-4°

Ospedale

Scambio di neonati: al Maggiore braccialetti e bimbi con le mamme

Preoccupazione dopo il caso in Puglia. La direttrice di Ostetricia: "Al Maggiore nessun pericolo". Accessi controllati e rooming in 24 ore su 24 per scongiurare ogni rischio.

Reparto di Ostetricia
0

 

Ancora non si spiega lo scambio di neonati avvenuto a metà dicembre all’ospedale Santa Caterina Novella di Galatina, in provincia di Lecce. La notizia è di un paio di giorni fa: una coppia di neogenitori, arrivata a casa con il proprio «cucciolo» in fasce, al momento del cambio del primo pannolino si è resa conto dell'errore. Il bebè era un maschietto, mentre la donna aveva partorito una femminuccia. Speculare e altrettanto inquietante scoperta nel giro di pochi minuti deve aver sconvolto un’altra coppia, quella tra le cui braccia era finita la bimba che aveva accidentalmente preso il posto del piccolo figlio. Fortunatamente, trattandosi di neonati di sesso opposto, l’equivoco è stato presto risolto. Ma quello che ora tutti si chiedono è: come sarebbe finita se si fosse trattato di due maschietti o due femminucce? Soprattutto alla luce del fatto che nessuno dei neogenitori coinvolti si era insospettito prima del cambio del pannolino. E mentre l’Asl di Lecce assicura di voler capire come sia potuto capitare un così grossolano errore, i genitori della neonata hanno presentato denuncia chiedendo un risarcimento di 50 mila euro.
Ancora succede, quindi, che nel terzo millennio l’incubo numero uno di molte neo mamme possa diventare realtà. Abbiamo chiesto a Tiziana Frusca, direttore di Ostetricia e Ginecologia dell’azienda ospedaliero universitaria di Parma, quali siano le misure di sicurezza che, nel nostro ospedale, scongiurano eventuali scambi in culla. «Quando la mamma entra in ospedale, le viene messo al polso un braccialetto di plastica con numero identificativo - commenta -. Al momento della nascita anche al piccolo, prima ancora che lasci la sala parto, viene applicato il braccialettino con corrispondente numero identificativo. Qualora il bimbo sia prematuro o molto piccolino, e si teme che il bracciale possa sfilarsi, allora ne viene messo uno anche alla caviglia». Questo braccialetto è lasciato al polso del neonato fin dopo le dimissioni. «Chiediamo alle mamme di toglierlo solo una volta a casa - precisa la Frusca -. Inoltre, ricordo che l’accesso al reparto è controllato: la porta è chiusa, e si accede unicamente suonando un campanello. In questo modo il personale ha la possibilità di controllare chi entra».
Anche il rooming-in 24 ore (il neonato rimane in stanza con la mamma giorno e notte), adottato dall’ospedale di Parma già da diversi anni, scongiura ulteriormente rischi in questo senso, permettendo un controllo ravvicinato e costante delle mamme sui piccoli. «In definitiva possiamo tranquillizzare neo mamme e futuri genitori - conclude il direttore di Ostetricia e Ginecologia -. Pericoli di scambi in culla non ce ne sono». Nel 2013 al «Maggiore» di Parma sono nati 2447 bambini, 155 in meno rispetto al 2012. Sul totale dei parti il 32,4% sono stati cesarei.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tragedia di Cascinapiano: il sindaco di Langhirano: "chieste le strisce pedonali"

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

Il caso

Il Tar dà ragione a Medesano: sì alla farmacia a Ramiola

tribunale

Molestò operaia durante la campagna del pomodoro: condannato caporeparto

BASILICAGOIANO

Omicidio Habassi: Del Vasto capace di intendere e volere

tg parma

Greci, dai Nuovi consumatori alla candidatura alle comunali Video

5commenti

Calciomercato

Matteo Guazzo-Modena: salta tutto

Niente intesa sull'ingaggio, tegola per il mercato del Parma che ora ha un over di troppo.

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

16commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

1commento

Fotografia

Parma di Badignana: la cascata

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

PADOVA

Orge in canonica con 9 donne: prete nei guai

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta