-1°

14°

Buone Notizie

"Differenze in movimento uguali": un progetto di sport per rifugiati politici

0

Si chiama “Differenze in... movimento uguali” e si svolge al centro Ego Village di Collecchio due giorni alla settimana (mercoledì e venerdì dalle 14 alle 15), con corsi di nuoto e ginnastica di base allo scopo, a fine ciclo, di inserire questi ragazzi nei propri sport preferenziali. I corsi sono iniziati ad aprile e proseguiranno fino alla seconda settimana di giugno con eventuale proseguimento nel periodo estivo. Le lezioni di nuoto si svolgono con l'istruttore Lorenzo Novelli e di ginnastica con l'istruttore Roberto De Donatis, fortemente specializzati nel settore e supportati da un accompagnatore del Ciac.

La Uisp mette a disposizione impianti e spazi acqua gratuitamente, vista la rilevanza del progetto e la coerenza con gli obiettivi dell'Associazione. Il progetto è stato illustrato questa mattina all'Ego Village di Collecchio. Presente Enrica Montanini presidente Uisp Parma. "Uisp nella propria filosofia di utilizzare lo sport anche come strumento di integrazione ha raccolto l'appello per la realizzazione dei corsi di attività motorie per queste persone che hanno la necessità di riprendere il rapporto col movimento e il proprio corpo, con l'obiettivo di andare poi a individuare la disciplina a cui sono più adatti".

Monia Comerci, responsabile del settore sport e disagio spiega che "Sono state raccolte le preferenze dei ragazzi che erano varie (dal calcio, corsa, pallavolo...) e suddiviso le attività in due giorni per portarli al loro sport di preferenza. Ci sono ad esempio due ragazzi propensi all'attività agonistica che verranno indirizzati al Cus per la corsa. Vogliamo poi proseguire nella fase estiva a luglio e ad agosto, anche estenderlo ad altre associazioni con questa finalità di inserimento sociale".

E l'impianto di Collecchio è "il più grande a livello regionale – spiega l'assessore ai Servizi sociali di Collecchio, Paolo Bianchi -. Dà la possibilità di sperimentare e introdurre queste nuove attività che fanno seguito a quelle già avviate dal Comune per gli anziani e i bambini delle elementari i quali vengono a fare attività motoria in piscina".

Un progetto innovativo, primo in Provincia e uno dei pochissimi promossi dai Comitati Uisp dell'Emilia Romagna. Soddisfatto anche il Ciac, rappresentato da Cecilia Marazzi. "I ragazzi sono una decina e di diverse nazionalità, sono originari del Sudan regione del Darfur, Eritrea, Somalia, Guinea e Afghanistan, tutti paesi in guerra. Hanno 20-25 anni ma ci sono anche adulti di 30-40 anni. Alcuni di loro sono vittime di violenza e torture per questo si è pensato ad una attività di cura del corpo, per migliorare il loro benessere. È stata un'occasione per rompere una routine pesante, vivono in un contesto difficile, hanno lasciato il loro paese e gli affetti, faticano a trovare un lavoro, i loro corpi sentono i sintomi e rumori delle violenze che hanno subito e stanno rispondendo bene. Da settembre faremo altre attività con lo stesso scopo, un laboratorio video e uno teatrale, che si aggiungono alle attività ludico-sportive al fine di andare un po' oltre ai progetti di accoglienza".

Apprezzamento espresso anche dalla Provincia, con l'assessore ai Servizi sociali Tiziana Mozzoni, la quale non è potuta intervenire alla conferenza stampa ma ha tenuto a rilasciare una dichiarazione relativa all'iniziativa. "Essa rappresenta una tappa fondamentale nel percorso di inserimento nel contesto sociale di tali persone, che scappano da guerre e persecuzioni per cercare protezione ed alle quali è doveroso garantire, a fianco di una prima accoglienza, reali opportunità di socializzazione ed integrazione nella nostra comunità.  La rete di accoglienza e tutela della popolazione rifugiata che si è sviluppata e diffusa sul territorio provinciale in questi anni, grazie al lavoro congiunto di Regione, Provincia, Comuni, terzo settore, si arricchisce grazie a progettualità come queste che testimoniamo il costante impegno per il riconoscimento del diritto d’asilo".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La La Land annunciato per errore miglior film, ma vince Moonlight

Hollywood

Gaffe agli Oscar: aperta un'inchiesta Tutti i premiati Foto

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

comune

Municipale, "attività positiva nel 2016, anche con 40 agenti in meno" Tutti i numeri

L'assessore Casa ha presentato, con i vertici dei vigili urbani i numeri e il bilancio degli interventi dello scorso anno

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

comune

Dopo gli allagamenti: Duc, servizi ripristinati

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

1commento

crisi

Copador, settimana decisiva

Degrado

Un viaggio per strada del Traglione: un viaggio nel degrado

3commenti

comune

2200 anni della fondazione di Parma: ecco il logo di Franco Maria Ricci

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

SANITA'

Scabbia, l'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

2commenti

VERDI MARATHON

Maratona: ancora (tanti) scatti dalla Bassa Gallery 1 - 2

CALCIO

Il Parma non si spreca

Borgotaro

No alla chiusura del Punto nascite

CARNEVALE

I costumi di Favalesi illuminano Venezia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

11commenti

ITALIA/MONDO

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

BREXIT

Il Telegraph: " La May chiuderà la frontiera a metà marzo"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

4commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia