10°

20°

Bardi

Grezzo di Bardi: dai rubinetti esce acqua sporca

Intervento dei tecnici di Montagna 2000. Infuriati i residenti della piccola frazione: "Costretti a comprare bottiglie di minerale"

Grezzo di Bardi: dai rubinetti esce acqua sporca

Grezzo di Bardi senz'acqua

0

Emergenza idrica a Grezzo di Bardi, dove le insistenti piogge di un’estate mai arrivata stanno causando diversi disagi alla popolazione. Da qualche settimana gli abitanti del paese, aprendo i rubinetti delle loro case, vedono sgorgare acqua sporca, costantemente torbida, spesso giallognola e, nei casi peggiori, addirittura quasi marrone.
La situazione preoccupa, e non poco, soprattutto se si pensa che l’acqua è un bene fondamentale e primario e che ogni cittadino se ne serve per qualunque normale attività quotidiana, come lavarsi e cucinare ma soprattutto bere. In questa zona montana, in cui, citando il Petrarca, dovrebbero sgorgare «chiare, fresche e dolci acque», la stragrande maggioranza della popolazione beve infatti l’acqua del rubinetto, evitando di acquistare bottiglie di acqua minerale nei supermercati. Ma, negli ultimi tempi, farlo sembra impossibile. «In famiglia - ha raccontato una residente di Grezzo - abbiamo sempre bevuto acqua del rubinetto, perché è buona e ci permette di risparmiare molto. Ora, con questa acqua sporca, non mi fido più. Considerando che paghiamo l’acqua profumatamente, vorrei sapere da Montagna 2000 se devo cominciare a comprare bottiglie nei negozi!».
In realtà non è la prima volta che il fenomeno si verifica in presenza di piogge copiose e prolungate, come quelle di questa stagione estiva. Così, per far fronte a questo problema, qualche anno fa, la società «Montagna 2000» aveva realizzato un impianto di potabilizzazione dell’acqua. Nell’intervento, oltre all’installazione di un impianto di filtrazione dell’acqua da erogare a mezzo rete distributiva in diverse località dell’abitato di Grezzo, si era provveduto anche alla creazione di un impianto di autoclave da inserire sulla sola condotta a servizio di Cogno di Grezzo per garantire una maggiore pressione dell’esercizio, dal momento che alcune utenze, fino a quel momento, utilizzavano la risorsa idrica ad una pressione inferiore ad 1 Ate. Superato il nodo della pressione, è rimasto però irrisolto quello relativo all’intorbidimento dell’acqua. In seguito ad alcune segnalazioni, lunedì mattina i tecnici di Montagna 2000 hanno effettuato un sopralluogo nelle varie sorgenti - il corso d’acqua principale è il rio Faggeto - per capire la natura del problema. «Quando piove - ha spiegato il direttore della società idrica, Mauro Bocciarelli - ci sono, è vero, alcune difficoltà. Non sappiamo ancora quale sia esattamente il problema ma, grazie ai nostri operatori, è stata già individuata la sorgente che aveva un leggero intorbidimento e che si presume sia stata la causa dell’acqua sporca. L’abbiamo subito isolata per evitare nuovi problemi e nei prossimi giorni verificheremo cosa è accaduto. Oltre all’impianto già realizzato per Grezzo e Cogno - ha concluso -, ne abbiamo in previsione altri per risolvere la questione». L’allarme sembra temporaneamente rientrato ma fino a che non ci sarà un concreto intervento per risolvere definitivamente la questione, ogni precipitazione sarà motivo di preoccupazione per la salute degli abitanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Blu Trieste

Gazzareporter

Blu Trieste: le foto di Ruggero Maggi

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Bocconi killer, un nuovo caso

ALLARME

Bocconi killer, un nuovo caso

lutto

Fidenza piange il pittore Mario Alfieri

Stazione

Quei tombini instabili che tolgono il sonno

AL REGIO

De Andrè, Cristiano canta Fabrizio

SACERDOTE

Don Ubaldo, da Tabiano alla Siberia

LUTTO

Addio a Valenti, lo sportivo

Parma

«La Marina? Un'opportunità per i giovani»

Calcio

Parma, la parola ai tifosi

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Comune

Ultimo Consiglio: scintille sulla questione Fiera. Bilancio comunale: avanzo di 54 milioni

Dall'Olio: "Multe per 13 milioni, il massimo di sempre". Scontro Bosi-Nuzzo. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

6commenti

Anteprima Gazzetta

Bocconi killer: avvelenato un cane al Parco Ducale

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

3commenti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

INCHIESTA

Nessun soccorso per gli animali selvatici. I cittadini: "Telefonate a vuoto mentre muoiono"

L'assessore regionale Caselli spiega che nessuna associazione del Parmense ha risposto al bando 

6commenti

lettere al direttore

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

6commenti

Parma

Coppini, sì del Consiglio all'iter per l'ampliamento della sede di strada Vallazza

La minoranza si divide fra astenuti e favorevoli

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

Primarie Pd

Renzi, Emiliano e Orlando: divisi su tutto nel dibattito tv

BOLOGNA

Killer ricercato: rubato nella zona un kit di pronto soccorso

SOCIETA'

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

IL VINO

La Freisa compie cinquecento anni. Festa con Kyè di Vajra

SPORT

BASEBALL

Gilberto Gerali general manager della Nazionale

Moto

Tragedia nel motociclismo, morto Dario Cecconi

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport