13°

Basket

L'Italia cede alla distanza: sorride la Serbia

La squadra di Messina cede 65-73 al debutto del Torneo dell'Acropolis.

L'Italia cede alla distanza: sorride la Serbia
Ricevi gratis le news
0
Gli azzurri dimostrano chiaramente dove stiano le forze e dove le debolezze contro una Serbia che “alza ancora di più il livello” dopo il torneo di Tolosa. Dopo una partita gagliarda e concentrata gli azzurri cedono nel quarto periodo con il risultato di 65-73.

Le notazioni principali dell'inizio sono due: lo strapotere di Boban Marjanovic vicino a canestro e la difesa azzurra fatta di rotazioni, voglia e contenimento dell’uno contro uno.

Cervi è quello che potrebbe stare maggiormente con il centro dei Pistons, ma le armi a disposizioni sono comunque poche, perché la Serbia non brilla in attacco sebbene abbia l’intelligenza di trovarlo sempre con i tempi giusti. Cinque punti praticamente consecutivi regalano il primo vantaggio, ma l’Italia reagisce subito, risponde con un’ottima difesa sul perimetro: l’emblema è Gigi Datome, che culmina con un recupero e il coast to coast vincente.

La staffetta Cervi-Cusin-Biligha non crea troppi problemi alla coppia Marjanovic-Kuzmic, ma quando Belinelli scalda i motori permette di prendere ritmo all’Italia che chiude a quota 24 il primo quarto.

Anche nei secondi dieci minuti la difesa tiene, sebbene non sempre l’attacco produca la circolazione che Messina vorrebbe. L’emblema del crederci è Hackett che prima spara una tripla insensata a un metro dal ferro, ma risponde poi con il gioco da tre punti che tiene lì i suoi. Un apporto arriva anche da Christian Burns che tiene vivi un paio di palloni e confeziona un gioco da tre punti che, con i 13 di Belinelli nei primi venti minuti, chiude il tempo sul 38-36 Serbia.

L’apertura di ripresa è di marca azzurra che prima trova una tripla clamorosa di Belinelli, poi altre due di Hackett e Datome per un quasi insperato +9.

Da lì arrivano subito la tripla di Lucic e poi i liberi di Macvan e Marjanovic che portano di nuovo la Serbia a contatto. Il finale di quarto è maggiormente in mano ai serbi che seguono l’onda a inizio quarto periodo e accolgono le marce alte di Bogdanovic. Il parziale è quasi completamente firmato da lui con due canestri che regalano il +9 alla truppa di Djordjevic.

Datome con la schiacciata prova a mantenere vive le speranze, Marjanovic continua ad imperversare, ma la tripla di Filloy regala il nuovo -6 agli azzurri a quattro dalla fine dopo l’antisportivo di Belinelli.

Biligha è protagonista intenso del finale dell'Italia, che però perde completamente circolazione e lucidità in attacco trovando quasi sempre tiri sporchi e non riuscendo mai a convertire. Quando escono anche due conclusioni da tre ben costruite di Belinelli e Datome viene scritta l'onorevole resa degli azzurri nell'ultimo minuto.

Articolo in collaborazione con basketissimo.com
 

L'Italia cede alla distanza: sorride la Serbia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

'Chi' annuncia: tra Belen e Iannone è finita

Gossip Sportivo

Lui la vuole sposare, lei no: Belen e Iannone si lasciano

Gisele cede scettro top model piu' pagata a Kendall

moda

Kendall Jenner la modella più pagata. Gisele perde il trono

Forbes, Beyoncè donna più pagata, 105 milioni di dollari

musica

Forbes, Beyoncè la donna più pagata, 105 milioni di dollari

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Vizi e virtù dello smart working. Molto di più del telelavoro

L'ESPERTO

Come funziona lo smart working. Molto di più del telelavoro

di Pietro Boschi

Lealtrenotizie

Francesca Archibugi

Intervista esclusiva

Francesca Archibugi in Gazzetta: "Vi racconto 'Gli sdraiati' " Video

La regista romana parla con Filiberto Molossi del suo film, uno dei più attesi della stagione

sciame sismico

Quattro piccole scosse di terremoto, oggi, tra Fornovo, Corniglio e Varano

Arresti

Travolsero in auto due carabinieri: in manette tre giovanissimi Video

Uno dei militari finì all'ospedale in condizioni gravissime

5commenti

anteprima gazzetta

Parco Cittadella al buio da giorni: paura e disagi Video

social

Rimosse le condoglianze per Riina: Facebook si scusa con la famiglia del boss

La salma del boss tumulata a Corleone (Guarda)

Tg Parma

Tentata estorsione a Fidenza: quattro arresti a Benevento Video

Nel mirino un'azienda

sicurezza

Raffica di vetri rotti nella zona di via Verdi: topi d'auto/vandali in azione

2commenti

Tg Parma

Commercio, Ascom: "Più agenti in strada" Video

Appello della categoria per il rispetto della legalità

sabato alle 15

Verso Carpi-Parma, i tifosi scaramantici scherzano sul primato Video

Tg Parma

Disabilità, Mattia Salati nuovo delegato del comune Video

INTERVISTA

La figlia del pm Ciaccio Montalto, ucciso da Cosa nostra: «Riina non è l'unico colpevole, mio padre è stato lasciato solo»

3commenti

Salsomaggiore

A bordo di un’auto con arnesi da scasso: denunciato un pregiudicato

Operazione dei carabinieri

Lutto

L'imprenditore Savini stroncato da un malore

Rugby

In meta nel nome di Banchini

Sissa

Usciti per un rosario: i ladri rubano auto, gioielli e anche i tortelli

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Milano sconfitta dalla politica incapace

di Vittorio Testa

LETTERE AL DIRETTORE

Il primo posto è di Mattia

1commento

ITALIA/MONDO

choc a catanzaro

Donna violentata e schiavizzata per 10 anni: arrestato 52enne. Video: la baracca degli orrori

TOKYO

Aereo Usa precipitato: 8 persone ritrovate stanno bene

SPORT

rugby

Andrea De Marchi: 100 presenze con le Zebre

CHAMPIONS

Il Napoli travolge lo Shakhtar e spera ancora

SOCIETA'

moda

Livia Firth, moglie del premio Oscar Colin, a Fidenza

Gazzareporter

Parcheggio "creativo" davanti al Maria Luigia Foto

1commento

MOTORI

Motori

Tesla Roadster 2, da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi Gallery

GAS

Suzuki, la gamma Hybrid acquista l'alimentazione a GPL Fotogallery