15°

29°

bardi

Il castello è tornato in mano ai bardigiani

La cooperativa «Diaspro Rosso» sostituisce la «Parmigianino» di Fontanellato. La fortezza sarà riaperta il 12 marzo

Il vicesindaco Giacomo Barbuti, il sindaco Giuseppe Conti ed una parte del team che si occuperà della nuova gestione, Andrea Pontremoli (presidente del Centro Studi Valceno), Fabrizio Costa (presidente della Diaspro Rosso), Davide Galli (responsabile della comunicazione) e Alessandro Berzolla (Centro Studi Valceno)
Ricevi gratis le news
0

BARDI - Il castello di Bardi torna nelle mani dei bardigiani. È la cooperativa sociale locale «onlus Diaspro Rosso», infatti, ad aggiudicarsi la gara d’appalto per la gestione quinquennale della fortezza (da marzo 2014 a febbraio 2019) che, negli ultimi anni, era stata gestita dalla cooperativa «Parmigianino» di Fontanellato. Si tratta, di fatto, di un ritorno: la cooperativa, nata nel 2011 con l’obiettivo di raccogliere e rilanciare lo storico gruppo bardigiano «Diaspro Rosso» - da cui aveva acquisito formalmente nome e marchio - vanta un’esperienza di quasi 20 anni nella gestione del celebre castello dei Landi, anni di eventi con crescente successo che avevano fatto registrare record di accessi ampiamenti insuperati fino ad arrivare a 39.000 persone nel 2006. Negli ultimi 3 anni Diaspro Rosso, con il preciso scopo di rimanere attiva e ampliare il proprio bagaglio esperienziale, ha organizzato eventi in altri castelli della Valceno, registrando anche in quei casi record di partecipazione (in particolare nella roccaforte di Varano De’ Melegari). Una cooperativa bardigiana significa anche il coinvolgimento di personale valcenese, già qualificato e da formare, coadiuvato da figure con esperienze di livello internazionale che hanno partecipato alla stesura del progetto vincente. Almeno 7 persone per gestire i turni di presenza, sorveglianza, biglietteria e soprattutto per le visite guidate, coadiuvate da team specifici per la promozione, il marketing e la gestione dei grandi eventi. A tal proposito, è già iniziata la formazione in vista della riapertura che avverrà mercoledì 12 marzo.

«Il castello di Bardi - hanno commentato i nuovi gestori - esce da un profondo intervento di restauro che oggi consente di usufruire della maggior parte degli spazi con un’immagine di facciata estremamente attraente. La fortezza - hanno proseguito - come “volano” per il rilancio dell’economia di vallata nella creazione di eventi trasversali. In questa logica si inserisce la collaborazione con il Centro Studi Valceno che, grazie all’energica e brillante presidenza dell’Ing. Andrea Pontremoli, si occuperà specificatamente dello sviluppo di iniziative in ambito archeologico, storico e culturale».
Sabato 22 marzo è prevista l’inaugurazione del «Bastione di Artiglieria» fatto costruire da Manfredo Landi «Il Magnifico» nel XV secolo, uno straordinario recupero di un’area inaccessibile da secoli. Già in programma il primo grande evento, con il ritorno di un classico che, con la gestione Diaspro Rosso, ha sempre fatto registrare il tutto esaurito, con i parcheggi del paese saturati dai camper con relative famiglie a usufruire dell’ospitalità e ristorazione: «Pasqua e Pasquetta nel Medioevo». Domenica 20 aprile si terrà poi la manifestazione «Bardi storica», un accampamento vivente.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Nada con A toys orchestra

musica

Nada a Parma con A toys orchestra

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

4commenti

rapina

Piazza Garibaldi, ore 21: rapina con il coltello

1commento

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

tg parma

Parma, Matri ad un passo: sì del giocatore, oggi nuovo incontro Video

corte godi

Furgone in fiamme: e l'incendio rischia di estendersi ai balloni

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

10commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

2commenti

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

21commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

1commento

ITALIA/MONDO

terremoto

Ischia, il disastro visto dall'elicottero del 115 arrivato da Bologna Video

usa

Scontro fra treni a Filadelfia, 33 feriti

SPORT

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SOCIETA'

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

Usa

Quando la "diva" Luna oscura totalmente il sole  Foto

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti