19°

Provincia

Incontro sulla Pontremolese: un’occasione colta a metà

L’opinione dei Sindaci della costituenda Unione dei Comuni delle Valli Taro e Ceno

Pontremolese

Pontremolese

Ricevi gratis le news
0

 

Difficile collaborare se non si coinvolge il territorio ma si organizzano incontri soltanto con alcuni Comuni in base a decisioni più politiche che amministrative

L’incontro con il Ministro dell’Ambiente Andrea Orlando sulla Pontremolese, che si è tenuto la scorsa settimana a La Spezia, organizzato dai Sindaci di Berceto, Medesano, Albareto, Fornovo di Taro, Bardi e Solignano, ha destato in noi un certo stupore. Non tanto per l’argomento, circa il quale è bene tenere viva l’attenzione e confrontarsi; quanto per le modalità con cui è avvenuto e di cui siamo venuti a conoscenza leggendo l’articolo apparso sulla Gazzetta di Parma il 12 gennaio.

Nei giorni precedenti, infatti, sulla medesima questione erano stati promossi incontri a Fornovo, a Bedonia e a Borgotaro, con visite ai cantieri dei lavori, a cui hanno partecipato rappresentanti dello Stato, della Regione (sen. Pagliari, on. Maestri e l’Assessore regionale Peri) della Provincia e di tutti i Comuni interessati del nostro territorio, compresi quelli che si sono poi ritrovati a La Spezia.

Così, mentre da una parte si ribadiva l’importanza di collaborare insieme tra forze politiche e istituzioni per raggiungere l’unità di intenti necessaria a portare avanti un progetto fondamentale per le economie del territorio, dall’altra, alcuni Amministratori hanno incontrato un Ministro senza pensare di coinvolgere gli altri Comuni interessati e bypassando la Regione.
E stupisce che il Ministro abbia accettato di partecipare a un incontro organizzato in modo piuttosto discutibile.

Anche se durante l’incontro sono stati espressi pareri condivisibili, crediamo che una scelta del genere risponda al desiderio di ottenere visibilità mediatica più che a quello di trovare soluzioni al problema. Un’abitudine tipica di un vecchio modo di fare politica contro cui tutti si scagliano, ma a cui pochi sono disposti a rinunciare. Soprattutto in questa fase in cui molti amministratori sono impegnati a giustificare le scelte fatte nell’ambito del riordino territoriale (aderire o meno all’Unione di Comuni) e, in qualche caso, sono prossimi alle elezioni.

Se la finalità fosse stata soltanto quella dichiarata, perché non invitare il Ministro a uno degli incontri già programmati, nei quali sono stati rispettati i criteri istituzionali, invitando rappresentanti di Stato, Regione, Provincia e Comuni?

Inoltre, suona un po’ strano sentir parlare di “unità di intenti” dagli stessi amministratori che hanno scelto – liberamente e lecitamente, per carità! – di non aderire all’Unione dei Comuni delle Valli del Taro e del Ceno, nata proprio per portare avanti progetti di ampio respiro; ma, al contrario, hanno deciso di regolare i loro rapporti tramite le più limitate “convenzioni”.

Non è un caso, infatti, che le Unioni siano riconosciute dalla Regione come interlocutori principali: perché sono le sole ad avere la forza e la massa critica per far sentire la propria voce alle istituzioni centrali. Chi ha aderito all’Unione, o vorrà farlo in futuro, crediamo abbia fatto una scelta di responsabilità nei confronti dei cittadini e abbia dimostrato una vera volontà di operare scelte condivise e utili per tutti.

Non smetteremo mai di affermare che, per il mantenimento e le prospettive di sviluppo del nostro territorio, nessun Comune ce la può fare da solo: un rapporto di dialogo, unità e collaborazione, nel rispetto e nella valorizzazione delle peculiarità, sarà sempre più determinante per rispondere ai problemi della gente e non soltanto ai desideri di protagonismo ai quali alcuni politici locali ci hanno ormai abituato.

I Sindaci di:
Bore – Fausto Ralli; Borgotaro – Diego Rossi; Compiano – Sabina Delnevo; Pellegrino P.se – Enrico Pirroni; Terenzo – Maria Cattani; Tornolo – Cristina Cardinali; Varano Melegari – Luigi Bassi; Varsi – Osvaldo Ghidoni.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

27commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

storia

Inaugurato il monumento ai Paracadutisti della Folgore

FONTANELLATO

Al via le "Autorevoli cene" al Labirinto della Masone: focus con Massimo Spigaroli e Michela Murgia Ascolta

Le interviste sono state realizzate in diretta da Andrea Gatti su Radio Parma

economia

Approvata all'unanimità la fusione di Banca di Parma in Emil Banca

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro