Buone Notizie

La casa di «Noi per loro» compie cinque anni

La casa di «Noi per loro» compie cinque anni
Ricevi gratis le news
0

Luca Molinari
Simona fatica a trattenere le lacrime. Quando ripensa ai quasi due anni trascorsi nella casa dell’associazione «Noi per loro», i ricordi e le emozioni prendono il sopravvento. Lei che è stata una delle prime persone a vivere negli appartamentini di borgo Tanzi (sopra il collegio europeo), assieme alla figlia Martina, ricorda con trasporto i momenti belli e difficili vissuti assieme ad altri genitori di bambini in cura nel reparto di pediatria e oncoematologia del nostro ospedale.

 Ora che la casa compie cinque anni è tempo di tracciare un   bilancio del lavoro finora svolto, e dare spazio ai ricordi.  «La mia casa –  dice Simona,  da Reggio Emilia – non è stata importante quanto questi spazi. Assieme alle altre famiglie ospitate abbiamo sempre aperto a tutti i nostri appartamenti, promuovendo una bellissima esperienza di vita comunitaria grazie all’aiuto costante dell’associazione».
 La struttura è composta da sei alloggi, due monolocali e quattro bilocali, che si affacciano su di un corridoio, luogo di incontro per i momenti comuni. E proprio in questo spazio è stata allestita la nuova biblioteca, inaugurata ieri, che attualmente conta oltre 200 libri per bambini ed adulti. In cinque anni la casa ha ospitato 79 famiglie provenienti da diverse zone dell’Italia e dall’estero, tra cui Albania, Bosnia, Ucraina, Romania, Eritrea, Cina, Marocco e Yemen. C’è chi è rimasto una sola notte e chi quasi due anni. «La casa di Noi per loro è stata inaugurata cinque anni fa – ricorda commossa Nella Capretti, presidente dell’associazione – ma il lavoro dell’associazione prosegue da ben 25 anni. Questi appartamenti rappresentano uno dei modi con cui sosteniamo le famiglie che vengono da lontano per curare i propri figli». 

 Nel 2008 infatti, sono stati stanziati dall’associazione ben 100 mila euro per offrire sostegni diretti alle famiglie, circa il doppio rispetto a quanto offerto annualmente nel triennio precedente. «La crisi si fa sentire – precisa la presidente – tanto che quest’anno ci stiamo preparando a mettere da parte una cifra ancora maggiore. Non tutti infatti hanno le risorse necessarie per assistere costantemente il proprio figlio, rimanendo senza lavoro anche per uno o due anni».  Giancarlo Izzi, direttore del reparto di Pediatria e oncoematologia dell’azienda Ospedaliero-universitaria, elenca quindi i molteplici vantaggi per i piccoli pazienti derivanti dagli alloggi, molto vicini all’ospedale. Presenti anche Tiziana Mozzoni, assessore provinciale ai Servizi Sociali e Fabrizio Pallini, delegato del sindaco alla Sanità. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

31commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

8commenti

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS