19°

29°

ANIMALI

L'orsa Daniza non sopravvive alla cattura. La rabbia del web

La rabbia esplode in rete

Orsa Daniza

Orsa Daniza

Ricevi gratis le news
21

L’orsa Daniza non è sopravvissuta alla narcosi che è stata effettuata nella notte per catturarla, secondo quanto comunica la Provincia di Trento. Si tratta dell’orso che a Ferragosto, in presenza dei propri cuccioli, aveva ferito un uomo nei boschi del Trentino. 
 Le informazioni sulle operazioni di cattura dell’orso sono state fornite dalla Provincia di Trento in una nota, in cui viene spiegato: «in ottemperanza all’ordinanza che prevedeva la cattura dell’orsa Daniza, dopo quasi un mese di monitoraggio intensivo, la scorsa notte si sono create le condizioni per intervenire, in sicurezza, con la telenarcosi. L’intervento della squadra di cattura - prosegue la Provincia - ha consentito di addormentare l’orsa, che tuttavia non è sopravvissuta». 
«E' stato possibile catturare con la medesima modalità, per poi prontamente liberarlo - aggiunge la Provincia - anche uno dei due cuccioli, che è stato dotato di marca auricolare per assicurarle il costante monitoraggio. A tal fine sul posto è già operativa la squadra d’emergenza». 
La Provincia conclude spiegando che dell’episodio sono stati informati il ministero dell’Ambiente, l’Ispra e l’Autorità giudiziaria. Per Daniza l’autopsia è prevista già in giornata.


Enpa, e' un animalicidio, ministro si dimetta
Ciò che è accaduto all’orsa Daniza non è un incidente nè un fatto casuale: è un animalicidio in pieno regola. Nei giorni e nelle settimane passate avevamo più volte chiesto di lasciare in pace l’animale, arrivando a diffidare le autorità locali: questo è il risultato della caccia alle streghe, del clima di terrore scatenato contro il povero plantigrado». Lo dichiara la presidente dell’Ente nazionale protezione animali (Enpa), Carla Rocchi, che preannuncia una mobilitazione legale da parte dell’associazione.
«Insieme alle centinaia di migliaia di cittadini che si sono schierati con noi a difesa di Daniza - prosegue Rocchi - consideriamo responsabili di questa morte tutte le autorità che hanno fatto del terrorismo psicologico contro l’orso: in primis la Provincia di Trento e gli amministratori locali ed i politici locali che hanno scatenato questa guerra di religione. Ma anche coloro i quali hanno materialmente eseguito l’intervento di telenarcosi. Al riguardo chiediamo di sapere se tale intervento sia stato posto in essere da personale medico-veterinario e se siano state rispettate tutti i protocolli veterinari».
Inoltre, l’Enpa si chiede quale ruolo abbia giocato il ministero dell’Ambiente in questa vicenda «visto che si è dimostrato incapace di tutelare l’animale». Per questo l'associazione chiede le dimissioni immediate del ministro. «Chi a vario titolo è coinvolto nell’animalicidio di Daniza stia sicuro di non dormire sonni tranquilli - aggiunge la presidente dell’Enpa - questo per noi e per tutti i cittadini italiani che hanno preso a cuore il caso dell’orsa è il punto di partenza di una battaglia che porteremo avanti finchè Daniza non avrà giustizia».

Bonelli: "Morte dell'orsa è atto schifoso e vergognoso"
"Con la morte dell’Orsa Daniza lo schifo e la vergogna sono stati raggiunti. Contro la mamma orsa si è costruito un accanimento da parte delle istituzioni che hanno portato alla sua morte e per questi motivi ritengo che la procura sulla base del nostro esposto già presentato debba aprire immediatamente un’inchiesta penale. E’ morta per mano delle istituzioni un’orsa che voleva difendere i propri cuccioli dal pericolo e ora anche i piccoli cuccioli sono in pericolo di vita senza la protezione della loro mamma. Chi doveva difendere l’orsa ovvero il ministero dell’Ambiente ha assunto una posizione indecente e fuori dall’ordinamento giuridico italiano". Lo afferma in una nota Angelo Bonelli, co-portavoce nazionale dei Verdi. "I boschi non sono degli zoo e un bosco senza animali sarebbe come una città senza umani e da questi atti purtroppo e drammaticamente si misura anche il grado di non civiltà della nostra società", conclude Bonelli.

