10°

19°

Buone Notizie

Quei giochi in Pediatria che piacciono anche in Usa

Quei giochi in Pediatria che piacciono anche in Usa
0

di Ilaria Graziosi
Quale modo migliore se non il gioco, per rendere più sopportabile la triste esperienza del ricovero ospedaliero per i bambini? «Giocamico», nel 1997, è nato così. Come un progetto non sanitario, ma sulla persona, che ha dato anche risultati sanitari. Corrado Vecchi, responsabile del progetto Giocamico della cooperativa «Le Mani Parlanti», racconta così l’attività che svolge insieme ad altri 200 volontari nel reparto di Pediatria dell’Ospedale Maggiore.
«Con il nostro sostegno abbiamo bambini che vanno all’intervento chirurgico molto più sereni, e quindi è meno difficile sedarli, si usano meno farmaci, si hanno meno effetti collaterali, si ha un risveglio e ripristino delle condizioni di salute più precoce e quindi   dimissioni più rapide».
 Quest’anno per la prima volta lo staff di Giocamico conta anche due presenze «speciali» dagli Stati Uniti: Arielle Eagan e Christopher Petteruti, due studenti del Boston College, che sono arrivati a Parma a gennaio proprio per svolgere il tirocinio - della durata di un semestre - accanto ai piccoli pazienti del Maggiore.  «Sono molto felice di questa possibilità che il Boston College mi ha offerto -  dice Arielle - Anche nel mio paesino di Road Island svolgevo attività di volontariato in un Children Hospital. Gli stati d’animo che può vivere un bambino quando è in ospedale sono quelli dell’inquietudine, del panico, della paura, dell’ansia: rispetto a tutto questo la pratica di attività ludiche incoraggia sia lo sviluppo fisico, poiché induce il bambino a muoversi, sia quello sociale, perché lo induce a relazionarsi con gli altri, ma anche quello psichico perché lo spinge a pensare, a creare idee e a comunicare».
Ventun anni, studentessa di psicologia, Arielle tornerà in America a giugno, ma porterà con sé il ricordo di un’esperienza importante. «Mi sento molto utile qui, non solo perché aiuto i bambini, ma anche perché, parlando inglese, spesso riesco ad aiutare il personale pediatrico a comunicare con i genitori stranieri dei piccoli malati».
Soddisfazione e appoggio per l’attività svolta dal gruppo Giocamico anche da Sergio Bernasconi, direttore del dipartimento di Pediatria: «La malattia deve essere intesa come un periodo soltanto transitorio della vita del bambino -  dice  Bernasconi - un ostacolo che il bambino deve imparare a superare; un’esperienza in cui la solidarietà e partecipazione adulta nel percorso di vita si concretizza e, attraverso il gioco, tutto questo è possibile». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

LEGA PRO

Le difficoltà compattano il Parma

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

anteprima gazzetta

L'emergenza droga ancora in primo piano. E i lettori ci ringraziano

Da San Leonardo alle scuole nuovi episodi. Intervista all'assessore Casa

3commenti

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

7commenti

Occhiello

230317 Notizia 8

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

1commento

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

Medicina

La maggior parte dei tumori è dovuta al caso

Lutto

Addio a "monnezza": è morto il grande Tomas Milian Gallery Video

1commento

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

motogp

Qatar, prime libere: domina Vinales. Rossi solo nono

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery