-1°

Buone Notizie

«Giustizia e lavoro in Brasile» La battaglia di don Dall'Asta

«Giustizia e lavoro in Brasile» La battaglia di don Dall'Asta
0

di Roberta Marcuccilli

E' una voce del riscatto, dell’indignazione davanti alla violenza più cruda. Don Giuseppe Dall’Asta, missionario parmigiano in Brasile da quarant’anni, opera nel Comune di Senador Canedo, città satellite di Goiania, capitale dello Stato del Goias. Il suo impegno è rivolto principalmente a bambini e adolescenti, prime vittime di un sistema in cui il sopruso è la norma.
Don Giuseppe, da Parma a Goiania. Perché?
«È passato tanto di quel tempo. Raccolsi un invito rivolto dal Papa al sacerdozio del mondo intero, chiedeva di prestare servizio nei Paesi del Terzo mondo e io scelsi il Brasile. Da allora non mi sono più spostato. L’idea era quella di creare un ponte tra la nostra realtà e la loro, uno scambio che riguardasse la cultura, la  fede e la conoscenza».
Ci state riuscendo? Qual è oggi la situazione?
«I problemi sono ancora molti, ma stiamo lottando duramente per riscattare i nostri ragazzi. Abbiamo lanciato una sottoscrizione per chiedere al presidente Lula più giustizia, una stazione di polizia fissa nel nostro quartiere e posti di lavoro per i giovani. Abbiamo diffuso questa raccolta di firme anche nelle parrocchie di Parma, ringrazio tutti coloro che hanno sostenuto la nostra causa. La gente è stanca, il tempo del terrore e dei massacri è finito».
Ma i regolamenti di conti continuano, soprattutto per questioni di droga …
«La droga resta uno dei nodi cruciali, può bastare un pagamento mancato del valore di cinque euro per morire ammazzati. Purtroppo ne circola tanta, anche nelle scuole. Ma nella maggior parte dei casi a entrare in questi traffici sono persone disoccupate, ecco perché le autorità devono ascoltarci e incrementare l’offerta di lavoro. Servono alternative valide alla malavita».
Nel suo quartiere il livello occupazionale com’è?
«Senador Canedo è una città industriale, ricca di petrolio, ma la crisi ha colpito anche lì. Hanno perso il lavoro 1.100 dipendenti di Indipendencia, una delle principali industrie della carne. Si tratta di un’azienda che fino a qualche anno fa andava davvero bene, esportava anche all’estero. Tante di quelle persone, ora disoccupate, appartengono ai nostri quartieri. Hanno bisogno di aiuti concreti: alimenti, vestiti, medicine».
E i bambini?  
«Per loro abbiamo costruito una scuola che si chiama Ceffesc, Centro educativo e formativo San Francesco e Santa Chiara. A un centinaio di bambini, tutti tra i tre e i sette anni,  garantiamo ogni giorno la colazione, il pranzo, un’istruzione e un’educazione alla vita di relazione. La scuola si trova nel quartiere di Monte Azul, una zona in cui droga e prostituzione si sprecano. Il problema maggiore sono gli adolescenti a rischio, spesso abbandonati da famiglie in gravi difficoltà economiche. Al centro ne seguiamo una trentina, li aiutiamo con i compiti e facciamo il possibile affrancarli dalla strada».
Molti parmigiani organizzano viaggi per far visita ai nostri missionari in Brasile, tra cui lei. Cosa si cerca da un’esperienza simile?
«Il contatto con certe realtà può trasformare un animo. Permette di sentire i problemi in un modo nuovo, diverso. Di percepire le preoccupazioni alla luce della fede. Si fa esperienza diretta del dolore, della fame, della miseria, è difficile restare identici. Ho visto giovani cambiare radicalmente. Verso fine novembre verrà a farci visita monsignor Solmi, lo aspettiamo».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Intervista

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

Graiani, il vigile del fuoco volante

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

6 febbraio

Superbowl: sfida dell'anno tra Patriots e Falcons

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria