BAND DI PROVINCIA

I "Passo Carrabile"

I loro concerti sono un viaggio nel repertorio del rock classico, con un inedito che è finito in un film

I

I

Ricevi gratis le news
0

Un concerto dei Passo Carrabile è un viaggio spazio temporale in tutto quello che c’è di indimenticabile nel rock. Mentre il piede batte sotto il tavolo ci si sente come su certe strade americane che si perdono in orizzonti vasti, capaci di sgombrare la mente e trascinarti dritto verso il sole. «Driving to the sun», non a caso, è il titolo del loro unico pezzo originale, scritto come contributo alla colonna sonora del film indipendente «Dreaming Alaska» prodotto dal giovane regista felinese e amico della band Emanuele Valla, insieme allo sceneggiatore Dario D’Ambrosio.
«Noi suoniamo cover da sempre - spiega il cantante dei Passo Carrabile, Silvio Grassi - ma Emanuele ci ha chiesto di scrivere un pezzo inedito, una cosa da motocicletta e vento nei capelli. Subito eravamo dubbiosi, ma poi il testo mi è uscito di getto, praticamente in una notte, e con gli altri membri della band abbiamo costruito le tracce musicali. Ognuno ha costruito la sua parte e, alla fine Alberto ci ha regalato un bell’assolo “muscolare” con la Gibson Les Paul».
L’esperimento di comporre un inedito è riuscito benissimo, peccato che non ne siano seguiti altri. Ma anche questo fa parte dello spirito spensierato della band: «È difficile fare musica d’autore e renderla interessante - spiegano -, il nostro inedito è sempre in repertorio, ma noi preferiamo fare cover: ci divertono di più e piacciono al pubblico. Suoniamo per divertimento, non tanto per voglia di arrivare, quanto per passione». Vero, la passione è tanta, ma anche il talento non manca: i Passo Carrabile si muovono con agilità tra i best of del repertorio rock classico, dall’hard rock dei Guns and Roses, Kiss e Led Zeppelin, a Lenny Kravitz; dalla West Coast degli Eagles al reggae-pop dei Police fino ai Green Day e tanti altri. Nei loro concerti non mancano mai i cavalli di battaglia «Sweet child of mine», «Take it easy» e «So lonely». Brani ambiziosi, retti da una tecnica affinata in anni di musica: tutti suonano da quando erano ragazzini e il chitarrista Alberto Carpana è anche figlio d’arte: «Mio padre Alcide ha 90 anni, è uno degli ultimi musicisti di Toscanini viventi. Grazie a lui ho suonato il piano e il violino. Quando gli ho chiesto di iniziare a suonare la chitarra, ha insistito per farmi studiare chitarra classica per almeno 5 anni. Poi sono potuto passare a quella elettrica, ma lo studio mi è servito. Ogni tanto viene ancora a sentirci». C’è solo un brano italiano in repertorio, «Il rock di Capitan Uncino», di Bennato: «È l’unica concessione che mi hanno fatto» lamenta sorridendo Silvio. «La realtà è - spiegano - che per coerenza musicale e di genere restiamo sul rock classico internazionale. Anche se in sala prove scappa qualcosa di pop, non lo proponiamo mai». L’avventura dei Passo Carrabile dura da anni, da quando nel 2006 hanno iniziato a provare insieme. «Silvio e i due Alberto si frequentano fin dall’adolescenza - raccontano - e negli anni ’80 hanno iniziato a suonare insieme. Poi, dopo una parentesi in cui si sono dedicati alla loro vita professionale,
hanno ripreso nel 2006 con la musica. Dopo poco, nel 2009 si è aggiunto Alessandro e il bassista «Zio Pino». Una sera stavamo pensando a quale nome darci e, siccome sulla saracinesca della falegnameria in cui provavamo c’era il cartello di passo carrabile, ci siamo decisi per quello». Da allora i «Passo» non hanno mai smesso di suonare insieme e non sono mancate le esperienze importanti: «Tanti i concerti e i momenti memorabili - spiegano - sicuramente le serate di apertura ai concerti dei Disco Inferno nel 2011, Achtung Baby nel 2012 e Bandaliga nel 2013 alla Corte di Giarola, davanti a centinaia di persone: ci ha dato una grande carica. E’ divertente suonare anche in piccoli ambienti con il contatto quasi a pelle degli amici, che immancabilmente ci premiano con la loro presenza».

Chi sono - La band è nata nel 2006 a Felino
I Passo Carrabile hanno iniziato a suonare insieme nel 2006 a Felino. Silvio Grassi, 49 anni di Felino, alla voce e chitarra acustica; Alessandro Borrelli, 47 anni di San Pancrazio alla batteria e cori; Alberto Ghirardi, 49 anni di Parma, alla chitarra e cori e Alberto Carpana, 50 anni di Felino, alla chitarra solista. Saltuariamente la band si appoggia anche a un amico, che utilizza il nome d’arte «Pino - The Brain», al basso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

8commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il nuovo video sulle 5 regole per non toppare l’anolino di fidenza

TRADIZIONI

Anolini, a Fidenza li fanno così (video). E voi? Inviate video e foto

Lealtrenotizie

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Scintille in campo fra Scozzarella e Jallow. Cross di Lucarelli ma Fulignati "vola" fuori dalla porta e allontana il pallone

1commento

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

2commenti

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

MODENA

Ius soli, scontri alla manifestazione: arrestato 28enne antagonista di Parma

Il giovane è stato condannato a 6 mesi (pena sospesa). Due manifestanti al pronto soccorso, 6 agenti lievemente feriti

1commento

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

PARMA

Cremazione di cani e gatti: inaugurato il servizio a Pilastrello

È nato il Ponte dell’Arcobaleno

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

tg parma

Ponte chiuso fra Colorno e Casalmaggiore: protesta sulle due sponde del Po Video

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

PROMO NATALE

Abbonarsi conviene: la Gazzetta digitale con lo sconto del 28%

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande