19°

BAND DI PROVINCIA

I Jordi

Quando l'amore per il rock appassiona padre e figlio che fondano una band Per loro il top è suonare ai motoraduni

Jordi

Jordi

0

«La musica per noi è divertimento e condivisione». E’ questa la filosofia che spinge sul palco la band langhiranese Jordi. E’ una filosofia fatta propria dal gruppo nel 2010 e che oggi, a quattro anni di distanza, spinge i quattro componenti del gruppo, gli stessi della formazione originale, a girare in lungo e in largo la provincia di Parma per regalare serate divertenti durante le quali, da un momento all’altro, può scattare una jam session coinvolgendo i musicisti presenti tra il pubblico. «Tutto ha avuto inizio nel 2010 - racconta Giordano “Jordi” Calestani, il cui soprannome è presto diventato il nome della band -. E’, in quel periodo, che mio figlio Alessandro è stato folgorato dalla passione per la musica. Per buona parte della sua gioventù Alessandro non ne ha voluto sapere di note e spartiti. Poi tutto è cambiato». L’amore per la musica, che aveva stregato papà Giordano ancora adolescente tra gli anni ’60 e ’70 quando il suo maestro William Mori gli prestò una chitarra di nascosto dai genitori, colpisce anche Alessandro che decide di imparare a suonare la chitarra. Suo primo maestro è Beppe Ugolotti, storico componente dei Tnt. Dopo l’esperienza con i Rock Dust, Alessandro si unisce al papà Giordano. Un giro di telefonate e nella band entrano anche il batterista Alfonso Cavalieri e il bassista Luca Moretti, che avevano condiviso precedenti esperienze musicali con Giordano. Sono tutti langhiranesi e il debutto sul palco non poteva che avvenire proprio in casa: nel settembre del 2010, nell’ambito dei «Sapori del giallo», evento del Festival del prosciutto di Langhirano. Le cover rock-blues dei Jordi piacciono. Da Langhirano iniziano ad essere proposte in tutta la provincia. «Suonare con il tuo figlio è meraviglioso - spiega Giordano -. Già la musica da sola è qualcosa di bellissimo che ti senti dentro. Poter far musica insieme a lui ti regala poi qualcosa di indescrivibile». Una magia in grado di annullare anche i tre decenni di differenza che intercorrono tra il più giovane del gruppo, il 30enne Alessandro, e il meno giovane, il padre 60enne Giordano, passando per i 39 anni di Luca e i 47 di Alfonso. «Raggruppiamo diverse generazioni - aggiunge Giordano - e ciò rispecchia anche le caratteristiche del nostro pubblico, un pubblico eterogeneo che ci porta a proporre scalette nei vari concerti in base al contesto in cui ci troviamo a suonare. Una delle location che amiamo di più è quella dei motoraduni. Da un po’ di tempo, siamo in ottimi rapporti con il gruppo di motociclisti parmigiani guidato da Nicola Veneri. Suonare alle loro feste ci fa sentire come se fossimo in California. Memorabili sono stati i concerti ad Eia e al Gasoline di Lentigione ma anche al motoraduno “Ciao Chicco” di Bedonia dedicato ad un motociclista scomparso». L’obiettivo futuro dei Jordi è quello di continuare a suonare divertendosi. E nel frattempo realizzare il sogno di Giordano - che Alessandro ha reso nonno di Andrea e Giada pochi giorni fa - ossia quello di suonare sul palco anche con i due nipotini. «Li sto già aspettando per farli suonare insieme al bravissimo Leonardo, figlio del batterista» annuncia raggiante Giordano.
______

 

Chi sono - Quattro musicisti tutti langhiranesi
Tutta langhiranese la band Jordi. Composta dal cantante e chitarrista d’accompagnamento Giordano «Jordi» Calestani, 60enne artigiano di Pastorello di Langhirano; alla batteria c’è Alfonso Cavalieri, 47enne che lavora in un’industria di serramenti a Pilastro come Luca Moretti, bassista 39enne. Completa il gruppo il chitarrista solista Alessandro Calestani, 30enne langhiranese oggi residente a Podenzano e figlio di Giordano. Il simbolo del gruppo è una «J» bianca inserita all’interno di un ottagono bianco su uno sfondo nero.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen in vestaglia in Qatar

Moto Gp

Belen in vestaglia in Qatar Foto

L'attore posta video dopo l'infarto: "Pericolo passato"

salvato

Lopez, il video dopo l'infarto: "La paura? Tutto passato"

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

MUSICA

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

Femminicidio

La madre di Alessia: «Oggi compirebbe 40 anni»

Incidente

Ubriaco travolge tre ciclisti

Lavoro

Agricoltori contro l'abolizione dei voucher

Intervista

Uto Ughi: «Un buon violino è come una Ferrari»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Personaggi

Francesco Canali, messaggio di speranza ai malati di Sla

Lutto

Addio a Carlo Carli, pioniere del marketing

Fontanellato

L'ultimo saluto a Fernando Virgili, decano dei geometri

paura

Rogo in un garage a Salso, distrutte 4 auto: matrice dolosa? Video

Comune

Parma, sconto sull'Imu per chi affitta a canone concordato

1commento

carabinieri

Sushi senza "targa", sequestrati 55 chili di prodotti alimentari

Nas e Polizia municipale multano ristorante giapponese

5commenti

sicurezza

Via della Salute a Parma: sorvegliano i residenti

piazzale della pace

Fermato mentre scappa con una boutique (falsa) nello zaino: espulso dall'Italia

Parma

Ponte Romano: al via la riqualificazione. Previsto parcheggio da 40 posti sotto la Ghiaia

Lavori fino all'autunno: posata la prima pietra

13commenti

Parma

Spacciatore arrestato dai carabinieri dopo sei anni di "lavoro"

Accertate almeno 750 cessioni di eroina dal 2011: in cella 36enne tunisino

10commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

2commenti

EDITORIALE

Europa, la dura realtà dopo le celebrazioni

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Economia

Stretta sui "compro oro". Ecco cosa cambia Video

Rimini

Cadavere nel trolley: non è la cinese scomparsa in crociera. La vittima è morta di stenti

SOCIETA'

western

Addio ad Alessandroni, il "fischio" più famoso del cinema Video

CONSIGLI

Incontri ravvicinati con i cinghiali? Usate la strategia del torero

SPORT

SPECIALE F1

Buona la prima: la Ferrari di Vettel è davanti a tutti

MOTOGP

Moto: mondiale si apre all'insegna di Viñales, suo gp Qatar

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017