19°

Buone Notizie

Adas e Avis: donazioni in aumento

Adas e Avis: donazioni in aumento
0

Stella Ricchini
La «crisi» del sangue? Risolta con grande successo. Anche se sembra impossibile da credere, in soli sei mesi i donatori di sangue di Parma e provincia sono stati, infatti, in grado di far dimenticare quel 1,5%, che aveva contraddistinto in negativo il bilancio consuntivo 2008 della nostra raccolta sangue.  Come? Con un aumento di oltre il 6% delle donazioni. E così, se i volontari di Adas e Avis festeggiano l’ottimo risultato, l’Unità operativa di Immunologia e trasfusionale del Maggiore, diretta da Massimo Franchini, non è di certo da meno.
«Le donazioni di sangue a Parma e provincia nei primi sei mesi del 2009, rispetto al primo semestre 2008, sono aumentate del 6,6% - racconta Franchini -. In pratica, da gennaio a giugno 2008 all’Unità operativa di Immunologia e trasfusionale erano pervenute, dai punti di raccolta sangue del nostro territorio, 13.471 unità di sangue intero, quest’anno invece ne sono arrivate 14.365 unità: quasi mille in più rispetto allo scorso anno».
Tutte le unità di sangue prelevate nei punti di raccolta della nostra zona sono portate all’Unita Operativa di Immunologia e trasfusionale, che si preoccupa della loro lavorazione e conservazione, nonché di rispondere al fabbisogno dell’Ospedale, dell’Azienda Usl, delle Case di Cura private e delle prestazioni trasfusionali nelle strutture territoriali o al domicilio dei pazienti. E, all’occorrenza, di colmare le richieste di sangue provenienti dalla Regione. Il periodo di giacenza delle sacche di sangue nei «frigoriferi» di Immunologia e trasfusionale è, perciò, piuttosto breve.
 «Se da un lato sono, infatti, aumentate le donazioni, anche l’uso, o per meglio dire l’uscita, del sangue è andato di pari passo». La richiesta ad «uso clinico» delle unità di sangue nei vari Reparti del Maggiore è aumentata.  «Le tecniche chirurgiche che sono praticate nel nostro Ospedale l’hanno, infatti, reso ad alta specializzazione -osserva Franchini -. Così, se da un lato le operazioni sono meno invasive di un tempo, dall’altro è cresciuto il numero dei pazienti che si rivolgono alla nostra struttura».  E, di conseguenza, anche il ricorso al sangue custodito in Immunologia e trasfusionale, magari in dosi minori rispetto a anni fa, ha subito un incremento del 3,7%.  Un’impennata che ha contribuito a diminuire del 13,4% la quantità di sangue «scartato»: per legge, infatti, le sacche non possono essere conservate per più di 42 giorni.
Anche le malattie ematiche, soprattutto ereditarie, sembra siano sempre più diffuse. A farne le spese, poi, sono soprattutto i bambini, per la maggior parte provenienti da Paesi extraeuropei, che puntualmente devono essere sottoposti a trasfusioni. Il Reparto di Oncoematologia pediatrica del nostro Ospedale, diretto da Giancarlo Izzi, nel 2008 ha utilizzato ben 1600 sacche di sangue, preparate da Immunologia e trasfusionale.
In generale l’Uo diretta da Franchini prepara quotidianamente tra le 50 e le 60 sacche di sangue da destinare alle Strutture sanitarie. Annualmente, il Maggiore necessita di quasi 6.000 unità di sangue. «L'aumento delle quantità di sangue a disposizione di Parma e della Regione non è casuale - spiega Franchini -. È, infatti, il segno dell’attività svolta da Adas e Avis. Le due associazioni sono state capaci di risanare quel gap che aveva contraddistinto la chiusura dello scorso anno mettendo in pratica campagne per stimolare al dono i parmigiani».  Anche se le casse della «Banca del sangue» cittadina sono piene più che mai, l’allerta resta comunque sempre alta.  «In estate un calo delle donazioni è quasi fisiologico: anche i volontari, dopotutto, vanno in vacanza - commenta Franchini -. In caso di emergenza, comunque, sono sicuro che l’Adas e l’Avis sapranno aiutarci a sopperire alle eventuali carenze».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri 1988 - Taglio del nastro al Centro Torri Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

San Leonardo, stavolta niente «rito»

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

CALCIO

Buffon a quota 1000

CONCERTO

Mario Biondi, voce e ricordi

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

PROGETTO

Sala, c'è una badante per te: apre uno sportello

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

1commento

dopo l'attacco

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni a Londra

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

8commenti

il fatto del giorno

"Bisogna salvare il quartiere San Leonardo" Video

1commento

foto dei lettori

"Scene di ordinaria... stazione: la sosta che blocca decine di bus" Foto

20commenti

Via Cavagnari

Ragazzino morsicato da un cane: scoppia una lite violenta

2commenti

Parma

Nel Piano mobilità il pezzo mancante della tangenziale

Opera da 12 milioni a est della città

5commenti

collecchio

Lo strazio dell'addio a "Gio", sempre a fianco degli ultimi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

11commenti

ITALIA/MONDO

LONDRA

Attacco a Westminster: 4 morti. Smentita l'identità dell'assalitore Video

LONDRA

Ventottenne bolognese ferita ma già dimessa

SOCIETA'

Concorso

La Grande Bellezza dell'Oltretorrente: i video dei ragazzi e le interviste

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

SPORT

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano