21°

35°

Buone Notizie

«Giustizia e lavoro in Brasile» La battaglia di don Dall'Asta

«Giustizia e lavoro in Brasile» La battaglia di don Dall'Asta
Ricevi gratis le news
0

di Roberta Marcuccilli

E' una voce del riscatto, dell’indignazione davanti alla violenza più cruda. Don Giuseppe Dall’Asta, missionario parmigiano in Brasile da quarant’anni, opera nel Comune di Senador Canedo, città satellite di Goiania, capitale dello Stato del Goias. Il suo impegno è rivolto principalmente a bambini e adolescenti, prime vittime di un sistema in cui il sopruso è la norma.
Don Giuseppe, da Parma a Goiania. Perché?
«È passato tanto di quel tempo. Raccolsi un invito rivolto dal Papa al sacerdozio del mondo intero, chiedeva di prestare servizio nei Paesi del Terzo mondo e io scelsi il Brasile. Da allora non mi sono più spostato. L’idea era quella di creare un ponte tra la nostra realtà e la loro, uno scambio che riguardasse la cultura, la  fede e la conoscenza».
Ci state riuscendo? Qual è oggi la situazione?
«I problemi sono ancora molti, ma stiamo lottando duramente per riscattare i nostri ragazzi. Abbiamo lanciato una sottoscrizione per chiedere al presidente Lula più giustizia, una stazione di polizia fissa nel nostro quartiere e posti di lavoro per i giovani. Abbiamo diffuso questa raccolta di firme anche nelle parrocchie di Parma, ringrazio tutti coloro che hanno sostenuto la nostra causa. La gente è stanca, il tempo del terrore e dei massacri è finito».
Ma i regolamenti di conti continuano, soprattutto per questioni di droga …
«La droga resta uno dei nodi cruciali, può bastare un pagamento mancato del valore di cinque euro per morire ammazzati. Purtroppo ne circola tanta, anche nelle scuole. Ma nella maggior parte dei casi a entrare in questi traffici sono persone disoccupate, ecco perché le autorità devono ascoltarci e incrementare l’offerta di lavoro. Servono alternative valide alla malavita».
Nel suo quartiere il livello occupazionale com’è?
«Senador Canedo è una città industriale, ricca di petrolio, ma la crisi ha colpito anche lì. Hanno perso il lavoro 1.100 dipendenti di Indipendencia, una delle principali industrie della carne. Si tratta di un’azienda che fino a qualche anno fa andava davvero bene, esportava anche all’estero. Tante di quelle persone, ora disoccupate, appartengono ai nostri quartieri. Hanno bisogno di aiuti concreti: alimenti, vestiti, medicine».
E i bambini?  
«Per loro abbiamo costruito una scuola che si chiama Ceffesc, Centro educativo e formativo San Francesco e Santa Chiara. A un centinaio di bambini, tutti tra i tre e i sette anni,  garantiamo ogni giorno la colazione, il pranzo, un’istruzione e un’educazione alla vita di relazione. La scuola si trova nel quartiere di Monte Azul, una zona in cui droga e prostituzione si sprecano. Il problema maggiore sono gli adolescenti a rischio, spesso abbandonati da famiglie in gravi difficoltà economiche. Al centro ne seguiamo una trentina, li aiutiamo con i compiti e facciamo il possibile affrancarli dalla strada».
Molti parmigiani organizzano viaggi per far visita ai nostri missionari in Brasile, tra cui lei. Cosa si cerca da un’esperienza simile?
«Il contatto con certe realtà può trasformare un animo. Permette di sentire i problemi in un modo nuovo, diverso. Di percepire le preoccupazioni alla luce della fede. Si fa esperienza diretta del dolore, della fame, della miseria, è difficile restare identici. Ho visto giovani cambiare radicalmente. Verso fine novembre verrà a farci visita monsignor Solmi, lo aspettiamo».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

D'Alessio-Tatangelo, "siamo in crisi"

gossip

D'Alessio-Tatangelo ammettono: "Siamo in crisi"

Usa, morto John Heard

STATI UNITI

Trovato morto l'attore John Heard ("Mamma ho perso l'aereo") Video

Enrica Merlo, libero della Savino Del Bene Scandicci

SPORT

Enrica Merlo fra pallavolo e beach volley: "Gioco perché mi diverto" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: premiata lettrice "cronista di strada"

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

Lealtrenotizie

«Ha aggredito un ragazzo, poi se l'è presa con me»

LA TESTIMONIANZA

«Ha aggredito un ragazzo, poi se l'è presa con me»

Il caso

Liti stradali, un'epidemia

domenica

Tra spaventapasseri, polenta e canoe di cartone: l'agenda

IL RICORDO

Gli imprenditori ricordano Alberto Greci

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Spettacoli

Lorenzo Campani: «Sogno Jesus Christ Superstar»

VALMOZZOLA

Il partigiano russo ritrovato

OSPEDALE VECCHIO

Quel museo straordinario degli oggetti ordinari

Sant'Ilario

Tari azzerata a chi si occupa del verde pubblico

Varano

Salgono a 20 i ragazzi intossicati

gaione

Schiacciato dal muletto: muore l'imprenditore Alberto Greci

Aveva 74 anni

1commento

Incidente

Carro attrezzi e furgone si scontrano sull'Asolana

polizia

Trova online passaggio in auto fino a Parma: studentessa molestata

5commenti

carabinieri

Con la scusa di un selfie rapina studente in via D'Azeglio: arrestato

8commenti

BASSA

Un uomo scompare nel Po: ricerche in corso

Disperso un uomo originario del Parmense

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

San Teodoro

Donna uccisa durante una vacanza in Sardegna: il fidanzato confessa

METEO

Ancora caldo africano ma da lunedì temperature in calo

SPORT

Auguri capitano

Parma, il Parma, la famiglia: i 40 di Lucarelli

1commento

PARMA

I nuovi acquisti crociati: il portiere Michele Nardi e l'attaccante Marco Frediani Video

SOCIETA'

IL DISCO

Deep Purple, dal Giappone con furore

CINEMA

A Firenze la "temutissima" Coppa Cobram per ricordare Paolo Villaggio

MOTORI

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up