19°

san secondo

«Lavorerei gratis per il Comune ma nessuno mi risponde»

Il caso dell'artigiano che si offre volontario per interventi all'acquedotto. Pattini: «Risparmio di 150mila euro». Il sindaco: «Verificheremo»

«Lavorerei gratis per il Comune ma nessuno mi risponde»
0

«È un gesto d’amore verso il mio paese, che ha tanti problemi da risolvere e che non può permettersi di sprecare 150mila euro per l’abbattimento dell’acquedotto. Per questo ho dato la mia disponibilità a metterlo in sicurezza a titolo completamente gratuito». Esordisce così Gianni Pattini, esperto artigiano sansecondino, da decenni specializzato in rivestimenti murari, non appena venuto a sapere della volontà dell’Amministrazione comunale di riqualificare l’area scolastica provvedendo anche all’abbattimento del serbatoio pensile dell’acquedotto. Pattini ha scritto al sindaco e alla giunta una lettera «protocollata il 19 gennaio – spiega – con cui comunicavo la mia disponibilità ad eseguire i lavori di ripristino dell’intonaco. Oggi sono disponibili dei prodotti che hanno una durata e una stabilità quasi eterna. Se il Comune mi mettesse a disposizione i materiali e un cestello per raggiungere la sommità della torre dell’acquedotto, i lavori potrebbero essere eseguiti in pochi giorni, compreso il tempo necessario al consolidamento del prodotto. Naturalmente sarei a lavorare sotto la supervisione dei tecnici del Comune. Con la mia esperienza nel settore – prosegue – posso affermare che l’uso di prodotti adeguati garantirebbe la massima sicurezza. Per ulteriore protezione, il Comune potrebbe ricoprire il serbatoio con una struttura in rame o in altro materiale, con un costo che nella peggiore delle ipotesi potrebbe essere di 15-20mila euro, comunque ben lontano dai 150mila euro previsti per l’abbattimento». «Inoltre, la demolizione, per la posizione al centro del paese, sarebbe assai rischiosa per le abitazioni e le strutture circostanti», afferma ancora Gianni Pattini, che ricorda anche che «per l’età e l’esperienza professionale che ho, non ho certo bisogno di pubblicità. Ho avanzato la mia proposta solo per la volontà di fare qualcosa di utile per il mio paese, che non è in condizioni di sprecare le scarse risorse economiche del Comune, che potrebbero essere spese per opere di manutenzione di cui San Secondo ha tanto bisogno. Sono ormai passati due mesi – ricorda – dalla mia comunicazione al sindaco e non nascondo l’amarezza per non aver avuto nessuna risposta dall’Amministrazione, nemmeno per spiegarmi perché non si ritenga opportuno accogliere la mia disponibilità ad effettuare i lavori a titolo gratuito». A Gianni Pattini risponde il sindaco Antonio Dodi. In molto stringato, dice: «Controllerò all’Inps e all’ispettorato del lavoro che il signor Pattini abbia le caratteristiche e i requisiti per realizzare questa attività, proponendo anche all’amministrazione la sua regolarità contributiva. L’amministrazione ha già deciso, comunque, quale tipo di scelta adottare, riqualificando l’intera area, non limitandosi quindi al solo abbattimento del serbatoio pensile. E la cifra non sarà di 150mila euro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il terrore e la città bloccata: il video di un parmigiano a Londra

LONDRA

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni

Lealtrenotizie

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

2commenti

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

TAXI

A Parma niente sciopero: attività regolare

CROCETTA

Via Emilia Ovest, cinese 25enne investita. Non è in pericolo

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Fiere di Parma

Al via MecSpe, cuore del salone l'Industria 4.0

Via Imbriani

Vende 1.600 dosi in pochi mesi: condannato a 4 anni

Controlli

Hashish e marijuana: sequestri di droga a scuola e nel parcheggio fra viale dei Mille e viale Vittoria Foto

Stupefacenti anche nel parco Falcone e Borsellino

3commenti

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

13commenti

Gazzareporter

Vetri in frantumi: auto prese di mira nel parcheggio di via Palermo Foto

2commenti

tg parma

Giornate del Fai: 3 tappe per celebrare la storia parmense Video

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

I FUNERALI

L'addio a Fadda. «Giovanni adesso è insieme a Dio»

tg parma

Formaggio contraffatto: 27 indagati, l'inchiesta coinvolge Tizzano e Torrile Video

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

1commento

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

terrorismo

Londra, l'attentatore si chiamava Khalid Massood

Anversa

Belgio: auto tenta di schiantarsi sulla folla

2commenti

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Luca Donadel

"La verità sui migranti": il video che fa discutere il web

5commenti

SPORT

F1: SI PARTE

Il calendario 2017 e le dirette tv

lega pro

Parma, Lucarelli: "Crediamo nella B". Domani ritiro anticipato Video

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano