18°

33°

smog

"Pm10 basse, ma meglio tenere i bambini in casa"

I pediatri: "L'inquinamento ha sempre uno strascico"

Smog, basta blocchi del traffico al giovedì. Giusto?
Ricevi gratis le news
9

Anche se le polveri sottili stanno tornando sotto i limiti, nei polmoni dei bambini si continueranno ad avere i postumi delle settimane di inquinamento record, specialmente nel caso di bimbi malati cronici. Lo afferma Graziella Sapia, responsabile ambiente della Federazione Italiana Medici Pediatri, che dal prossimo marzo organizzerà dei corsi per i medici proprio sulle interazioni fra ambiente e salute dei più piccoli.
«L'organismo del bambino è quello più facilmente colpito da questo tipo di situazione - spiega l’esperta -, indubbiamente l'aumento delle polveri è un elemento basilare perchè si riacutizzino patologie croniche. Dopo un periodo come quello che abbiamo visto uno strascico c'è sempre, chi ha patologie croniche potrebbe avere ancora qualche sintomo, ma anche i sani, indeboliti dall’esposizione, potrebbero sviluppare qualche problema».
Nelle grandi città, spiega Teresa Rongai, segretario provinciale Fimp Roma, c'è stato un aumento delle infezioni delle alte vie respiratorie, oltre che delle crisi dei bambini con malattie croniche come l’asma. «Alle polveri si è aggiunto anche il caldo inusuale, che favorisce le infezioni respiratorie con lo sviluppo di tosse, soprattutto notturna, anche per i bambini più piccoli - afferma l’esperta -. Questo mix ha determinato un aumento almeno del 10% delle visite per questo tipo di patologie».

L’unica arma contro gli effetti dello smog, spiega Sapia, è la prevenzione. «Bisogna informare i genitori per prevenire esposizioni eccessive, quando ci si trova in queste condizioni bisogna evitare di portare i bambini fuori. Il pediatra di famiglia ha anche questo ruolo, e la Fimp sta organizzando delle scuole sull'ambiente, che inizieranno a marzo, in cui i medici potranno acquisire tutte le competenze per quanto riguarda i problemi derivanti dall’esposizione agli inquinanti, dalle polveri all’amianto».
Per la prevenzione, sottolinea Rongai, servirebbe anche più informazione. «Una cosa che andrebbe migliorata è che il pediatra non ha nessuna informazione su eventuali picchi di inquinamento, a meno che non la cerchi da solo. Le istituzioni dovrebbero informarci di situazioni potenzialmente pericolose, così da poter allertare le famiglie».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Simone

    05 Gennaio @ 13.37

    Oltre a questi geniali consigli, mi piacerebbe che i Pediatri cominciassero a fare pressioni serie al "sistema" per tutelare la salute dei bambini.

    Rispondi

    • federicot

      05 Gennaio @ 13.56

      federicot

      I pediatri????? provato a lasciare a casa la macchina e spegnere il riscaldamento? Cioè l'inquinamento è colpa del governo, non dei nostri comportamenti vero?

      Rispondi

  • Taluno

    05 Gennaio @ 08.25

    certo, teniamo i bimbi a casa, magari gli adulti rimangano in apnea almeno 20 min ogni ora e gli anziani li mandiamo tutti a Cortina... ma ci rendiamo conto che solo 20 anni fa l'inquinamento era 10 volte maggiore ? e le auto sono responsabili solo del 25% del totale ? cé molta demagogia in tutto questo e Pizzarotti fa bene a non fare il gioco degli "ambientalisti" duri e puri che non sanno neanche di cosa si stia parlando....

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Terrorismo: ecco come si blinda Parma

Prevenzione

Terrorismo: ecco come si blinda Parma

TRAVERSETOLO

Quattro profughi in un appartamento: è polemica

OSPEDALE

Pronto soccorso, Brescia «corteggia» Cervellin

Universiadi

Folorunso e Fantini: «Vogliamo la finale»

PERSONAGGI

102 anni, addio alla ricamatrice Lina Zanichelli

Fidenza

Morto a 51 anni Giorgino Ribaldi

pedoni penalizzati

Marciapiedi dissestati: problemi di sicurezza

Sissa Trecasali

La barca affondata nel Po non si trova

ospedale

Ladri ancora in azione: rubati dei computer al Rasori Video

Il furto è stato compiuto nella notte al Day hospital pneumologico

1commento

polizia

Blitz nella notte nelle zone calde a Parma: 82 grammi di droga sequestrati, 5 espulsioni

7commenti

COLORNO

"E' morto assiderato", il piranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

14commenti

Anteprima Gazzetta

Emergenza terrorismo a Parma: il punto con l'assessore Casa

calcio

Antiterrorismo e viabilità, cambia la zona-Tardini (venerdì il "debutto") - La mappa

Posizionate le fioriere anti intrusione in centro - Video

mercato

Matri, è il giorno della firma? Ma il Parma non molla per Ceravolo Video

opening day

Sport, italianità e lealtà: venerdì taglio del nastro della B al Tardini

Prima del match Parma-Cremonese cerimonia con giuramento dei capitani e inno nazionale

1commento

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

13commenti

ITALIA/MONDO

SVIZZERA

Maxi frana al confine con Valchiavenna, 100 evacuati

TRAGEDIA

Avvistati tre alpinisti morti sul Monte Bianco

SPORT

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

SOCIETA'

Usa

Lo squalo attacca, panico in spiaggia

hi-tech

Twitter: l'hashtag ha 10 anni, se ne usano 125 mln al giorno

MOTORI

AUTO

Ferrari: ecco la nuova Gran Turismo V8, un omaggio a Portofino

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente