21°

32°

Montagna

Taro, preallarme finito. Chiusa la Calestano-Berceto

Taro, preallarme finito. Chiusa la Calestano-Berceto
1

Interrotta la strada che da Calestano arriva a Berceto. Nella "solita" zona di Riva dei Preti sono caduti diversi massi che rendono impraticabile la circolazione in sicurezza. I tecnici sono al lavoro per ripulire la carreggiata e verificare la situazione. "Se i sopralluoghi danno risultato positivo, la strada riapre presto. In giornata", spiega il sindaco di Berceto Luigi Lucchi su Facebook.

Nel frattempo la protezione civile dell’Emilia-Romagna ha comunicato che è cessata la fase di preallarme nel parmense per il Taro nei comuni di Fontanellato, Fontevivo, Noceto, San Secondo, Roccabianca, Parma, Sissa e Tracasali.

LA SITUAZIONE DEL PO

Il livello del fiume Po è cresciuto in queste ultime ore a causa delle precipitazioni che hanno interessato nei giorni scorsi il nord Italia e del conseguente apporto degli affluenti. Ad aggiornare sulla situazione è l'Aipo.
Il colmo di piena sta transitando attualmente a Ponte Becca (PV) con un livello di m 2.95 sullo zero idrometrico, al di sotto della soglia 1 (ordinaria criticità). Si prevede che il colmo raggiunga Piacenza entro le prossime 8-10 ore, con un livello di ordinaria criticità (livello 1), mentre a Cremona il colmo dovrebbe transitare con un livello inferiore a questa soglia.
E’ previsto un incremento più significativo nel tratto di valle, a causa dell’abbondante apporto degli affluenti lombardi ed emiliani. A partire dagli idrometri di Casalmaggiore e Boretto, la piena si svilupperà con livelli di moderata criticità
(livello 2 di criticità), dalla mattinata di domani, venerdì 7 novembre, andando a interessare le golene aperte.
Si raccomanda attenzione e prudenza nelle aree golenali aperte e in generale in prossimità del fiume,
soprattutto dove esistono strutture o attività che possono essere interessate dalla piena.  Inoltre, vista la presenza di materiali flottanti, si consiglia la cauta navigazione per le imbarcazioni da diporto. Per quanto riguarda gli affluenti piemontesi, lombardi ed emiliani, i livelli stanno gradualmente decrescendo. La situazione del Po e dei corsi d’acqua del bacino continua ad essere seguita dagli uffici territoriali AIPo e monitorata dal Servizio di piena dell’Agenzia, in coordinamento con tutti gli Enti del sistema di protezione civile ai livelli regionali e locali.

Il TgParma fa il punto della situazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • popsylon

    06 Novembre @ 13.42

    Fateci una galleria o una copertura in quel tratto di strada, sono 500 m a strapiombo sul Baganza! Pericolosissimo!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scarpa italiana inguaia Ivanka,dal giudice per plagio

GOSSIP

Scarpa italiana inguaia Ivanka, dal giudice per plagio

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

botta e risposta pizzarotti / scarpa

ELEZIONI 2017

Pizzarotti-Scarpa, la sfida finale Video-intervista doppia

di Chiara Cacciani

15commenti

Lealtrenotizie

Affluenza a Parma: 30,94% alle 19

elezioni 2017

Affluenza a Parma: 30,94% alle 19  Video

Calo in tutti i Comuni dell'Emilia-Romagna che vanno al ballottaggio

1commento

Felino

Tenta una strage in famiglia: la figlia è gravemente ustionata. Arrestato

Nella notte a Poggio di Sant'Ilario Baganza

sanità

Caso di chikungunya: disinfestazione in due vie Video - I consigli

degrado

Maxi raid vandalico in via Toscana con il catrame: vetrine e auto imbrattate, gomme tagliate anche alle bici

4commenti

polizia

Torna all'Esselunga per un altro furto (di supercalcolici): denunciato un 22enne

3commenti

VIOLENZA

Ancora risse davanti alla stazione

7commenti

gazzareporter

San Pancrazio, il degrado continua Gallery

CHIESA

Montecchio, cambia il parroco: arriva don Orlandini da Reggio

Don Romano Vescovi, originario di Neviano, lascia Bibbiano per l'eremo di Salvano (Quattro Castella)

tg parma

Al Regio l'assemblea dell'Upi con il ministro Graziano Delrio Video

polizia

Furto al Bar Squisjto ad Alberi di Vigatto

Noceto

Addio a Petrini, titolare dell'Aquila Romana

MAMIANO

I padroni sono alla sagra di San Giovanni, e i ladri tentano il colpo

CRIMINALITA

Monticelli, automobilista insegue gli scippatori in viale Marconi

2commenti

Sant'Ilario d’Enza

Ladro aveva in auto del parmigiano rubato, sarà donato alla Caritas

Notato dai Cc vicino a supermarket, aveva precedente specifico

1commento

SERIE B

Mercato: Lucarelli domani annuncia il suo futuro

Abitudini

Auricolari, quando il rischio si corre a piedi

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Frane, smottamenti e vento forte: danni al Nord-Est Foto

Boretto

La villetta va a fuoco, famiglia salvata dal gatto

SOCIETA'

Elezioni 2017

Votare turandosi il naso? A Piacenza qualcuno lo ha fatto davvero... Video

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

SPORT

formula 1

Gara pazza. Hamilton e Vettel fanno a botte. E Ricciardo brinda...

Moto

Valentino Rossi da leggenda ad Assen, battuto Petrucci

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

MINI SUV

Citroën: C3 Aircross in tre mosse