19°

Buone Notizie

Cantarelli: "Anche a 60 anni si può donare"

Cantarelli: "Anche a 60 anni si può donare"
0

Auto-donazioni e il risparmio di sangue è garantito. Ma non sempre è possibile. Già, perché in caso di interventi chirurgici programmati i pazienti possono decidere di farsi prelevare il sangue che poi sarà utilizzato per un’eventuale trasfusione durante l’operazione.
E a Parma, ogni anno, sono quasi 900 i cittadini che decidono di sottoporsi a questa pratica, sempre più diffusa. «È dai primi anni '90 che nel nostro Ospedale è possibile ricorrere all’auto-donazione - spiega Stefano Cantarelli, dirigente medico dell’Unità operativa di Immunologia e trasfusionale -. In quel periodo, infatti, c'era la paura di contrarre l’Aids con le trasfusioni». Un’ansia che oggi è superata: «Le donazioni di sangue sono sicurissime e i donatori periodicamente vengono sottoposti ad analisi». Ma, nonostante la paura di contrarre l’Aids sia ormai lontana, l’auto-donazione continua ad essere preferita alle normali trasfusioni, almeno quando è possibile. «Il donatore per praticare l’auto-donazione deve essere in buone condizioni cliniche - commenta Cantarelli -. L’intervento, poi, deve essere programmato: non è possibile ricorrere all’auto-donazione in caso di operazioni urgenti perché il sangue con l’auto-donazione va prelevato in diversi giorni. In questo modo poi, c'è un risparmio di sangue: le risorse arrivate dalle donazioni dei volontari non vengono intaccate». Anche se «la quantità di sangue prelevata in questi casi è minima rispetto a quella donata abitualmente dai volontari: per questo è possibile sottoporsi a più prelievi in pochi giorni». Anche la «forbice» dell’età del paziente è molto più ampia rispetto a quella dei normali donatori di sangue. «Per essere donatori di sangue è necessario avere un’età compresa tra i 18 e i 60 anni e si può donare fino ai 65 anni, per ricorrere all’auto-donazione si possono avere anche ottant'anni». In media i parmigiani che ricorrono all’auto-donazione hanno sulle spalle 70 anni. «Agli inizi questa pratica era utilizzata per quasi tutti gli interventi chirurgici non urgenti, con il tempo si è capito che per molti l’auto-donazione non era necessaria. Oggi, infatti, si effettua quasi esclusivamente in caso di interventi all’anca o al ginocchio». Anche per molte operazioni urologiche è possibile ricorrere all’auto-donazione. Il sangue raccolto poi viene conservato dall’U.O. di Immunologia e trasfusionale, che si occupa di recapitarlo prima dell’intervento al Reparto o all’Ospedale afferente. «Non mancano i pazienti che decidono di farsi operare in altri Ospedali perché lì esercita un medico di loro fiducia, come, del resto, non mancano malati che decidono di rivolgersi alla nostra Struttura ospedaliera». E, in quei casi, è l’Ospedale «d’origine» o la struttura di riferimento per la raccolta del sangue che si occupa dei prelievi dei pazienti in arrivo a Parma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Hashish e marijuana: sequestri di droga a scuola e nel parcheggio fra viale dei Mille e viale Vittoria

Controlli

Hashish e marijuana: sequestri di droga a scuola e nel parcheggio fra viale dei Mille e viale Vittoria Foto

Stupefacenti anche nel parco Falcone e Borsellino

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Gazzareporter

Vetri in frantumi: auto prese di mira nel parcheggio di via Palermo Foto

1commento

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

9commenti

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

borgotaro

Oggi i funerali di Danilo Savani

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

CALCIO

Buffon a quota 1000

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

CONCERTO

Mario Biondi al Regio, voce e ricordi

PROGETTO

Sala, c'è una badante per te: apre uno sportello

LEGA PRO

Parma, Ferrari: "Crediamo nei play-off, servono nuovi stimoli" Video

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

2commenti

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

L'ATTACCO

Il sindaco di Londra: sventati 13 attacchi in 4 anni Video

Luca Donadel

"La verità sui migranti": il video che fa discutere il web

5commenti

SOCIETA'

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

PGN

In campo con la Polisportiva gioco

SPORT

F1: SI PARTE

Il calendario 2017 e le dirette tv

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano