17°

30°

Fattorie aperte: quattro domeniche in campagna

Il 18 e 25 maggio, l’1 e 8 giugno la 16esima edizione. 14 aziende aprono le porte

Fattorie aperte: quattro domeniche in campagna
Ricevi gratis le news
0

Si potranno visitare le aziende agricole e le coltivazioni, degustare e acquistare prodotti tipici, apprendere metodi di lavoro di un tempo, imparare a cucinare, avvicinarsi agli animali della fattoria e a razze autoctone, come il cavallo Bardigiano o il suino nero di Parma. Si terrà per quattro domeniche, il 18 e 25 maggio e l’1 e 8 giugno, la 16esima edizione di Fattorie aperte, la storica manifestazione di promozione dell’agricoltura e della biodiversità organizzata dalla Regione Emilia-Romagna in collaborazione con le Province emiliano-romagnole: un’occasione particolarmente attesa dalle famiglie e non solo per passare giornate lontano dalla frenesia della città e riscoprire la campagna a 360 gradi, con i suoi ritmi, i suoi paesaggi, i suoi animali e i suoi prodotti tipici.
“Con iniziative come questa si riesce ad avvicinare il mondo della città a quello della campagna, consentendo a tante persone di scoprire il lavoro dei nostri agricoltori e di saper riconoscere i prodotti del nostro territorio – ha detto il vicepresidente della Provincia Pier Luigi Ferrari, presentando l’iniziativa questa mattina al Parma Point -. Ora dobbiamo continuare a lavorare per riuscire a mettere in condizione le aziende di diventare sempre più punti di riferimento anche per la didattica”.
Sono 155 le realtà agricole coinvolte da Piacenza fino a Rimini, oltre ai musei del cibo e del mondo rurale. E anche a Parma e nel Parmense si potrà andare alla scoperta delle aziende agricole e passare giornate immersi nel verde: sono 14 le realtà, dall’Appennino al Po, che apriranno le proprie porte, offrendo ai visitatori un ventaglio di iniziative a seconda delle proprie vocazioni e specificità. Come ogni anno la visita in azienda sarà arricchita dalle tante attività proposte: si andrà dai percorsi naturalistici a piedi o in bicicletta ai giri in calesse, dalle visite guidate nei campi alle degustazioni, ai giochi pensati per grandi e piccoli.
“La nostra azienda è nata due anni fa quando io e mio marito abbiamo deciso di cambiare vita, lasciando la pianura per la collina, ed è quindi la prima volta che partecipiamo a Fattorie aperte – ha spiegato Valentina Cipelli dell’Azienda agricola biologica Podere Cristina di Lesignano -. Quattro domeniche durante le quali speriamo di trasmettere il nostro entusiasmo e di dare un’idea a tutto tondo della vita agricola: gli ospiti potranno vivere la nostra quotidianità e vedere ad esempio come cresciamo gli animali”. Aderisce invece da molti anni a Fattorie Aperte l’azienda agricola Argaland. “Siamo ormai affezionati a questa manifestazione che ci regala momenti davvero piacevoli – ha affermato Adriano Arganini dell’Azienda Argaland –. Con il tempo le persone sono diventate più disciplinate e hanno imparato a rispettare le nostre regole e questo ci fa molto piacere. La cosa più divertente è vedere che spesso sono i bambini a spiegare cosa c’è da fare ai genitori, perché hanno già visitato la fattoria grazie ai laboratori didattici”.
Chi parteciperà avrà l’occasione di visitare anche le eccellenze culturali dei dintorni delle fattorie. “A differenza delle altre province, la nostra ha da sempre voluto coinvolgere, oltre alle aziende, anche le altre realtà legate al mondo dell’agricoltura, come il Museo Guatelli di Ozzano e i sei Musei del cibo”, ha sottolineato Daniela Fornaciari del Servizio Agricoltura della Provincia. Si potranno così visitare il Museo del Pomodoro, il Museo del Salame, il Museo del Parmigiano Reggiano, il Museo del Prosciutto e dei Salumi parmigiani e i due nuovi Musei: il Museo della Pasta e la Cantina dei Musei del Cibo.
Tra le realtà coinvolte, come sempre, anche l’Azienda agraria sperimentale Stuard, dove si potranno visitare la mostra di piantine di peperoncino ornamentale, l’apiario, le pulcinaie e i pollai di antiche razze locali; degustare e acquistare prodotti biologici; acquistare piantine di antiche varietà.

