative, si vota l'11 giugno. Ballottaggi il 25

5commenti

tragedia

39enne muore in moto a Pescara, un rene "donato" a Parma

DOMANI

«Parma 360»: uno speciale sul festival

carcere

La denuncia di Antigone: "A Parma 603 detenuti per 350 posti"

TESTIMONIANZA

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

1commento

elezioni 2017

Salvini domani a Parma: "Per sostenere la candidatura della Cavandoli"

tribunale

Zebre Rugby, concordato in bianco: scongiurato il fallimento

Cambio alla presidenza, nominata la Falavigna, Pagliarini resta socio

omicidio

Delitto Habassi, chiuse le indagini: "C'è stata premeditazione"

emilia romagna

Turismo: dalla Regione 571 mila euro alla nostra Montagna

gazzareporter

Auto ad incastro: scene da via Palermo Foto

3commenti

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

11commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Dal cinema italiano segnali di primavera

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

salute

Lorenzin: "E' allarme morbillo. Urgente applicare il Piano vaccini"

Mondo

Debbie devasta l'Australia Video

SOCIETA'

Musica

Stoccolma: finalmente Dylan ritirerà il Nobel

Bolivar

Colombia, in 5 ballano in sala operatoria: licenziati Video

SPORT

tg parma

D'Aversa: "Serie B ancora raggiungibile". Calaiò: "Serve miracolo"

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon