12°

22°

OSPEDALE DEI BAMBINI

Il mito di Valentino entra in corsia

Il mito di Valentino entra in corsia
Ricevi gratis le news
0

Si chiama Lorenzo «ma tifo per Valentino Rossi io», mette subito in chiaro indossando la maglietta e il cappellino giallo con il 46 sopra. Gliele ha portate Flavio Pratesi del Fan Club Valentino Rossi direttamente nella stanza dei giochi all’Ospedale del Bambino. Sapeva che avrebbe avuto visite.
Cose da non dormirci la notte prima – e lo confermano mamma Federica e papà Aniello – tanto è che l’emozione ieri mattina era così grande da lasciare Lorenzo e i suoi quattro anni, a bocca aperta e con gli occhi grandi di chi ha dato visto un sogno realizzarsi per davvero.
Se ieri mattina il Fan Club di Valentino Rossi, guidato da Flavio Pratesi, è andato a fare visita ai tanti piccoli ospiti dell’Ospedale del Bambino è proprio merito suo, di Lorenzo, e di uno dei tanti operatori dell’associazione Giocamico, che si occupa di fare divertire chi è all’interno dei reparti.
«Quando giochiamo io e lui – spiega proprio Antonio Sindico, di Giocamico – si può fare solo una cosa: costruire i modellini delle moto, e poi divertirci a più non posso. Ovviamente solo le due ruote che ha guidato Valentino Rossi. Da li è nata l’idea, ho scritto al Fan Club e loro in pochissimi giorni mi hanno risposto, e con una disponibilità immensa sono venuti a Parma. Sono rimasto davvero stupito di quanto siano stati così semplici e immediati. Si sono dimostrate persone straordinarie».
Un’onda gialla di felicità quindi ha invaso i reparti «e per noi che facciamo queste visite da sei anni è una gioia immensa – spiega Flavio Pratesi – perché quello che lasciano loro a noi, è molto di più di quello che noi doniamo a loro. Ci siamo accorti che il giallo Valentino porta tanta felicità, per questo ogni anno facciamo visita come Fan Club a circa 25 ospedali, raccogliendo i sorrisi di più di 2000 bambini come Lorenzo. Lasciamo loro cappellini, bandiere, magliette, e tanti gadget, ma soprattutto la speranza che ogni bambino può realizzare un sogno. Quello che ci promettiamo sempre non è solo quello di fare visita a un reparto di una città, ma di tornarci. È già successo, e speriamo di trovarci di nuovo a Parma tra qualche tempo, perché i sogni non solo si realizzano, ma continuano».
Fondamentale il ruolo in questa iniziativa di Giocamico – associazione che conta più di 200 volontari, rappresentata ieri da Stefano Capretto – e dell’azienda ospedaliera, che come spiega Patrizia Bertolini, direttore facente funzione di pediatria e oncoematologia «non può che vivere con una gioia immensa questi momenti. Basta guardare l’effetto che fanno ai nostri piccoli ospiti anche solo dopo pochi minuti. Siamo grati a chi ci fa visita, non sanno il bene che fanno a questi bambini». Proprio a Lorenzo, Flavio Pratesi fa una promessa «la prima coppa che vincerà Valentino, te la portiamo qui, così potrai farci una bella foto». Lui sorride. Perché sono i piccoli eroi quotidiani a rendere straordinario il mondo, nonostante tutto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

«Anziana scippata, evento traumatico»

PARLA L'ESPERTO

«Anziana scippata, evento traumatico»

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

VIAGGI NELLA FRAZIONE

«Carignano, auto troppo veloci e pochi controlli»

FIDENZA

Muore a 51 anni 11 giorni dopo l'incidente in bici

SORBOLO

«Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

Lesignano

Festa per i 18 anni dei due migranti

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 10

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

2commenti

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Anteprima Gazzetta

Anziani scippati, danni devastanti

Le anticipazioni della Gazzetta del direttore Michele Brambilla

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

chiesa

Smentite le voci sulla salute di Papa Ratzinger

2commenti

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

CHAMPIONS

La Juve soffre e vince, la Roma strappa il pari in casa del Chelsea

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»