Per info:
www.agri.parma.it,
www.fattorieaperte-er.it


Le aziende e i musei che partecipano:
Azienda agraria sperimentale Stuard, Azienda agraria dell’Istituto agrario Fabio Bocchialini, Il tempo ritrovato, Antica Corte Pallavicina, Argaland Cascina Bodriazzo, Azienda agricola Le colline della luna, Azienda agricola Colle Rio Stirpi, Azienda agricola Zileri, Azienda agricola Cà nova, Azienda agricola biologica Podere Cristina di Cipelli Valentina, Agriturismo Il filare, Azienda agricola biologica -Agriturismo “Il Cielo Di Strela”, Azienda agrituristica Neverland S.S, Neve di maggio allevamento Chianina. Musei: Museo del Pomodoro, Museo del Salame, Museo del Parmigiano-Reggiano, Museo del Prosciutto e dei Salumi parmigiani, Cantina dei Musei del Cibo, Museo della Pasta e Fondazione Museo Ettore Guatelli

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Daria Bignardi lascia la Rai

tv

Daria Bignardi lascia la Rai

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

tribunale

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

Una corona per Miss Parma: chi sarà la più bella del reame?

concorso

Una corona per Miss Parma: chi sarà la più bella del reame?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

fontanini

incidenti

Scontro tra auto e uno scooter a Fontanini: un ferito grave

TRIBUNALE

La truffa online del robot da piscina, parmigiano condannato

gazzareporter

Largo Coen: risveglio dopo la notte di raccolta rifiuti... Foto

1commento

A Corcagnano

Rubati due escavatori in un cantiere

po

Ancora senza esito le ricerche del soragnese scomparso

Asolana

Getta un mozzicone: scoppia l'incendio

3commenti

siccità

Regione: nessun rischio di razionamento dell'acqua in Emilia

Oggi incontro dell'Osservatorio per il Po

Fidenza

Addio alla «Rita» borghigiana doc

BASSA

Falchi cuculi, il loro regno targato Parma

L'INTERVISTA

Noa Zatta: «L'estate perfetta sul set di Salvatores»

ZONA VIA BARACCA

Caso di Dengue a Mariano, disinfestazione per tre notti Cosa fare

Da stasera dalle 23 alle 4. Tutti consigli per i residenti

3commenti

ATLETICA

Folorunso, ai mondiali per stupire

1commento

parma

Lascia la figlia addormentata in auto sotto il sole: denunciato

Il padre accusato di abbandono di minore

1commento

DELITTO DI VIA SIDOLI

«Elisa voleva andare a un concerto, io ho perso la testa»

Nuove rivelazioni dell'ex fidanzato

3commenti

PARMA

Qualità e quantità, le due rime di Barillà

langhirano

Un "dolce" Festival del Prosciutto: arriva Ernst Knam Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

2commenti

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

ITALIA/MONDO

LONDRA

I genitori di Charlie si arrendono, "Vai con gli angeli" Video

SCENARI

Nel 2050 più siccità e il 20% in meno di pioggia Video

SPORT

MOTOCROSS

Per Kiara Fontanesi weekend da dimenticare

PARMA CALCIO

Open Day femminile il 2 agosto

SOCIETA'

gusto

I Maestri del lievito madre ingolosiscono la piazza Foto

FRANCIA

Il leader degli U2 Bono ricevuto da Macron Video

MOTORI

BMW

Serie 2 Coupé e Cabrio, debutta il restyling

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori