15°

borgotaro

Kale: il presidio continua ma la trattativa è in stallo

Kale: il presidio continua ma la trattativa è in stallo
0

Centoventidue sono le lettere di licenziamento già partite. Gli ammortizzatori sociali termineranno il 19 luglio. Le trattative sono, purtroppo, ancora in fase di stallo. I dipendenti, da oltre tre settimane, presidiano, in «assemblea permanente», giorno e notte, lo stabilimento. Stiamo parlando della «Kale» Ceramiche di Borgotaro.
La multinazionale turca, promettendo vari tipi di investimenti, aveva acquistato, quattro anni fa, lo stabilimento e soprattutto i prestigiosi marchi della «Fincuoghi», che, probabilmente, d’ora in poi, verranno utilizzati altrove. Al momento, se non accadranno miracoli dell’ultima ora, i 122 operai (ci sono casi anche di marito e moglie che lavorano nell’azienda) saranno, dal 19 luglio, senza lavoro e senza alcun tipo di sostentamento integrativo. Ieri, sabato, la Rai dell'Emilia Romagna ha realizzato un servizio.
Abbiamo raccolto qualche testimonianza: «Noi vorremmo che qualche imprenditore - hanno detto Francesca e Sandro, due coniugi che lavorano entrambi in «Kale» - fosse interessato alla nostra situazione, perché ormai, con la «Kale», come si vede chiaramente, siamo in una via senza ritorno. La forza lavoro c’è, la qualità ed i macchinari pure. Noi siamo qui in attesa…».
La domanda generale è «Che ne sarà di noi?». «Probabilmente loro - ha detto un altro operaio - hanno raggiunto alcuni obiettivi, che si erano prefissati ed ora non stanno tenendo in alcun conto le persone… Da alcuni segnali, si era capito, ultimamente, nonostante le promesse, che non vi era più l’interesse dell’azienda a proseguire. Noi speravamo in questo nuovo «piano industriale», che potesse rappresentare un po’ la svolta per noi. Invece ora, di fronte a queste cose, ci sentiamo profondamente ingannati, su tutti i fronti. Come peraltro sono state ingannate le istituzioni e le organizzazioni sindacali».
Lo scopo principale di questa «assemblea permanente» è quella di controllare che non venissero portati via i macchinari: «Non avremmo avuto alcun futuro con i muri vuoti…» - ha spiegato una ragazza, al limite della commozione. I sindacati, hanno sintetizzato gli eventi: «La trattativa è sicuramente ora in fase di stallo. – ha spiegato Germano Giraud della «Femca-Cisl» di Parma –. La chiusura dello stabilimento è avvenuta per cessata attività lavorativa, aprendo subito una procedura di mobilità. Noi, nell’incontro che abbiamo avuto in Regione, abbiamo chiesto, insieme alle istituzioni, il blocco immediato di questa procedura».
Anche il collega della Cgil ha spiegato che «ora siamo in attesa di risposte - ha detto Paolo Spagnoli, segretario confederale di zona della Cgil - da parte della proprietà turca, che, come si diceva, non sono ancora arrivate. Abbiamo attivato anche un tavolo ministeriale con il grande impegno del sottosegretario Paola De Micheli. Stiamo a vedere…».
Un aspetto positivo, nel frattempo, è la solidarietà dei commercianti, della gente, praticamente di tutti, che portano acqua, bevande e viveri a questi operai che, a turno, coprano le 24 ore di presidio, proprio allo scopo di dimostrar loro un sostegno tangibile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il lago Santo visto dal drone

Fotografia

Il lago Santo visto dal drone Foto

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora

Napoli

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

IL VINO

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Maxi traffico di auto, chiesti 88 rinvii a giudizio

L'INCHIESTA

Maxi traffico di auto, chiesti 88 rinvii a giudizio

Allarme

Quei 40 bambini «scomparsi» dalle classi

Il caso

Rifiuti e videopoker nel parco

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Lega Pro

Nuove date per i play-off

Spettacoli

Alessandro Nidi: «Sissi diventa un musical»

Salso

Maestro e alunno si ritrovano dopo 50 anni

Sicurezza

A Pilastro spuntano i dossi

Terremoto

Due parmigiane in missione per salvare l'arte dalle macerie

Parma

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto pirata

Il conducente si è fermato dopo l'incidente ma poi è ripartito: ora la polizia municipale lo cerca

1commento

TG PARMA

Corniglio: un tir resta bloccato fra le case Video

Anteprima Gazzetta

Auto di lusso rubate e rivendute all'estero: 88 richieste di rinvio a giudizio Video

Parma

"Spazio verde": quinto furto in tre anni Foto

Ricerca

Top 500: imprenditoria sana, buoni risultati per tutti i settori a Parma Video Foto

Il presidente dell'Upi Alberto Figna spiega i contenuti della ricerca

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

5commenti

Inchiesta

Tecnici Bonatti uccisi in Libia: rischio di processo per 6 persone

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

9commenti

GAZZETTA

Enogastronomia: un inserto di 6 pagine

ITALIA/MONDO

NASA

Scoperto un sistema solare con 7 pianeti simili alla Terra Foto

BIELLA

Crolla la copertura di un pilastro, muore una bambina

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

3commenti

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

SPORT

RUGBY

Palazzani: "Sei Nazioni, un'emozione unica. Zebre: domenica c'è l'Ulster" Video

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

MOTORI

motori

Ecco Stelvio, il primo suv Alfa Romeo Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv