Buone Notizie

Quei giochi in Pediatria che piacciono anche in Usa

Quei giochi in Pediatria che piacciono anche in Usa
Ricevi gratis le news
0

di Ilaria Graziosi
Quale modo migliore se non il gioco, per rendere più sopportabile la triste esperienza del ricovero ospedaliero per i bambini? «Giocamico», nel 1997, è nato così. Come un progetto non sanitario, ma sulla persona, che ha dato anche risultati sanitari. Corrado Vecchi, responsabile del progetto Giocamico della cooperativa «Le Mani Parlanti», racconta così l’attività che svolge insieme ad altri 200 volontari nel reparto di Pediatria dell’Ospedale Maggiore.
«Con il nostro sostegno abbiamo bambini che vanno all’intervento chirurgico molto più sereni, e quindi è meno difficile sedarli, si usano meno farmaci, si hanno meno effetti collaterali, si ha un risveglio e ripristino delle condizioni di salute più precoce e quindi   dimissioni più rapide».
 Quest’anno per la prima volta lo staff di Giocamico conta anche due presenze «speciali» dagli Stati Uniti: Arielle Eagan e Christopher Petteruti, due studenti del Boston College, che sono arrivati a Parma a gennaio proprio per svolgere il tirocinio - della durata di un semestre - accanto ai piccoli pazienti del Maggiore.  «Sono molto felice di questa possibilità che il Boston College mi ha offerto -  dice Arielle - Anche nel mio paesino di Road Island svolgevo attività di volontariato in un Children Hospital. Gli stati d’animo che può vivere un bambino quando è in ospedale sono quelli dell’inquietudine, del panico, della paura, dell’ansia: rispetto a tutto questo la pratica di attività ludiche incoraggia sia lo sviluppo fisico, poiché induce il bambino a muoversi, sia quello sociale, perché lo induce a relazionarsi con gli altri, ma anche quello psichico perché lo spinge a pensare, a creare idee e a comunicare».
Ventun anni, studentessa di psicologia, Arielle tornerà in America a giugno, ma porterà con sé il ricordo di un’esperienza importante. «Mi sento molto utile qui, non solo perché aiuto i bambini, ma anche perché, parlando inglese, spesso riesco ad aiutare il personale pediatrico a comunicare con i genitori stranieri dei piccoli malati».
Soddisfazione e appoggio per l’attività svolta dal gruppo Giocamico anche da Sergio Bernasconi, direttore del dipartimento di Pediatria: «La malattia deve essere intesa come un periodo soltanto transitorio della vita del bambino -  dice  Bernasconi - un ostacolo che il bambino deve imparare a superare; un’esperienza in cui la solidarietà e partecipazione adulta nel percorso di vita si concretizza e, attraverso il gioco, tutto questo è possibile». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta

LONDRA

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta Video

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

SPETTACOLI

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

SEMBRA IERI

Gimmi Ferrari e i suoi corvi (1996)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Dove investire nel 2018? 5 domande e 5 risposte

ECONOMIA

Dove investire nel 2018? 5 domande e 5 risposte

Lealtrenotizie

Nera 3

carabinieri

Razzia alla Salvo D'Acquisto: ladri costretti ad abbandonare l'auto rubata

incidente

Viale Piacenza, 73enne in bici travolto da un'auto: è grave

2commenti

SCANDALO SANITA'

«Pasimafi», altri 8 medici indagati: sotto accusa anche Mutti e Caspani

CALCIO

Ecco Marcello Gazzola con la maglia del Parma

Una storia iniziata da bambino... Ecco la foto "storica" di Gazzola piccolo giocatore del Parma

A MEDESANO

Pioggia di lettere anonime a luci rosse

Il caso

«Io, musulmano, sono contro la chiusura delle "Luigine"»

2commenti

DEGRADO

Parma, quei 18 luoghi abbandonati in cerca di futuro: foto-storia

4commenti

fiere

Cibus 2018 scalda i muscoli: attesi 80mila visitatori

carabinieri

Capodanno rovinato: l'appartamento in affitto a Madonna di Campiglio era una truffa

tg parma

Novità in casa Tep: arrivano tre nuovi autobus lunghi 10 e 12 metri Video

1commento

HA SCIPPATO DUE ANZIANE

Rapinatore incastrato da una foto

2commenti

FIDENZA

Auto in fiamme nella notte: incendio doloso?

BORGOTARO

Tornano odori e disagi, Rossi interpella Arpae per nuovi controlli

Il sindaco: «Non vogliamo si ripeta la situazione dell'anno scorso»

m5s

Cominciate le parlamentarie. Per Parma Ferraroni, Distante, D'Alessandro e...?

1commento

Gioco

Busseto, vinti 64mila euro al lotto

2020

Capitale della cultura: Parma tra le dieci finaliste. Ci sono anche Piacenza e Reggio

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché l'atomica torna a fare paura

di Paolo Ferrandi

LA BACHECA

Ecco 66 nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

BORGAMO

Cade in una tomba: 74enne muore sul colpo

alimentare

Ferrero acquista i dolci Usa di Nestlé per 2,8 mld di dollari

SPORT

GAZZAFUN

Ceresini o Pedraneschi: chi il miglior presidente?

Calciomercato

Nainggolan, la Roma frena. Tifosi in rivolta sul web

SOCIETA'

INSTAGRAM

Fotografa la città dalla tua... prospettiva

gran bretagna

18enne italiana mette la verginità all'asta per poter studiare a Cambridge: offerto un milione

2commenti

MOTORI

DETROIT

Mercedes, ecco la nuova Classe G

IL TEST

Nissan X-Trail, i segreti del Suv che piace a tutti