11°

Bardi

Grezzo di Bardi: dai rubinetti esce acqua sporca

Intervento dei tecnici di Montagna 2000. Infuriati i residenti della piccola frazione: "Costretti a comprare bottiglie di minerale"

Grezzo di Bardi: dai rubinetti esce acqua sporca

Grezzo di Bardi senz'acqua

Ricevi gratis le news
0

Emergenza idrica a Grezzo di Bardi, dove le insistenti piogge di un’estate mai arrivata stanno causando diversi disagi alla popolazione. Da qualche settimana gli abitanti del paese, aprendo i rubinetti delle loro case, vedono sgorgare acqua sporca, costantemente torbida, spesso giallognola e, nei casi peggiori, addirittura quasi marrone.
La situazione preoccupa, e non poco, soprattutto se si pensa che l’acqua è un bene fondamentale e primario e che ogni cittadino se ne serve per qualunque normale attività quotidiana, come lavarsi e cucinare ma soprattutto bere. In questa zona montana, in cui, citando il Petrarca, dovrebbero sgorgare «chiare, fresche e dolci acque», la stragrande maggioranza della popolazione beve infatti l’acqua del rubinetto, evitando di acquistare bottiglie di acqua minerale nei supermercati. Ma, negli ultimi tempi, farlo sembra impossibile. «In famiglia - ha raccontato una residente di Grezzo - abbiamo sempre bevuto acqua del rubinetto, perché è buona e ci permette di risparmiare molto. Ora, con questa acqua sporca, non mi fido più. Considerando che paghiamo l’acqua profumatamente, vorrei sapere da Montagna 2000 se devo cominciare a comprare bottiglie nei negozi!».
In realtà non è la prima volta che il fenomeno si verifica in presenza di piogge copiose e prolungate, come quelle di questa stagione estiva. Così, per far fronte a questo problema, qualche anno fa, la società «Montagna 2000» aveva realizzato un impianto di potabilizzazione dell’acqua. Nell’intervento, oltre all’installazione di un impianto di filtrazione dell’acqua da erogare a mezzo rete distributiva in diverse località dell’abitato di Grezzo, si era provveduto anche alla creazione di un impianto di autoclave da inserire sulla sola condotta a servizio di Cogno di Grezzo per garantire una maggiore pressione dell’esercizio, dal momento che alcune utenze, fino a quel momento, utilizzavano la risorsa idrica ad una pressione inferiore ad 1 Ate. Superato il nodo della pressione, è rimasto però irrisolto quello relativo all’intorbidimento dell’acqua. In seguito ad alcune segnalazioni, lunedì mattina i tecnici di Montagna 2000 hanno effettuato un sopralluogo nelle varie sorgenti - il corso d’acqua principale è il rio Faggeto - per capire la natura del problema. «Quando piove - ha spiegato il direttore della società idrica, Mauro Bocciarelli - ci sono, è vero, alcune difficoltà. Non sappiamo ancora quale sia esattamente il problema ma, grazie ai nostri operatori, è stata già individuata la sorgente che aveva un leggero intorbidimento e che si presume sia stata la causa dell’acqua sporca. L’abbiamo subito isolata per evitare nuovi problemi e nei prossimi giorni verificheremo cosa è accaduto. Oltre all’impianto già realizzato per Grezzo e Cogno - ha concluso -, ne abbiamo in previsione altri per risolvere la questione». L’allarme sembra temporaneamente rientrato ma fino a che non ci sarà un concreto intervento per risolvere definitivamente la questione, ogni precipitazione sarà motivo di preoccupazione per la salute degli abitanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

2commenti

ALLUVIONE

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

PARMA

Accordo fra Tep e sindacati: oggi niente sciopero, autobus regolari

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

Meteo: le previsioni comune per comune

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove sono

1commento

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

AUTOSTRADE

Scontro fra due camion: mattinata di disagi attorno a Bologna

SPAZIO

E' atterrata la Soyuz: l'astronauta Paolo Nespoli è tornato sulla Terra

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

Serie B

Ternana-Parma: le pagelle in dialetto Video

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS