NATALE

Incontro in carcere dei detenuti con le famiglie

A pranzo con papà… Natale in famiglia anche dietro le sbarre

Incontro in carcere dei detenuti con le famiglie
Ricevi gratis le news
0

 

In due giorni i figli e le mogli di 33 detenuti del carcere di Parma hanno potuto abbracciare i loro cari e pranzare con loro grazie a “Crescere con noi” e “Per ricominciare”.
Oggi erano in 15, ieri 18: tanto sono i detenuti del carcere di via Burla che hanno vissuto un paio d’ore di “vita normale” con le loro famiglie a pranzo nel salone del penitenziario. Fra una pizzetta e una fetta di panettone, qualcuno di loro con gli occhi lucidi per l’emozione, hanno potuto conversare con la moglie e giocare con i bambini. Tutto questo grazie a due benemerite associazioni di Parma, “Per ricominciare” (ha organizzato la festa martedì) e “Crescere con noi”, che mercoledì mattina ha trasformato quell’angolo del penitenziario come luogo di festa, grazie ai clown di VIP (Vivere in Positivo), a un ammiccante Babbo Natale con il suo carico di doni e di sogni, ai giochi di Toyland e ai prodotti gastronomici offerti da “Noi di Parma” di Silvano Romani.
“Tutti si sono prestati gratuitamente – ha affermato la presidente dell’associazione Layla Cervi – così non abbiamo neppure speso quel che abbiamo raccolto con la manifestazione di Santa Lucia in Ghiaia. Ma nulla andrà sprecato: useremo quei soldi per portare i ragazzi della Oncoematologia Pediatrica in gita sul peschereccio Speranza”.
Nell’occasione, anche le istituzioni non hanno voluto mancare di fare sentire la loro vicinanza ai detenuti e alle loro famiglie per Natale: al rinfresco pre-natalizio erano presenti il prefetto Luigi Viana, il sindaco Federico Pizzarotti e l’assessore Cristiano Casa, che ha collaborato alla manifestazione in Ghiaia, oltre alla direttrice del carcere Anna Albano e ai suoi più stretti collaboratori.
Il pranzo in via Burla ha ottenuto anche il riconoscimento del Capo dello Stato, che, tramite il Prefetto, ha consegnato a Layla Cervi una medaglia a nome del Presidente della Repubblica, “premio di rappresentanza al pranzo dedicato ai bimbi e alle famiglie dei detenuti”.
“Con la nostra presenza – dice il sindaco fra un gioco e l’altro con i bambini e i clown – vogliamo sottolineare la vicinanza alla popolazione carceraria, che non vogliamo dimenticare come parte della comunità, come dimostra il fatto che abbiamo creato la figura del garante dei detenuti. Ma vogliamo anche ringraziare gli agenti di polizia penitenziaria che svolgono un lavoro prezioso e difficile e l’associazione che ha organizzato questa bella iniziativa”.
Poi, inevitabile, per chi vive dietro quelle mura, il ritorno alla noia di tutti i giorni, attendendo lo scorrere del tempo: intanto, davanti alle loro celle vedono una alta palizzata che delimita il cantiere per un nuovo padiglione da 200 posti del carcere di massima sicurezza di Parma, prevedibilmente pronto nel 2015. Ma almeno queste due giornate speciali resteranno nel cuore dei 33 padri e mariti che hanno potuto viverle insieme ai loro cari.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Poliziotti americani presi in un "fuoco incrociato"

usa

I bambini fanno a palle di neve coi poliziotti Video

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Arrestato insegnante di musica: i due anni da incubo di un'allieva

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

1commento

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

colorno

Tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini: "Chiederò stato d'emergenza" Foto

1commento

colorno

Approfittano del caos dovuto alla piena per svaligiare due case Video

solidarietà

"Chi vuole ospitare sfollati di Lentigione?": Sorbolo e Mezzani aprono uno sportello

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

5commenti

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

4commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

usa

Il democratico Jones sconfigge Moore, schiaffo per Trump

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

SOCIETA'

gusto light

La ricetta a tema - I biscottini di Santa Lucia

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS