16°

30°

Band di provincia

Max Ensemble

Pochissime prove, una scaletta sempre in divenire. Improvvisazione, talento e divertimento: e il "pop show" è servito

Max Ensemble

Max Ensemble

Ricevi gratis le news
0

Galeotta fu la jam. La loro storia affonda le radici in una serata di musica a briglie sciolte, nata per puro caso al Café San Biagio. Correva l’anno 2009 e per Max Bozzani, Lillo Pecoraro e Francesco Palmas fu «amore a prima vista», al punto che dopo cinque anni di esibizioni e «pop show» (così definiscono le proprie serate) non si sono ancora stancati di fare musica insieme. Immaginatevi una band che raramente prova e che sul palco si presenta rigorosamente senza scaletta: eccoli, i Max Ensemble. Tre improvvisatori votati all’imprevedibilità che considerano il pubblico il quarto elemento della loro formazione. «Pop show significa che le nostre serate non sono mai uguali, mai ripetute, ma itineranti nelle sfumature dei cantautori italiani, tra le parole e le frasi che, cantate insieme al pubblico, prendono sempre un sapore diverso - raccontano i tre musicisti -. Note protagoniste: tra il divertimento e la magia delle atmosfere, con i pezzi di Fossati, Conte, Concato e Avion Travel. Nell’aria dei Negrita, uno spruzzo di Caputo o, a scelta, Capossela».
Un cantautorato italiano diverso, insomma, che non di rado finisce per mescolarsi a generi anche molto lontani. Può capitare, ad esempio, che una serata si chiuda anche con le sigle dei cartoni animati, oppure con pezzi dei Righeira o dei Supertramp. «Tutto può succedere - ridono - e spesso la piega della serata la decide il pubblico che ci troviamo di fronte». Pubblico che, talvolta, sale sul palco anche fisicamente. «È capitato spesso che acconsentissimo ad una contaminazione della nostra musica con altre forme di espressione artistica - accenna Max -. Ad esempio Giulio “Il principe” Fontana, poeta, ha recitato versi accompagnato dalla batteria di Lillo. Oppure l’arte figurativa di amici come Davide Fontana e Francesca Barbera è stata al centro di serate che ci hanno visto protagonisti». Non la solita cover band, quindi. La capacità di improvvisazione ricorda molto il jazz.
«Il nostro obiettivo è quello di eliminare la distanza che solitamente separa il palcoscenico dal pubblico - sottolineano -. In fondo suoniamo solo ed esclusivamente per divertirci, e, anche se tentiamo di farlo sempre con la necessaria professionalità, siamo suonatori per passione. Ci siamo formati tutti come autodidatti e forse l’età non è più quella che si presta a grandi sogni di gloria». Max, dopo aver militato per otto anni negli «Edizione straordinaria», ha incontrato i suoi due «compari» attuali. Lillo, proveniente da una famiglia di musicisti, iniziò a suonare la batteria a 13 anni e, arrivato a Parma, molti anni dopo, ha iniziato a collezionare collaborazioni con gruppi e artisti come BlumaNila, Beuti, Scene da Palco e Barbara Barbieri. Francesco, da sempre appassionato di musica, nel 1996 ha inciso un cd con i Sa Razza.
Ognuno con la sua storia, ma tutti follemente innamorati della musica. Per capire a pieno la loro natura, assicurano, bisogna andarli a sentire almeno una volta. A noi tutti non rimane che accettare l’invito.

Chi sono
In tre con l'energia di una carovana
Sono «solo» in tre, ma l’energia è quella di una carovana. Max Bozzani, parmigiano doc, cinquant’anni, agente commerciale di mestiere, è voce solista e suona la chitarra; Francesco Palmas, alle tastiere e cori, è un tecnico montatore di trentacinque anni originario di Cagliari; dalla Sicilia arriva invece Lillo Pecoraro, batteria e voce, cinquantun anni, collaboratore scolastico.

 

Le date
Stasera suonano al Sound Café
Dove li si può vedere? Può capitare di imbattersi in questo trio votato all’improvvisazione in vari locali della città e del territorio. Stasera (6 giugno) ad esempio li si potrà incontrare al Sound Café a Baccanelli, sulla via La Spezia, mentre venerdì prossimo (13 giugno) è in programma una data a Collecchio, al Taro Wine Bar. Come si dice, «da non perdere».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile»

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti