19°

SCUOLA

Pluriclasse a Bore, scuola salva grazie ai bambini profughi

La presenza in paese di piccoli migranti ha permesso di raggiungere il nmero minimo necessario. Il sindaco Ralli: «Sempre più positivo il percorso di integrazione»

Pluriclasse a Bore, scuola salva grazie ai bambini profughi
Ricevi gratis le news
0
 

Il progetto ideato dal sindaco Fausto Ralli per mantenere in vita la scuola di Bore sta dando i suoi frutti.

Non solo, infatti, i cinque bambini profughi (di età compresa tra 3 e i 10 anni), arrivati quest’estate nel piccolo paese della Valcenedola insieme alle loro due rispettive famiglie, hanno permesso di restituire linfa vitale all’istituto, ma si starebbe realizzando anche il «sistema di multiculturalità», tanto atteso e sperato dal primo cittadino.

Dati alla mano, sembra davvero vincente la richiesta fatta dal sindaco Ralli alla Prefettura di poter accogliere nel territorio del comune borese un paio di nuclei familiari con bambini piccoli, così da garantire l’avvio dell’anno scolastico anche per tutti gli altri alunni residenti.

Lo conferma la direttrice dell’Istituto Comprensivo Valceno, Maria Teresa Pastorelli: «Sta andando tutto molto bene. L'inserimento procede in maniera positiva. Grazie al grande impegno e alla volontà delle due insegnanti delle elementari, che mi informano costantemente su ciò che accade e sui piccoli sviluppi quotidiani, siamo riusciti a formare una sola pluriclasse, formata da 14 alunni. Tutti i bambini iscritti stanno frequentando la scuola serenamente e con un forte interesse, si sta creando anche con i nuovi ingressi di quest’anno un rapporto di aiuto reciproco e di amicizia».

«Le maestre riescono a far lavorare i bambini suddividendoli in due gruppi in base all’età, e l’esperimento procede bene. Recentemente, sono andata a trovarli e ho potuto notare un buon clima di lavoro. Tra i profughi, tre bambini frequentano le elementari, mentre altri due vanno alla materna. Le insegnanti stanno portando avanti dei corsi specifici di lingua italiana e sono molto soddisfatta».

Soddisfatto, e non potrebbe essere altrimenti, anche il sindaco: «Il percorso di integrazione sta funzionando. L’iniziativa rivolta all’accoglienza sta andando avanti bene, e non si rilevano particolari criticità. Siamo riusciti ad ottimizzare le risorse a nostra disposizione».

I cinque bambini e la loro integrazione all’interno della comunità borese rappresentano, quindi, un vero e proprio successo, in quanto la scuola è riuscita a raggiungere il numero minimo di iscritti per avviare una classe per la materna ed una per le elementari, evitando ai bambini, soprattutto per il lungo periodo invernale, di fare ben quindici chilometri ogni mattina per seguire le lezioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma - Entella 3 - 1: fai le tue pagelle

10' GIORNATA

Parma-Entella 3-1: fai le tue pagelle

Lealtrenotizie

incidente mortale

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

8commenti

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga: marocchino in manette

Studente straniero 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

TUTTAPARMA

«Al sóri caplón'ni», angeli in corsia

Lubiana

Il nuovo polo sociosanitario? Dopo 12 anni resta un miraggio

Se ne parla dal 2005, ma l'unica traccia è una recinzione malmessa. Storia di una struttura mai nata

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

32commenti

AUTOSTRADA

Incidente in A1: coda tra Parma e Fidenza questa mattina

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

GAZZAREPORTER

"Parcheggio inadeguato in via Jacchia"

Foto del lettore Andrea

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

RICCIONE

La vittima dell'incidente è a terra, 29enne filma l'agonia in diretta Facebook

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

SPORT

FORMULA 1

Hamilton, le mani sul Mondiale. Vettel 2°. Colpo di scena, Raikkonen 3°

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro