10°

20°

asilo

Genitori di Fognano: sempre più perplessi

Genitori di Fognano: sempre più perplessi
Ricevi gratis le news
0

Sull'asilo di Fognano, si registra oggi una presa di posizione dei genitori:

I fatti delle ultime ore relativi al caso-asili lasciano noi genitori di Fognano con sempre maggiori dubbi. Da un lato ci dispiace che l’attenzione dei media sul tema sia monopolizzata in questo momento dal caso specifico della nostra scuola di quartiere: non era l’intenzione della nostra campagna, che si sviluppa a livello di città e non semplicemente di quartiere, ma vedendoci sempre più tirati in ballo direttamente come IL caso da risolvere a Parma, entriamo un po’ più nel merito della questione.

Ieri abbiamo ricevuto la convocazione da parte del Vicesindaco Paci a un incontro pubblico con i genitori di tutta la città in programma per lunedì prossimo al DUC, in cui verranno illustrate le novità del bando di assegnazione dei posti agli asili. La Vicesindaco si è anche detta disponibile, al termine dell’incontro, a confrontarsi con noi sulle problematiche del nostro quartiere. Un gesto che abbiamo molto apprezzato e che raccogliamo con riconoscenza, sebbene fuori tempo massimo rispetto alla nostra richiesta di essere coinvolti attivamente nel processo decisionale relativo alle misure previste per il nostro quartiere. Per essere coerenti con le nostre istanze abbiamo espresso il desiderio che questo confronto possa avvenire sì in coda all’ordine del giorno, ma comunque in presenza del pubblico dei genitori di tutti gli asili di Parma.

Mentre scriviamo l’iniziativa non trova ancora riscontro sui canali ufficiali del Comune, per cui non abbiamo molti elementi per entrare nel merito. Ma un dato certo c’è, ed è che il bando è pronto, nonostante non si conosca ancora di preciso l’entità dei tagli da parte del Governo. Continuando a brancolare nel buio riguardo le intenzioni che l’Amministrazione ha per il nostro asilo, che verranno dissipati ormai lunedì, ci sono sorti alcuni dubbi riguardo il metodo.
1. Quest’anno quindi è saltato definitivamente l’abituale passaggio, preliminare alla formulazione del bando, della compilazione da parte dei genitori del modulo di richiesta conferma o trasferimento posti?
2. In quale misura i posti indicati nel bando corrisponderanno alle reali disponibilità dei singoli asili senza aver avuto a disposizione un’informazione di questo genere?
3. Come può un genitore assumere una scelta consapevole se il bando nasce senza rispettare la realtà delle cose?

Ulteriore fonte di inquietudine è stata la dichiarazione rilasciata dalla direttrice di Parmainfanzia Francesca Gavazzoli a Parmadaily.it, in cui afferma che riguardo Fognano “sia già stato detto che nessun posto bimbo sarà perso e nessun educatore perderà il posto.” Siccome noi non ne abbiamo riscontro, a quali dichiarazioni precedenti si riferisce, da parte di chi, e quando? Pensando ai nostri tanti bimbi e alla possibile assenza di un servizio di asilo in quartiere ci è tornato in mente il caso di qualche anno fa di quel centinaio di dipendenti amministrativi Mediaset di Roma che ricevettero una notifica di ricollocazione forzata a Milano. Tecnicamente l’azienda non stava tagliando posti di lavoro, ma nella sostanza…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

1commento

In attesa del Palermo scegli il Parma dei tuoi sogni

GAZZAFUN

In attesa di Parma-Entella, Lucarelli nettamente il migliore del campionato

1commento

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lealtrenotizie

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

BLOCCO DEL TRAFFICO

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

SERIE B

Parma, batti un colpo

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: si vota per la finale

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

MONCHIO

Rubata un'auto, razzia di attrezzi da lavoro e tentato furto in un bar

Cultura

Cimeli verdiani, Ministero interessato

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

5commenti

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

TRUFFA

Si fingono tecnici e svuotano una cassaforte a Monticelli Video

Ancora una volta un'anziana nel mirino dei malviventi

2commenti

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Garani è presidente del gruppo fotografico Obbiettivo Natura

PARMA CALCIO

D’Aversa: "Con l'Entella dobbiamo portare in campo la rabbia del dopo-Pescara" Video

Intervista di Paolo Grossi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

CARABINIERI

Insegnante scompare a Reggio: trovata a Guastalla dopo due giorni

LECCE

Bimbo di due anni muore schiacciato dal televisore

SPORT

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

F1 GP USA

Libere: domina Hamilton. Vettel (terzo) gira poco

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

PARMA

"Nessuno va abbandonato in mare": la testimonianza del capitano Gatti Video

MOTORI

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va

IL MINI SUV

Da oggi la nuova Citroën C3 Aircross: