13°

30°

Sissa Trecasali

Lavori fermi al ponte di Gramignazzo

"Il consolidamento è urgente, non c'è sicurezza". I soldi ci sono, l'azienda pure, si doveva partire il 29 settembre. I cittadini: "Cosa si aspetta?"

Lavori fermi al ponte di Gramignazzo

Il ponte di Gramignazzo

0

I lavori avrebbero dovuto iniziare il 29 settembre, ma ad oggi tutto è fermo nel cantiere per il consolidamento del ponte di Gramignazzo, sul Taro. E così tanti, a Gramignazzo e dintorni, temono di trovarsi di fronte all’ennesimo caso di mancata prevenzione, con il pericolo di dover intervenire a posteriori - dopo una piena del Taro - per rimediare a danni che si sarebbero potuti evitare, visto che il milione e 100 mila euro necessari per il primo stralcio di lavori sono disponibili.
«Noi membri del comitato spontaneo per la difesa del ponte di Gramignazzo - scrivono diversi cittadini - ci chiediamo perché, dopo la consegna dei lavori avvenuta il 29 settembre scorso e dopo tre giorni di cantierizzazione, l’intervento di consolidamento non sia ancora iniziato. Eppure il finanziamento arrivato dalla presidenza del Consiglio dei Ministri dipartimento della Protezione Civile firmato dal dottor Franco Gabrielli recitava: “Primi interventi urgenti di protezione civile in conseguenza delle eccezionali avversità atmosferiche” e, sempre nella stessa ordinanza, si parlava di “interventi urgenti volti ad evitare situazioni di pericolo o maggiori danni a persone e cose”. La stessa Provincia di Parma nella sua delibera di approvazione del progetto ha definito i lavori “indifferibili ed urgenti” in quanto “la mancanza di interventi potrebbe causare un aggravamento della condizione della pila destra idraulica con eventuale collasso di tutto il ponte”».
«Gli stessi sindaci - continua la lettera - hanno segnalato più volte alle autorità competenti la pericolosità della situazione. Non esiste nessuna comunicazione che spieghi perché i lavori non siano ancora iniziati. Il sindaco di Sissa Trecasali Nicola Bernardi ha telefonato due volte in Provincia di recente. Nel primo caso gli è stato detto che si stava valutando la possibilità di intervenire stando sul ponte, mentre la seconda volta che non si erano ancora iniziati i lavori perché il livello del fiume era troppo alto».
I cittadini si chiedono quindi «se ci sia stato un errore di progettazione e se non sia stato considerato che sul Taro a Gramignazzo, specialmente nel periodo in cui si pensa di realizzare i lavori, difficilmente l’acqua scende sotto un certo livello, risentendo dell’influenza esercitata dal Po». Sempre gli abitanti di Gramignazzo si domandano se «c’è un errore di valutazione da parte della ditta appaltatrice, che si trova in difficoltà a realizzare i lavori in certe situazioni ambientali, eventualità che doveva essere risolta prima, poichè è dal 21 agosto che l’azienda sa di aver vinto la gara».
La lettera chiude esprimendo preoccupazione, anche alla luce dell'alluvione che ha colpito il territorio la scorsa settimana. «Che le amministrazioni di Sissa-Trecasali e Roccabianca non siano e non pretendano di essere informate periodicamente sull’avanzamento dei lavori non aiuta a tranquillizzarci. In settimana informeremo il dipartimento di Protezione Civile».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scarpe a forma di piccione ... follie giapponesi

pazzo mondo

La signora con le scarpe a forma di piccione: dal Giappone al giro del web

Il rock piange anche Gregg Allman

Gregg Allman

musica

Il rock piange anche Gregg Allman

 Amici, vince il ballerino Andreas Foto Video

tv

Amici, vince il ballerino Andreas Foto Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

IL VINO

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

E' morta l'anziana investita in via Pellico

INCIDENTE

E' morta l'anziana investita in via Pellico

truffa

Falso avvocato raggirava immigrati tra Parma e Reggio: denunciato

berceto

Tre motociclisti cadono uno dopo l'altro sulla strada del Cento Croci

Roncole Verdi

Il caso di don Gregorio fa discutere

Pasimafi

Liberi Ugo e Marcello Grondelli

Weekend

Street food, bancarelle e vino: l'agenda della domenica

Intervista

Bob Sinclar: «Grazie Parma»

COLLECCHIO

Auto danneggiate e un computer rubato nel parcheggio dell'EgoVillage

salso

Terme, via libera alla liquidazione

iren

Traversetolo, guasto all'acquedotto: possibile mancanza di acqua

PILOTTA

Chiude l'anno luigino: la memoria in tre libri

MEDESANO

Furto al cimitero, rubato un borsello da un'auto

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: ferito un 32enne. San Lazzaro: motociclista ferito Video

Un altro ciclista ferito a Lesignano. Incidente anche a Tizzano: un motociclista all'ospedale

6commenti

VIA GRENOBLE

Chiesa gremita per l'addio a "Camelot"

1commento

PARMA

E' morto Afro Carboni, storico gioielliere e volto della pesca su TvParma Video

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

CINEMA

Eva e Emmanuelle: a Cannes le muse di Polanski Video

ITALIA/MONDO

gran bretagna

Computer in tilt, aerei della British Airways ancora a terra

URBINO

E' morto il bambino malato di otite e curato con l'omeopatia

4commenti

WEEKEND

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

Inghilterra

All'Arsenal l'FA Cup. Conte, sfuma la doppietta

F1 - MONACO

Pazza griglia di partenza, Ferrari imprendibili per rompere il digiuno di vittorie

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover