Basket

Gioca con il turbante, cacciato dall'arbitro

Un indiano del Villongo è stato allontanato dal campo di basket dove stava per giocare contro il Presezzo nel campionato giovanile bergamasco. Per solidarietà l'intera squadra si è ritirata.

Gioca con il turbante, cacciato dall'arbitro
Ricevi gratis le news
3
Un giovane giocatore di basket allontanato dal campo perché indossava un turbante. Ma i suoi compagni di squadra per solidarietà hanno lasciato la partita insieme a lui. E' avvenuto nel corso di una sfida valida per il campionato giovanile bergamasco.
 
Come racconta l'edizione locale del 'Corriere della Sera', era stato l'arbitro di Roosters Presezzo-Sebino basket Villongo a ordinare a un giovane indiano del Villongo di lasciare il campo, dato che indossava il copricapo dei sikh, sottolineando che il regolamento non lo consentiva. Il resto della squadra alla fine del primo tempo ha pertanto deciso di abbandonare il campo.
 
La Fip ora dovrà decidere se assegnare all'altra squadra, il Presezzo, la vittoria per forfait.
 
"L'arbitro formalmente ha ragione, però il regolamento andrebbe interpretato con buon senso e sensibilità. Lo sport deve includere, non escludere - ha dichiarato al 'Corriere della Sera' il responsabile ufficio gare della federazione italiana basket per le province di Bergamo, Lecco e Sondrio, Germano Foglieni -. La Fiba ha proibito tutti i copricapi più spessi di 5 cm l'estate scorsa, ma poi ha anche emesso una circolare per invitare alla tolleranza nelle categorie non professionistiche e giovanili. E infatti il ragazzo finora ha sempre giocato, non ci sono mai stati problemi. Sabato però ha trovato un arbitro molto attento ai cavilli, diciamo così. Purtroppo la sensibilità non è un principio codificabile".
 
La Fip di Bergamo, intanto, ha espresso a entrambe le squadre il rammarico per quanto avvenuto.

Gioca con il turbante, cacciato dall'arbitro

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • coscienza

    20 Gennaio @ 08.50

    L'arbitro formalmente ha ragione? O ha ragione o non ce l'ha. Il regolamento andrebbe interpretato? Credo che un giudice, quale è l'arbitro, debba applicare le regole e non interpretarle perché con l'interpretazione ci si potrebbe trovare con due esiti diversi di uno stesso episodio. Chi è preposto a scrivere le regole non può lamentarsi con il giudice che le ha applicate, se ritiene che l'arbitro non sia stato sensibile, lo sia lui la prossima volta che scrive un regolamento. In Italia ognuno dovrebbe assumersi le proprie responsabilità non scaricarle verso altri.

    Rispondi

  • io

    20 Gennaio @ 08.15

    giusto cosi: il regolamento va applicato, giusto o sbagliato che sia. quindi canotta dentro ai pantaloni, no magliette di colore diverso dalla divisa sotto la canotta, via bracciali, anelli, collanine, copricapo (a uso non protettivo/sanitario). Tanti miei compagni che avevano la Tao di S. Francesco o il Crocifisso se lo toglievano prima della partita, se lo rimettevano dopo la doccia e nessuno ha mai gridato allo scandalo.

    Rispondi

  • Michele E

    20 Gennaio @ 07.30

    Qui forse è troppo, ma quando non si mettono il casco girando in motorino proprio non è possibile permetterlo.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Poliziotti americani presi in un "fuoco incrociato"

usa

I bambini fanno a palle di neve coi poliziotti Video

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Arrestato insegnante di musica: i due anni da incubo di un'allieva

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

1commento

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

colorno

Tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini: "Chiederò stato d'emergenza" Foto

1commento

colorno

Approfittano del caos dovuto alla piena per svaligiare due case Video

solidarietà

"Chi vuole ospitare sfollati di Lentigione?": Sorbolo e Mezzani aprono uno sportello

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

5commenti

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

4commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

usa

Il democratico Jones sconfigge Moore, schiaffo per Trump

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

SOCIETA'

gusto light

La ricetta a tema - I biscottini di Santa Lucia

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS