Buone Notizie

Progetto: il vecchio cellulare vale un albero nel parco

Progetto: il vecchio cellulare vale un albero nel parco
Ricevi gratis le news
0


I cellulari  sono accessori che vengono sostituiti molto frequentemente. La vita media di un telefono mobile è infatti di un anno e mezzo, secondo le statistiche di vendite italiane. Si buttano prodotti nuovi per comprarne altri nuovissimi. È la risposta al bisogno di avere l’ultimo cellulare immesso nel mercato, al quale non corrisponde la volontà di proteggere l’ambiente.
Ogni 100 milioni di telefonini venduti in Europa ogni anno, solo 2,5 milioni sono infatti destinati al riciclo. Questo nonostante sia noto che i componenti utilizzati per produrre cellulari danneggiano l’ecositema, perché contengono metalli pesanti (piombo, mercurio, cadmio, cromo) e  plastica. Senza contare il materiale per la confezione.

L’Associazione Sodales si rivolge quindi agli studenti delle scuole superiori di Parma e provincia proponendo un piccolo gesto, la donazione di un cellulare usato, che contribuisca alla salvaguardia dell’ambiente. In via sperimentale Sodales coinvolge nel progetto anche alcune aziende,  negozi specializzati e centri commerciali.

L’associazione, grazie al contributo di Fondazione Cariparma, Carbognani Cesare Metalli, Confesercenti, Ivri e SinfoOne, ha realizzato un bidoncino con capienza fino a  25 litri, nel quale si potranno depositare i telefoni cellulari usati, accessori elettronici portatili, cd e dvd obsoleti.

Addetti della Cooperativa Cigno Verde, soggetto abilitato al trasporto ed al trattamento,  li ritireranno, per consegnarli alla società che provvederà al recupero.
Tutte le apparecchiature che non potranno essere recuperate, saranno gestite come rifiuti ed opportunamente lavorate ottimizzando il recupero dei materiali, nel rispetto delle normative vigenti e dell’ambiente.
I proventi derivanti da questa iniziativa saranno utilizzati per piantare alberi nei parchi pubblici.

Sodales ha programmato questa iniziativa in via sperimentale fino a giugno 2009 ed auspica che molte aziende e Comuni della provincia aderiscano al progetto, affinché si possa diffondere su tutto il territorio provinciale.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

Emergenza in centro

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

59 ANNI

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

DIPENDENZA

Una sera con i Narcotici Anonimi

89 ANNI

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia

Salsomaggiore

«Serhiy Burdenyuk è scomparso: chi l'ha visto?»

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

anteprima gazzetta

Quei ragazzini terribili che imperversano in centro Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti