12°

Buone Notizie

Disabili, ma autonomi: ecco il modello Parma

Disabili, ma autonomi: ecco il modello Parma
0

Amanda sorride. E' felice di poter raccontare la propria storia a lieto fine. Al suo fianco c’è Valentina, chi le ha permesso di trasformare in realtà quello che per altre persone con disabilità psicofisiche è ancora un sogno: poter vivere nella propria casa anche senza i famigliari.
Spesso, infatti, alla morte dei genitori, queste persone non hanno la possibilità di rimanere in abitazione. Il progetto «Le case ritrovate. Percorsi di domiciliarità comunitaria», finanziato dalla Fondazione Cariparma e presentato ieri mattina all’auditorium del Carmine, punta a lasciarle nel proprio «nido», aiutate da altre figure come le assistenti famigliari (badanti appositamente formate) e gli amministratori di sostegno. «Sono un pò in difficoltà a parlare davanti ad altre persone - confessa Amanda, portando la propria testimonianza -. Quando mia mamma è morta, mi sono trovata di colpo da sola. Avevo mio fratello che abita di fianco a me, ma lavorava e sono stata costretta a lasciare casa e trasferirmi per qualche tempo in altre strutture. Mi trovavo bene, ma volevo tornare a casa. Per poter farlo avevo bisogno di una persona che potesse aiutarmi e ho trovato Valentina. All’inizio non è stato facile andare d’accordo perché il mio carattere è difficile, ma col tempo abbiamo imparato a conoscerci e ora è il mio punto di riferimento».
Il racconto di Amanda viene stoppato da un applauso spontaneo dei presenti e, prima di lasciare la parola ad altri, conclude: «Ragazzi, state il più possibile a casa vostra». Valentina, la badante moldava che si occupa di Amanda, racconta difficoltà e soddisfazioni legate al suo speciale lavoro. «Vivo con lei da un anno - spiega -. Subito è stato difficile stare al suo fianco perché aveva perso la mamma ed era un pò persa, disorientata. Ho fatto un apposito corso perché volevo imparare a svolgere bene  il mio lavoro e aiutare Amanda».
Al tavolo dei relatori, ci sono anche alcuni parenti di persone con disabilità. Sabrina, mamma di Mirco, è amministratore di sostegno di Laura. «Conoscevo già Laura - afferma - e sono riuscita a instaurare con lei un rapporto che va al di là degli aspetti burocratici. Certo, l’amministratore di sostegno aiuta queste persone nella gestione della proprietà e delle finanze, ma anche ha un fine più grande: offrire un sostegno umano, un’amicizia».
Durante le proprie testimonianze, le famiglie pongono anche interrogativi e stimoli, per migliorare ulteriormente le iniziative finora portate avanti. La responsabile del progetto «le case ritrovate», Patrizia Ridella, ripercorre le tappe dal lavoro svolto. «Il progetto è nato nel 2007 - spiega - per concretizzare, condividere e sperimentare il lavoro che da tempo le cooperative sociali aderenti al coordinamento dell’area socio assistenziale del Consorzio solidarietà sociale hanno condotto sul tema della domiciliarità e dell’amministratore di sostegno in relazione alle persone con disabilità. Abbiamo lavorato in sinergia con 80 famiglie, cooperative ed enti pubblici, mirando ad una progettualità condivisa e concentrandoci sulla necessità di una figura che potesse prendersi cura di queste persone (assistente famigliare). Alcune esperienze sono già partite e si stanno cercando prototipi validi, tenendo ben presente che nessuna persona è uguale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..."

Roma

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..." Foto

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Il sexy allenamento ai glutei di Jessica Immobile fa il boom di clic Video

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Mattinata di incidenti: diversi feriti in città e in provincia

Parma

Mattinata di incidenti: diversi feriti in città e in provincia Foto

Via Mazzini

I commercianti: «Minacciati dalle baby gang»

La storia

Silvia, convertita all'ebraismo: mollo tutto e mi trasferisco in Israele

BASSA

I truffatori arrestati risarciscono i negozianti raggirati

Il fenomeno dilaga

Bocconi al veleno, allarme anche a San Leonardo

Salsomaggiore

Addio a Iolanda Campanini, una vita fra libri e giornali

Fidenza

Malore in piazza, l'esercitazione diventa soccorso reale

Cocaina

Preso il pusher dei ragazzini

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Lega Pro

Parma: splendida rimonta, Samb ko

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco la mappa dei controlli a Parma

Il personaggio

Il bussetano Laurini debutterà in F3 al volante di una Dallara: «Che emozione»

Parma-Samb

D'Aversa: "Nel primo tempo non eravamo aggressivi. Importante l'atteggiamento" Video

2commenti

lega pro

La Reggiana vince 2-0 con il Lumezzane

il caso

Bocconi avvelenati al Parco Martini: e Otto muore in poche ore

7commenti

L'INCHIESTA

Telefonini in classe? A Parma per lo più spenti

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

1commento

ITALIA/MONDO

vercelli

Voleva salvare il cane: travolto dal trattore di papà

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

COSTUME

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

il disco

45 ANNI FA - Mu, il mito secondo Cocciante

SPORT

Parma-Samb

Il Parma tira fuori il carattere: l'analisi di Sandro Piovani Video

Parma-Samb

Lucarelli: "Partenza lenta, pericolo scampato" Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

300 CV

Leon Cupra, la Seat più potente di sempre Gallery