20°

30°

Buone Notizie

Un'ancora di salvezza per le mamme «bambine»

Un'ancora di salvezza per le mamme «bambine»
0

Virna Boiardi

Trent'anni di aiuto, appoggio, sostegno e accoglienza. Trent'anni di Cav, il Centro di Aiuto alla Vita di Parma (che ha sede in via Sidoli nei pressi della chiesa della Trasfigurazione) la cui celebrazione più significativa non può che risiedere nel racconto di alcune tra le tante vite che hanno intrecciato la propria storia con quella dell’associazione.
Le storie delle mamme «bambine»
 Vite di mamme e di bambini. A. è una ragazzina diciassettenne, incinta di cinque mesi, allontanatasi dalla sua terra di origine, nel Meridione, per nascondere il proprio stato.
Decisa a non interrompere la gravidanza e a dare il bambino in adozione, la giovane, entrata nella casa di accoglienza del Cav «Anna Maria Adorni», incontra però le altre mamme e i neonati, assaporando poco a poco il piacere di tenere in braccio, cullare e nutrire i bimbi della casa.
La famiglia, messa a dura prova dallo stato emotivo della ragazza, ha difficoltà a parlare con lei, ma finalmente, grazie al dialogo instaurato con gli operatori, la madre della ragazza viene chiamata al Centro e messa a conoscenza della verità.
Le lacrime e la gioia di ritrovarsi si sciolgono in un abbraccio, segno di una comprensione che forse non c'era mai stata prima.
Poi, la decisione di tenere il bambino, di non darlo in adozione. Ora A. si è sposata, ha un lavoro ed è una madre felice della propria scelta.
Chantal
 Chantal è una donna di colore, una delle tante mamme uscite dalle case di prima accoglienza del Centro di Aiuto alla Vita di Parma. «E' dal luglio del 2006 che io e i miei figli siamo ospitati qui al Cav di via Sidoli - ha scritto la donna in una lettera, letta durante la cerimonia per il trentennale dell’associazione -. Nessuna parola potrà essere sufficiente per esprimere tutta la mia gratitudine, che Dio benedica tutti coloro sono all’origine della creazione del Centro di Aiuto alla Vita, vi ringrazio immensamente».
La casa famiglia
 I coniugi Giovanna e Tino Pelloni, della casa famiglia «Santa Elisabetta», nel corso degli anni hanno accolto, insieme ai loro quattro figli, tre mamme ed oltre 40 bambini.
Con particolare emozione ricordano i cinque anni vissuti insieme a un’adolescente e alla sua bambina di tre mesi. «Da sperduta e spaurita che era, lentamente ha preso coscienza di se, si è sposata, ha trovato lavoro, è tornata nella sua terra di origine - racconta la signora Pelloni -. Ora ha una famiglia tutta sua e ogni tanto ci aggiorna, come farebbe qualunque figlia con i propri genitori».
Un girotondo multietnico
 Le storie sono tante, tantissime. «Immaginando un girotondo ideale e multietnico - conclude commossa Giovanna Pelloni - vediamo le decine di facce, non sempre sorridenti, di bambine e bambini che hanno passato da noi qualche ora, qualche notte, alcuni mesi o anni, in attesa che si risolvessero le difficoltà dei genitori».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

Serena Williams sulla copertina di Vanity (Ed. Usa)

Il caso

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

sassari

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera»

PERSONAGGI

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera» Foto

Notiziepiùlette

Nabila: «Io, al servizio di Parma»
Consigliera marocchina

Nabila: «Io, al servizio di Parma»

Ultime notizie

Autovelox e autodetector: la mappa dei controlli

Autovelox (foto d'archivio)

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana 

Lealtrenotizie

Truffa milionaria, agente immobiliare condannato a 7 anni e mezzo

IL CASO

Truffa milionaria, agente immobiliare condannato a 7 anni e mezzo

ATENEO

Preghiera musulmana, inaugurato lo spazio

TRIBUNALE

Armi e bossoli in casa, primi due patteggiamenti per la banda dei sardi

Intervista

Ermal Meta: «Il mio sogno si chiama musica»

La foto "virale"

Gocce di pioggia su di loro: ed è record di clic

Impresa

L'America's Cup parla parmigiano

SERIE B

Le vacanze dei crociati

LUTTO

La morte di don Bricoli, storico parroco di Riccò e di Vizzola

Incidente

Ciclista investito alle porte di Basilicagoiano (Video)

E' ricoverato in Rianimazione

1commento

furto

Folle notte al Barino, video 1: i ladri se ne vanno con la cassa, video 2  il secondo "visitatore" con 2 bottigliette d'acqua

13commenti

EMERGENZA

Siccità: in pianura la falda ha autonomia solo per altri 70-90 giorni Video

2commenti

Il fatto del giorno

Le parole di Bonaccini riaprono le ferite del Pd parmigiano Video

Crisi pd?

Bonaccini: "Parma poteva essere laboratorio nazionale". Franceschini: "Nati per unire, non dividere"

9commenti

GIUSTIZIA

Via Burla, l'allarme del sindacato: "Il carcere scoppia" Video

Il Sappe dichiara lo stato d'agitazione

1commento

musica

Silvia Olari ci racconta "Fuori di Testa" Videointervista

Consigliera marocchina

Nabila: «Io, al servizio di Parma»

33commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Pd, quanti errori dietro l'ennesima batosta

di Stefano Pileri

4commenti

ITALIA/MONDO

follia

Marina di Massa, lite in famiglia: ferisce tre persone col machete

MANTOVA

Il "re dei ristoranti" finisce ai domiciliari per truffa

SOCIETA'

INFORMATICA

Maxi attacco hacker in Russia e Ucraina

Gallery sport

Lo spettacolo del beach volley Gallery

SPORT

SEMIFINALE

Gli azzurrini in dieci: la Spagna dilaga

vela

Coppa America, trionfo New Zealand. Primo sfidante Luna Rossa. Azzurra? Forse torna

MOTORI

LA PROVA

Nissan, 10 anni di Qashqai. Ecco come va il nuovo Foto Dati tecnici

ANTEPRIMA

Arona, ecco il Suv compatto secondo Seat