Uomo aggredito, "ricevo minacce su internet"
«Sulla morte dell’orsa Daniza non voglio dire niente, dovete capire il mio stato d’animo, ormai da tempo ricevo continue minacce su internet». Così commenta la morte dell’orsa Daniza Daniele Maturi, il raccoglitore di funghi di Pinzolo che il giorno di ferragosto fu aggredito e ferito dal plantigrado nei boschi sopra il paese.
In seguito a questo episodio la Provincia autonoma di Trento emanò un’ordinanza per la cattura di Daniza cui seguì la protesta di alcuni gruppi di animalisti sfociata in varie manifestazioni fra cui l’occupazione della sede della Provincia a Trento e un corteo a Pinzolo. Nel corso di quest’ultima manifestazione si erano verificati momenti di tensione con un gruppo di abitanti favorevoli alla cattura dell’orso e solidali con il loro compaesano aggredito, accusato da alcuni animalisti di avere ingigantito l’episodio dell’incontro con l’orso. Accuse che l’uomo ha sempre respinto difendendo la versione dei fatti subito fornita.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Bastet

    22 Settembre @ 12.21

    volevo ricordare a qualcuno che,pare,aver perso le sinapsi durante la movida,che UN CONTO è UCCIDERE UN MAIALE,PER DARE DA MANGIARE AI PROPRI FIGLI (ho interpellato il pediatra di mio figlio...sconsiglia un regime alimentare vegetariano,ai bimbi di 5 anni e 1/2 ...prima che qualche stolto mi risponda "non gli dia la carne!) un altro è UCCIDERE UN ORSA,IN UN BOSCO!,.... O.o LA CUI UNICA" COLPA " ERA QUELLA DI VOLER PROTEGGERE LA PROLE!!!! e smettiamola di dare sempre degli esaltati a chi difende gli animali! qui c'è poco da dire...hanno ucciso un animale senza motivo! E QUALCUNO è PROPRIO IL CASO CHE PAGHI!!!!!!!!!!!!!!!!!E ABBONDANTEMENTE,DIREI !!! su,su.....l'istinto materno appartiene a tutte le mamme mammifero! quindi ha poco da lamentarsi l'aggredito per le minacce subite... che qualcuno paghi e paghi in fretta! anzichè dire tra 10 anni "gli orsi in via d'estinzione" ...le teste di c... sono sempre esistite...ora direi che è giunto il momento che paghino! e in tutti i campi!

    Rispondi

  • la camola

    12 Settembre @ 17.41

    E' più importante l'incolumità di una persona e di tanti altri animali domestici e non, o la presenza di un centinaio di orsi in val rendena?

    Rispondi

  • Marco

    12 Settembre @ 14.48

    Scusate ma mi viene da ridere.... Un orso viene ucciso PER SBAGLIO e vien fuori un casino che metà basta mentre un medico che sbaglia una diagnosi o un intervento??? Passa sotto l'uscio come una normale fatalità. A mio avviso abbiamo cose più gravi a cui prestare attenzione, se andiamo avanti così gli orsi, i caprioli,i cinghiali etc etc li dovremo uccidere per nutrirci e cercare di sopravvivere!!!

    Rispondi

  • Oberto

    12 Settembre @ 13.48

    perdita di ogni senso delle proporzioni, ammazzano un essere umano e non si scatena una rivolta popolare di questo genere! Mha che tristezza. Per il resto ha ragione Patti: si mangia?

    Rispondi

  • Vercingetorige

    12 Settembre @ 10.54

    NEROSSO , ANCHE A ME DISPIACE PER DANIZA , ma non c' era ordine di ucciderla . E' stato un incidente : una reazione avversa all' anestetico , o una dose eccessiva. Dalla mia casetta in Trentino - Alto Adige vedo gli scoiattoli attraversare il cortile come fulmini , tenendo dritto per aria il codone più grosso di loro . D' inverno , quando ci sono metri di neve , i caprioli scendono dal bosco e mi vengono sulla porta di casa a cercare da mangiare . Io , quando ho qualcosa , glie lo do . Non ho mai cercato di catturarne uno , anche perchè è proibito , e non ho mai posseduto un fucile. Quello che ammazzerei volentieri è il montone . Ti guarda con occhio torvo , e , appena gli volti le spalle , ti dà una botta da spaccarti la schiena . Ma, se glie lo faccio fuori ,il pastore si arrabbia ...................

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

Terrorismo

L'Isis sui social: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

SPORT

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

SOCIETA'

IL DISCO

Elton John e quell'omaggio a John Lennon

SOS ANIMALI

Ritrovati a Bargone due cuccioli abbandonati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti