17°

30°

BAND DI PROVINCIA

I Jordi

Quando l'amore per il rock appassiona padre e figlio che fondano una band Per loro il top è suonare ai motoraduni

Jordi

Jordi

0

«La musica per noi è divertimento e condivisione». E’ questa la filosofia che spinge sul palco la band langhiranese Jordi. E’ una filosofia fatta propria dal gruppo nel 2010 e che oggi, a quattro anni di distanza, spinge i quattro componenti del gruppo, gli stessi della formazione originale, a girare in lungo e in largo la provincia di Parma per regalare serate divertenti durante le quali, da un momento all’altro, può scattare una jam session coinvolgendo i musicisti presenti tra il pubblico. «Tutto ha avuto inizio nel 2010 - racconta Giordano “Jordi” Calestani, il cui soprannome è presto diventato il nome della band -. E’, in quel periodo, che mio figlio Alessandro è stato folgorato dalla passione per la musica. Per buona parte della sua gioventù Alessandro non ne ha voluto sapere di note e spartiti. Poi tutto è cambiato». L’amore per la musica, che aveva stregato papà Giordano ancora adolescente tra gli anni ’60 e ’70 quando il suo maestro William Mori gli prestò una chitarra di nascosto dai genitori, colpisce anche Alessandro che decide di imparare a suonare la chitarra. Suo primo maestro è Beppe Ugolotti, storico componente dei Tnt. Dopo l’esperienza con i Rock Dust, Alessandro si unisce al papà Giordano. Un giro di telefonate e nella band entrano anche il batterista Alfonso Cavalieri e il bassista Luca Moretti, che avevano condiviso precedenti esperienze musicali con Giordano. Sono tutti langhiranesi e il debutto sul palco non poteva che avvenire proprio in casa: nel settembre del 2010, nell’ambito dei «Sapori del giallo», evento del Festival del prosciutto di Langhirano. Le cover rock-blues dei Jordi piacciono. Da Langhirano iniziano ad essere proposte in tutta la provincia. «Suonare con il tuo figlio è meraviglioso - spiega Giordano -. Già la musica da sola è qualcosa di bellissimo che ti senti dentro. Poter far musica insieme a lui ti regala poi qualcosa di indescrivibile». Una magia in grado di annullare anche i tre decenni di differenza che intercorrono tra il più giovane del gruppo, il 30enne Alessandro, e il meno giovane, il padre 60enne Giordano, passando per i 39 anni di Luca e i 47 di Alfonso. «Raggruppiamo diverse generazioni - aggiunge Giordano - e ciò rispecchia anche le caratteristiche del nostro pubblico, un pubblico eterogeneo che ci porta a proporre scalette nei vari concerti in base al contesto in cui ci troviamo a suonare. Una delle location che amiamo di più è quella dei motoraduni. Da un po’ di tempo, siamo in ottimi rapporti con il gruppo di motociclisti parmigiani guidato da Nicola Veneri. Suonare alle loro feste ci fa sentire come se fossimo in California. Memorabili sono stati i concerti ad Eia e al Gasoline di Lentigione ma anche al motoraduno “Ciao Chicco” di Bedonia dedicato ad un motociclista scomparso». L’obiettivo futuro dei Jordi è quello di continuare a suonare divertendosi. E nel frattempo realizzare il sogno di Giordano - che Alessandro ha reso nonno di Andrea e Giada pochi giorni fa - ossia quello di suonare sul palco anche con i due nipotini. «Li sto già aspettando per farli suonare insieme al bravissimo Leonardo, figlio del batterista» annuncia raggiante Giordano.
______

 

Chi sono - Quattro musicisti tutti langhiranesi
Tutta langhiranese la band Jordi. Composta dal cantante e chitarrista d’accompagnamento Giordano «Jordi» Calestani, 60enne artigiano di Pastorello di Langhirano; alla batteria c’è Alfonso Cavalieri, 47enne che lavora in un’industria di serramenti a Pilastro come Luca Moretti, bassista 39enne. Completa il gruppo il chitarrista solista Alessandro Calestani, 30enne langhiranese oggi residente a Podenzano e figlio di Giordano. Il simbolo del gruppo è una «J» bianca inserita all’interno di un ottagono bianco su uno sfondo nero.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cannes, tris di bionde per la Coppola

cinefilo

Cannes, tris di bionde per la Coppola Video

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester

MUSICA

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester Video

Esauriti ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

MUSICA

Esauriti gli ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

Notiziepiùlette

Ultime notizie

A Parigi, per dodici mesi tra paesaggi e ritratti

VIAGGI

Parigi val bene un weekend. Ecco i nostri consigli

di Luca Pelagatti

Lealtrenotizie

Nocciolini e Baraye stendono il Piacenza: 2-0. Un Parma concreto vola ai quarti

PLAY-OFF

Nocciolini e Baraye stendono il Piacenza: 2-0. Un Parma concreto vola ai quarti

Nocciolini: "Nel mio gol, cross da Serie A di Scaglia" (Video)Grossi: "Finalmente il Parma" Videocommento - Baraye: "L'importante è non mollare mai" - Domani alle 15.30 il sorteggio, mercoledì l'andata. Passano Alessandria, Lucchese, Livorno, Lecce, Pordenone, Cosenza e Reggiana

via trento

Alcol a chi era già ubriaco: negozio "punito" fino a fine ottobre

8commenti

tg parma

Ladri e vandali al Palaciti Video

Incursione nella notte al palazzetto. I malviventi mettono tutto a soqquadro , danneggiano uffici e spogliatoi poi fuggono con scarpette da ginnastica e tute

1commento

gazzareporter

Scherzi a parte? No, via Montebello, strada dei parcheggi assurdi Foto

LA STORIA

Radio Deejay: love story autista bus - passeggera, impazza il gossip parmigiano

2commenti

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

2commenti

anteprima gazzetta

Il voto a Parma, un "laboratorio" per tutta l'Italia

Nell'edizione di domani: bocconi avvelenati, scherzi pericolosi di ragazzini a Sorbolo e Traversetolo

allarme

Sorbolo, "quei ragazzini che fingono di finire sotto le auto"

5commenti

Traversetolo

E sotto il futuro Conad spunta un villaggio neolitico

Lo scavo sotto il Torrazzo porta alla luce 32 strutture e 4 tombe risalenti al V millennio avanti Cristo

tg parma

Ex scuola di Baganzola, rogo distrugge l'archivio "Magnanini". E' doloso? Video

stradone

L'associazione dei writers: "Il Comune ci affidi il sottopasso: sarà spazio culturale"

2commenti

furto

Se i ladri rubano le magliette dedicate a un amico scomparso....

LA POLEMICA

Avversari all'attacco di Pizzarotti

19commenti

PROGETTI

Pilotta, l'alba di una nuova era. Già rinvenuti tre busti

1commento

sos animali

Via Aleotti, avvelenato un cane. Sospetto bocconi nell'area verde

CICLISMO

Giro, tappa a Rolland. Dumoulin sempre in rosa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Manchester, la famiglia di Abedi avvertì della sua pericolosità. Identificate le 22 vittime

2commenti

visita

Trump dal Papa. Per Melania e Ivanka non solo Dolce Vita Gallery

SOCIETA'

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

cinema

A Cannes il ritorno di Irina (splendida e sexy) a due mesi dal parto

SPORT

CALCIO

Due a zero all'Ajax: il Manchester United vince l'Europa League

formula 1

Gp di Monaco, è già sfida Vettel-Hamilton. E torna Jenson Button

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare