-2°

il caso

Il Pd di Sorbolo: «No alla fusione a 4»

Il partito punta a creare un solo comune con Mezzani e a estendere l'unione a Torrile e Colorno. «E' il metodo più snello. Con gli altri comuni ci si dovrebbe fondere fra alcuni anni»

municipio sorbolo mezzani colorno torrile

I municipi dei comuni di Sorbolo, Mezzani, Colorno e Torrile

0

«Non si può pensare di fare una fusione a quattro comuni su due piedi, mentre una fusione a tre sarebbe zoppa e insensata. Serve un percorso su più livelli che preveda l’ampliamento dell’Unione a Torrile, la contemporanea fusione tra Sorbolo e Mezzani e il successivo ampliamento della fusione a Colorno e Torrile». Questa la strategia che suggerisce il Pd di Sorbolo sul tema istituzionale del momento, ossia la fusione dei quattro comuni della Bassa Est: Colorno, Mezzani, Sorbolo e Torrile.
«Dai diversi interventi sulla stampa sull’argomento – commenta il Pd - si deduce l’apertura della maggioranza degli intervenuti a favore di una fusione che coinvolga tutti e quattro i comuni della Bassa. Come circolo di Sorbolo ci siamo impegnati, sin dal primo giorno dell’insediamento della nuova segreteria, in questa direzione e siamo stati insieme ai nostri alleati di maggioranza promotori del tema delle fusioni, tanto da averlo scritto nel nostro programma elettorale delle scorse elezioni, ritenendo le fusioni una scelta strategica favorita da leggi nazionali e regionali con robusti incentivi economici».
Il Pd mette però in evidenza i differenti livelli di collaborazione istituzionale attuali. «I comuni di Sorbolo, Colorno e Mezzani costituiscono dal 2010 l’Unione dei Comuni Bassa est, all’interno della quale Sorbolo e Mezzani con l'inizio del 2015 hanno trasferito tutte le funzioni comunali, completando così un percorso ventennale che ha visto i due comuni costituire una delle prime Unioni di comuni in Italia. Colorno è entrato nell’Unione nel 2010 solo con alcune funzioni, mentre la collaborazione con Torrile è meno stretta: non facendo ancora parte dell’Unione, la collaborazione istituzionale avviene a livello dei servizi socio sanitari, in quanto i quattro comuni, più Parma, costituiscono il distretto socio sanitario Bassa est».
Essendo così diverse le situazioni di partenza, diversi – per il Pd di Sorbolo – sono anche i percorsi e i tempi che i quattro comuni dovranno affrontare.
«Se si sceglierà di costituire la fusione in un unico atto bisognerà aspettare che i comuni di Colorno e Torrile raggiungano i livelli di integrazione che hanno Sorbolo e Mezzani, e in questo caso occorrerà un periodo di tempo che probabilmente va oltre l’attuale legislatura. Noi crediamo che la scelta sia quella di individuare un percorso differenziato in rapporto ai livelli di collaborazione esistenti. Pertanto prima di tutto ampliamento dell’Unione a Torrile permettendo una migliore sintesi a livello amministrativo e di uffici oltre che una migliore progettualità. Secondo, contemporanea fusione tra Sorbolo e Mezzani che equilibrerebbe l’Unione a quattro comuni eliminando, di fatto, le diverse velocità e, terzo, ampliamento della fusione a Colorno e Torrile appena possibile. Questo percorso permetterebbe anche di ricevere i contributi per l’unione per Colorno e Torrile e i contributi per la fusione per i comuni di Sorbolo e Mezzani già dal 2017. Tutto questo però non potrà essere deciso nelle camere chiuse di un partito o di un altro, ma dovrà vedere coinvolte tutte le forze politiche del territorio, incluse le minoranze fuori e dentro il consiglio comunale e spetterà, come previsto dalla legge, alle istituzioni fare il passo decisivo. Come Pd di Sorbolo crediamo anche che la decisione finale spetti poi ai cittadini attraverso il referendum».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

11commenti

tribunale

Rappresentante, si prende le porte blindate dello stand: condannato

L'accusa era anche di pagamenti con assegni oggetti di furto e protestati

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

15commenti

reggio emilia

I tifosi della Reggiana ci ricascano: assalto al bus dei veneziani

Dopo il derby contro il Parma nuovo agguato degli ultras granata con pietre e fumogeni

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

1commento

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

16commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

12commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017